The Place

The Place: che prezzo ha la felicità?

Dopo il successo di “Perfetti sconosciuti” uscito nelle sale nel 2016, Paolo Genovese si presenta alla Festa del Cinema di Roma con nuovo film adornato da uno strepitoso cast. Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Alessandro Borghi, Alba Rohrwacher, Vittoria Puccini, Silvio Muccino, Vinicio Marchioni, Giulia Lazzarini, Rocco Papaleo, Sabrina Ferilli e Silvia D’Amico sono i principali protagonisti di The Place, in programmazione al cinema dal 9 novembre.

The Place - Cast

The Place – Cast

Qual è il giusto compromesso per raggiungere i propri obiettivi? Cosa saresti disposto a fare per ottenere la felicità? Tutto ha un prezzo. Genovese mette in scena il duro conflitto tra scelta e conseguenza, in bilico tra bene e male. Un uomo è seduto ad un tavolo in un locale che ricorda Nighthawks di Hopper. Lui ha il potere di cambiare la vita di ciascuna persona ma ogni richiesta prevede un compito atroce da eseguire.

Un donna rivuole indietro il marito affetto da Alzheimer, un’altra desidera ardentemente l’amore perso del proprio compagno, un’altra ancora vuole essere più bella convinta che sia l’arma giusta per tenere un uomo a sé. Dall’altro c’è una suora che ha perso Dio, un uomo cieco che vuole ottenere la vista, un duro che ha perso la fiducia del figlio e un figlio che non vuole più rivedere il padre. Un uomo vuole ardentemente possedere una donna vista su un calendario mentre un altro vuole salvare il figlio che combatte il cancro.

Tutti questi personaggi sono accomunati dal desiderio di ottenere qualcosa che ritengono essere la felicità, ma cosa sono disposti a fare per raggiungerla? Un uomo seduto in un locale si appunta i loro bisogni e risponde alle loro esigenze, mettendoli di fronte ad una terribile scelta.

Ciascuno di loro dovrà prendere un decisione e il proprio destino cambierà. Come in Perfetti Sconosciuti, la trama si intreccia e i personaggi finiscono in un unico calderone, congiunti dalle azioni l’uno dell’altro. In questo conflitto interiore, sono tutti uniti da un’insieme di sottili fili intricati che finiranno per attorcigliarsi.

Chi è quest’uomo misterioso che tutto può? “Tu credi in Dio?” “Io credo nei dettagli” è la sua risposta ma non è chiaro se sia più demone o più Dio. Dà la felicità ma ad un prezzo carissimo, una crudele sfida con la coscienza. La richiesta è quella di indagare il lato più oscuro della nostra anima e domandarci: che prezzo ha la felicità?

Una location e 10 personaggi che dalla mattina alla sera si siedono di fronte a quell’uomo per esprimere il proprio dolore e le riflessioni sull’azione immorale da compiere. L’abisso è vicino e lo spettatore si pone le medesime domande dei protagonisti.

E’ un film realizzato con estrema maestria e che merita assolutamente di esser visto. Lascia con il fiato sospeso e mette nella condizione di riflettere. Qual è il prezzo della vostra felicità?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Related Post