LondonArt, brand noto per la qualità e l’innovazione dei materiali utilizzati nei i suoi prodotti, presenta anche quest’anno, una collezione di carte da parati mozzafiato nella sua capsule collection 2018.

I prodotti LondonArt derivano da una fusione tra le arti: moda, architettura e grafica.  Il risultato è un prodotto contemporaneo, armonico e di grande impatto. I pattern delle carte da parati LondonArt sono infatti creati da artisti provenienti dall’ambito design, illustrazione o architettura. Il risultato è una molteplicità di temi in grado di soddisfare qualsiasi personalità.

Le carte presentate da LondonArt nella nuova capsule collection 2018 sono realizzate con materiali e tecniche innovative, ricche di colori seducenti e con texture sempre più tattili che conferiscono carattere e personalità ad ogni ambiente, anche in un bagno.

Grazie a questi prodotti, pareti e soffitti diventano elementi sempre più importanti in grado di aggiungere personalità ai nostri interni. I decori contemporanei, le geometrie materiche, le contaminazioni presenti nei pattern trasformano semplici superfici in elementi di design. Queste nuove carte da parati caratterizzano gli ambienti, spesso più di un mobile e risolvono il problema degli spazi vuoti aiutandoci nella progettazione, grazie alla possibilità di poter richiedere anche un fuori misura.

Tante ed incredibilmente accattivanti le alternative presentate da LondonArt nella sua capsule collection 2018, ecco una selezione delle novità.

Flabelli di Elena Salmistraro

A colpire sono i colori e l’illustrazione: una delizia per gli occhi dal sapore latino. In questa carta da parati Flabelli arte e design si incontrano in una armonia di forme e colori in grado di esaltare qualunque tipo di arredamento. Elena Salmistraro continua a stupire ed emozionare, portando con le sue grafiche un po’ di arte anche nelle nostre abitazioni.

 

Look in the Forest di Francesca Besso

Dai toni più cupi, ma decisamente elegante è la foresta di Francesca Besso, dove in una natura estremamente rigogliosa fanno capolino simpatiche scimmiette. Se la foresta rimanda alle tematiche jungle tanto in voga nella stagione passata, le tonalità dei colori e i soggetti sono contemporanei. Una texture perfetta per interni retrò da esaltare con arredi e complementi, in pelle o in velluto nei toni del viola, del melograno, del giallo Minions o del rosa.

 

Cassiopea di Mirco Grotto

Completamente distante dalle precedenti è Cassiopea, la carta da parati di Mirco Grotto. Questa grafica trasforma le pareti in grandi tele, impreziosite da sguardi, pronte ad accogliere ambienti minimali e di raffinato design.  Sembra trasmettere un forte amore per la fotografia e in particolar modo per i volti e i suoi dettagli.

 

.