Thor: Ragnarok – Al cinema il nuovo successo Marvel

Periodo ricco di uscite per le sale cinematografiche! Poco giorni fa si parlava solo di IT e adesso il terrificante pagliaccio è stato spodestato da un colosso di muscoli e testosterone, Thor: Ragnarok.

Cercherò di contenermi e di evitare eccessivi commenti da teenager in crisi ormonale, promesso. Incominciamo col dire che sicuramente inviterei i più scettici e i meno interessati a starsene a casa perché non c’è niente di peggio di uno spettatore che si lamenta per un film che non desiderava vedere. Qui ci sono muscoli, personaggi e paesaggi irreali, battute dalla risata facile e costumi attillati, che sia chiaro.

Thor: Ragnarok

Thor: Ragnarok

Thor: Ragnarok – Trama

Dopo questa rapidissima premessa, direi che possiamo addentrarci più a fondo in questo fantastico mondo. Thor (Chris Hemsworth), figlio di Odino – cosa che ripete un’infinità di volte nel corso del film – è alla ricerca di informazioni sulle Gemme dell’Infinito – non ci interessa capire cosa siano – quando si imbatte nel demone Surtur che gli preannuncia la distruzione di Asgard. In Thor si addentra il sospetto, motivato da bizzarri incubi che ossessionano da tempo il suo sonno sulla caduta del suo popolo e degli dei.

Tornato a casa, si imbatte nel fratello Loki (Tom Hiddleston) il quale, assunte le sembianze del padre, ha preso il comando di Asgard. I due, dopo un acceso scontro, vanno alla ricerca del padre Odino (Anthony Hopkins), a quanto pare scomparso. Tornano a New York e si imbattono in Dottor Strange. Tom è fantastico in questo ruolo che sembra esser stato realizzato su misura per lui. Con il suo sguardo tra il malefico e il folle, quell’atteggiamento altezzoso di chi sa sempre come cavarsela e non ha paura dei rischi, si assicura un posto di rilievo accanto al valoroso Thor in questa pellicola in cui dovranno essere complici nella medesima squadra.

Thor e Dottor Strange

Thor e Dottor Strange

Ecco che qui ricompare la scena che troviamo nei titoli di coda del film Dottor Strange, uscito nelle sale circa un annetto fa. In cambio della promessa di una loro immediata dipartita per Asgard, vengono indirizzati nel rifugio di Odino, situato in Norvegia. Finalmente riuniti, il padre confessa l’esistenza di una primogenita donna, Hela dea della morte, che tornerà con la sua morte per appropriarsi del legittimo trono e per riprendere la conquista dei regni per accrescere la supremazia di Asgard.

Cate Blanchett nei panni di Hela in Thor: Ragnarok

Cate Blanchett nei panni di Hela in Thor: Ragnarok

Thor: Ragnarok – Personaggi e Attori

Hela è interpretata da una super in formissima Cate Blanchett, mai vista in ruoli simili. Il suo sguardo penetrante e il suo fisico scultoreo sono le armi con cui comunica tutta la sua malvagità. È un’attrice matura, consapevole delle due abilità e in questo film è un aspetto che emerge con forza, mettendo in luce la pienezza artistica di Cate, giunta ai suoi 48 anni. Nel cast ritorna il potentissimo Hulk interpretato da Mark Ruffalo che sarà compagno di avventure/disavventure di Thor per tutto il film.

thor-ragnarok-marvel

È un film estremamente divertente, forse uno dei prodotti Marvel in cui ho riso maggiormente. Vi posso garantire che le battute saranno piacevoli dall’inizio alla fine, a volte scontate ma pur sempre gradevoli. Concedetemi questo commento: Chris Hemsworth sempre più “bono”! Vi anticipo che ci sarà una scena a petto nudo che non vi lascerà indifferenti, garantisco! Piccola chicca: ci sarà il solito cameo di Stan Lee e vi assicuro che sarà davvero esilarante.

Detto ciò, non posso che consigliarne la visione. Ricordatevi solo di andare al cinema consapevoli del fatto che ogni scena è il prodotto di un insieme di menti creative e tutto quello che vedrete non è reale, neanche lontanamente.

Addentratevi nel mondo fantastico creato su misura per voi e godetevi la visione.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Related Post