Alivar ha presentato Galatea e Face To Face, due nuovi arredi della collezione Home Project, in occasione del Salone del Mobile 2018.

 

Alivar presenta Home project

Home project si basa sull’ idea di una casa in cui ogni dettaglio è un valore unico, dove ciascun elemento è un punto d’interesse da vivere e da amare.

Disegnata dall’architetto Giuseppe Bavuso, anticipa e interpreta l’abitare contemporaneo e crea uno stile sempre attuale e che va oltre le tendenze basandosi sull’ eleganza della semplicità. Giuseppe Bavuso coniuga nei suoi progetti un rigore quasi minimalista con una grande ricerca tecnica, attraverso il sapiente uso di materiali tecnologici ed innovativi. Alivar è un’azienda dinamica, costantemente attenta all’ evoluzione tecnologica ed alla ricerca nel campo del design e dell’architettura. L’ambiente Alivar ha un gusto preciso in costante work in progress.

Alivar _Galatea_FaceToFace

 

Galatea e Face To Face

Galatea è la nuova madia di Alivar. Caratterizzata da intarsi perfetti, Galatea recupera l’antica tradizione delle credenze. Un tempo era il simbolo per eccellenza della casa calda e accogliente. Una madia ridisegnata secondo il gusto contemporaneo da Giuseppe Bavuso, in cui geometrie lineari  attraversano la superficie in noce nazionale creando sottili rilievi. Un elemento utile per la zona giorno che trova la sua posizione ideale nel living o nelle sale da pranzo. Galatea sembra sospesa, sorretta dall’ essenzialità del suo design e dalle gambe sottili in fusione di alluminio verniciato che le donano estrema leggerezza nei volumi. 

Alivar _Galatea

La perfezione del cerchio è, invece, alla base del pensiero progettuale dello specchio Face To Face. Il dettaglio arricchisce con un tocco personale l’ambiente domestico. Disponibile in tre differenti diametri, Face To Face svolge un’importante funzione decorativa, aumentando la percezione degli spazi. La cornice rotonda, realizzata in acciaio inox verniciato, è dotata di luce a LED sul retro della struttura per un effetto luminoso e brillante.