Grand Musée du Parfum_

Grand Musée du Parfum, inebriante esperienza a Parigi

A quanti di noi non piacerebbe individuare delle fragranze che rispecchino esattamente il nostro modo di essere e la nostra personalità? E magari conoscere i segreti dell’arte del profumiere e il modo con cui realizza i suoi prodotti? Questo è possibile al Grand Musée du Parfum di Parigi.

Si tratta di una nuova istituzione culturale in cui viene offerto un percorso originale con finalità didattica e ludica per conoscere in maniera coinvolgente l’universo dei profumi. Si vuole promuovere la scoperta e la comprensione del processo di creazione dei profumi che ad oggi è ancora poco conosciuto.

Grand Musée du Parfum, percorso olfattivo tra arte, storia e tecnologia 

Ognuno, neofita o esperto del mondo dei profumi, presso il Grand Musée du Parfum può avere la possibilità di decifrare l’intenzione artistica del profumiere ed osservare il processo di sviluppo creativo. All’ incrocio tra arte e scienza, il museo vuole poi mostrare il potere dell’olfatto.

Grazie a supporti tecnologici e digitali, è possibile scegliere tra un’ampia gamma di visite personalizzate, proposte in base alle preferenze espresse su un tablet. Il percorso include le lezioni degli specialisti che studiano l’impatto e i benefici dei profumi sul benessere, le emozioni, la memoria, il cervello e la salute. Un ricordo materiale della visita è rappresentato dal taccuino personalizzato che ognuno può realizzare appuntando le proprie preferenze olfattive. Sono presenti tre sezioni distinte, collocate su più piani di un bellissimo edificio di rue Faubourg Saint-Honoré, un hôtel particulier, palazzo privato d’epoca appartenuto anche a Christian Lacroix.

grand-musee-du-parfum_-progetto

I tre ambienti olfattivi 

La prima sezione al Grand Musée du Parfum è dedicata alle storie delle fragranze. I visitatori scoprono questo mondo e la sua evoluzione nel corso dei secoli grazie al racconto di fatti storici e leggende su personaggi famosi e il loro rapporto con i profumi. Gli ospiti hanno la possibilità, ad esempio, di odorare il kyphi, la prima fragranza mai creata dall’uomo nell’antico Egitto.

La seconda è il Giardino delle Essenze. In questo luogo vengono sperimentate molteplici attività sensoriali: i visitatori sono immersi in un campo di fiori immaginario dalle corolle profumate. Esse diffondono gli effluvi e rappresentano le guide per la scoperta dei profumi. Emozione e piacere sono le parole chiave di questa esperienza sensoriale unica. Gli arredi, i lavabo e i mobili sono realizzati in DuPontTM Corian nel colore Glacier White, che produce un gioco di luci e ombre. L’architettura aerea di questo spazio interattivo coniuga sensualità e reminiscenze. Ognuno riporta alla mente i ricordi attraverso l’olfatto e a immagina lo spazio in modo differente.

La terza sezione è dedicata alle tecniche e al lavoro del profumiere. I visitatori sono invitati a sentire l’odore di materiali emblematici di profumeria prima di entrare nell’area di lavoro del profumiere, dove imparano i processi creativi dei più grandi compositori di fragranze del mondo. Accanto un laboratorio illustra le fasi che vanno dall’idea alla realizzazione concreta del prodotto. Qui a catturare l’attenzione, stimolando anche il senso della vista, è l’installazione Scent drops dei britannici Harvey & John. Ricorda una grotta di stalattiti, in cui una serie di piccole sfere diffondono fragranze rare.

Grand Musée du Parfum 3

Gli attori del progetto

Projectiles è uno studio di architettura specializzato nella museografia. Ha firmato oltre 150 progetti tra cui la Galerie de l’Histoire du Château de Versailles. Per il Grand Musée du Parfum ha scelto DuPont Corian design surface per realizzare il Giardino delle Essenze. La tecno-superficie DuPont Corian, è un marchio leader globale nel campo del design, dell’architettura e dell’arredamento. Rappresenta un prodotto scelto in tutto il mondo da architetti, designer e aziende e consumatori.

Dal 2011 Harvey & John rappresenta una partnership tra amici di lunga data, Richard Harvey e Keivor John. Una coppia di designer, artisti e ingegneri che lavorano a Brighton per aziende, eventi e committenti privati. Apple, Google, Microsoft, Coldplay, Ford, Skype, BBC, sono solo alcuni dei loro clienti.

Insomma, se avete in programma un viaggio nella capitale francese, potete aggiungere questo luogo alla lista di cose da vedere. Sicuramente sarà un’esperienza unica, inebriante e indimenticabile!

grand-musee-du-parfum-_-parigi

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •