mostre fotografiche 2018

Mostre fotografiche 2018: le più belle in giro per l’Italia

Da un paio d’anni a questa parte, causa smartphone di ultima generazione e, soprattutto, a causa di Instagram ci siamo tutti riscoperti fotografi amatoriali.

Se sentite il bisogno di passare al livello successivo e dare un marcia in più ai vostri scatti, ecco una serie di innarivibili maestri dal cui talento lasciarvi ispirare. Ecco una lista di mostre fotografiche 2018 in giro per l’Italia.

mostre fotografiche 2018

A LIFE: LAWRENCE FERLINGHETTI. BEAT GENERATION, RIBELLIONE, POESIA

Forse non lo sapevate, ma uno dei più grandi promulgatori di quello sfrontato fenomeno letterario che prende il nome di Beat Generation fu un italiano doc. Il bresciano Lawrence Ferlinghetti, poeta, pittore, editore e, soprattutto, agitatore culturale. Genio ribelle che donò al popolo tricolore i capolavori di quei matti di Ginsberg, Kerouac e Bukowski. Oggi, una mostra fotografica ne ripercorre la singolare carriera.

Museo di Santa Giulia, Brescia – Fino al 14/01/2018

mostre fotografiche 2018

ARRIVANO I PAPARAZZI! FOTOGRAFI E DIVI, DALLA DOLCE VITA A OGGI

Il vecchio amato gossip, il peccato segreto di tutti noi. Poche cose affascinano e diverteno come il pettegolezzo, nessuno riesce a resistere al piacere di sbirciare la vita privata dei più noti al mondo. Lo sapevano bene gli avventurosi paparazzi del secolo scorso. Coloro che ci hanno regalato immagini rubate di dive e grandi icone, cambiando per sempre il nostro modo di guardarli. Marylin, Lady D e Jackie O, immortalate dagli obiettivi di Tazio Secchiaroli, Ron Galella e Marcello Geppetti.

CAMERA Centro Italiano per la Fotografia, Torino – Fino al 07/01/2018

mostre fotografiche 2018

ELLIOTT ERWITT – PERSONAE

Il fotografo della commedia umana”: così è stato definito Erwitt. Maestro indiscusso i cui scatti abitano i musei di tutto il mondo. Genio verso le cui opere l’ammirazione dei critici sembra non aver confini. Un fotografo capace di cogliere il lato buffo della vita, il cui unico filtro è quello dell’ironia. La prima grande retrospettiva a lui dedicata che agli ormai iconici lavori in bianco e nero accompagna quelli a colori, quasi tutti inediti. Per sorridere utilizzando l’intera tavolozza.

Musei di San Domenico, Forlì – Fino al 07/01/2018

mostre fotografiche 2018

GENESI – SEBASTIÃO SALGADO

L’obiettivo del più importante fotografo documentario del nostro tempo stavolta si posa sul patrimonio più prezioso che possediamo: il nostro pianeta. Un reportage frutto di 10 anni trascorsi a esplorarlo, il pianeta, passando per i luoghi più remoti della terra. Dall’Africa all’Amazzonia, dal Polo Nord al Pantanàl: un itinerario il cuo scopo è ricordare allo spettatore la necessità di avere cura della natura che lo accoglie. Al centro, il tema del bisogno di un rapporto più armonico con la madre terra. Per continuare ad abitarla in pace e, magari, per poter godere ancora della bellezza di ritratti del genere.

Museo Pan, Napoli – Fino al 28/01/2018

mostre fotografiche 2018

ROBERT DOISNEAU. PESCATORE D’IMMAGINI

Forse inconsapevolmente, ma Robert Doisneau lo conosciamo tutti. Perché Doisneau è colui che scattò una tra le fotografie più note della storia: il famosissimo Le Baiser de l’Hôtel de Ville. E allora, perché non conoscerlo meglio questo genio del clic. Ad esempio, passeggiando con lui lungo la Senna, guardando il mondo attraverso i suoi occhi o, meglio, il suo obiettivo. Per scoprire la bellezza nascosta della capitale francese, la vita dei suoi abitanti e la grazia degli artisti che l’hanno scelta come casa.

Broletto di Pavia, Pavia – Fino al 28/01/2018

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •