Dal 12 maggio al 9 settembre a Milano, si svolgerà la più grande mostra itinerante mai dedicata al maghetto inventato da Joanne Rowling: Harry Potter. Non una normale esposizione di oggetti di scena, ma un vero e proprio viaggio nel mondo di Harry, Ron ed Hermione. Con tanto di ricostruzione di alcuni dei luoghi più iconici dei libri.

La mostra Harry Potter Exhibition celebra il ventesimo anniversario della prima edizione del libro Harry Potter e la Pietra Filosofale. E avrà luogo alla alla Fabbrica del vapore, in collaborazione con il Comune di Milano.

Sono stati James e Oliver Phelps, che hanno interpretato Fred e George Weasley nei film di Harry Potter, ad annunciare Milano come la diciassettesima tappa della mostra. Di fronte a loro, migliaia di fan entusiasti presenti alla quinta edizione di A Celebration of Harry Potter all’Universal Orlando Resort, durante la serata di venerdì 26 gennaio, cui hanno partecipato anche rappresentanti istituzionali del comune di Milano.

Dalla sua premiere mondiale a Chicago, la mostra ha ricevuto più di  di visitatori. Con soste a Boston, Toronto, Seattle, New York, Sydney, Singapore, Tokyo, Parigi, Shangai, Bruxelles, Madrid.

Un’esperienza unica

Consumer Products ha creato questa mostra coinvolgente di 1600 metri quadri. Dove i visitatori hanno la possibilità di ammirare il materiale ispirato ai set dei film di Harry Potter e scorgere l’abilità artigianale dietro i costumi autentici, gli oggetti di scena, le creature fantastiche dei film e molto di più…

Basta che i visitatori facciano il primo passo nell’Harry Potter Exhibition per ritrovarsi immediatamente catapultati nel mondo di Harry Potter. Entrati, si è subito accolti dal padrone di casa, che suddivide i fan a seconda della loro casa di Hogwarts preferita, per condurli poi all’interno della mostra. E qui inizia il viaggio verso le scene predilette dei film di Harry Potter.

L’inaugurazione è stata celebrata da un grande evento aperto al pubblico, cui seguiranno anche eventi con ospiti famosi riguardanti probabilmente i vari film.

La sala presenta ambientazioni tratte della più famose location dei film. Inclusi la sala comune e il dormitorio di Grifondoro, aule come quelle di Pozioni ed Erbologia e la Foresta Proibita. Tutte traboccanti di oggetti di scena autentici, costumi e creature usati durante le riprese della famosa serie. In aggiunta ai meravigliosi ambienti e messe in scena, sono presenti molti elementi interattivi.

I visitatori possono persino entrare nell’area del Quidditch e lanciare una Pluffa, sradicare la propria mandragola nella rappresentazione dell’aula di Erbologia e anche visitare una ricostruzione della capanna di Hagrid per sedersi sulla sua poltrona gigante.

Il mago più famoso del mondo

Harry Potter ha rivoluzionato l’infanzia di milioni di bambini e ragazzini in tutto il mondo, diventando un vero e proprio fenomeno della cultura contemporanea. Con 450 milioni di copie vendute, nella storia dell’editoria Harry Potter è secondo soltanto al Maigret di Simenon.

Per non parlare del business cinematografico e teatrale, dei videogiochi e dei parchi tematici. Del merchandising e, naturalmente, di tutte le mostre dedicate. Di cui questa inaugurata a Milano rappresenta l’unica tappa italiana del tour europeo.

E non aggiungerò altro, perché sono sicura abbiate già impugnato le vostre bacchette per teletrasportarvi seduta stante nelle magiche stanze dell’Harry Potter Exhibition.