specchio

E guardo il mondo da uno.. specchio di @luigisutera12

Alla domanda “qual è l’oggetto di cui non potete fare a meno?” molti di voi risponderanno: lo smartphone, il rossetto, i fazzoletti, l’orologio. Queste sono tutte risposte plausibili ma vi capita mai di pensare allo specchio?

Provate ad immaginare di svegliarvi una mattina in una casa senza specchi e di non potervi guardare in faccia. Non solo perdereste di vista il brufolo spuntato durante la notte ma sono sicura che vi sentireste smarriti. Questo mese i protagonisti di Instagram sono proprio gli specchi, ma non quelli da toilette di cui “non potete fare a meno” ma specchi che riflettono fiori, monumenti e opere d’arte.

specchio

Luigi Sutera ha scelto di usare questo oggetto come il suo modo di vedere il mondo che lo circonda tramite il suo account @luigisutera12. Infatti, secondo l’etimologia di questa parola, il suo significato figurato è: riproduzione, ritratto fedele di una determinata realtà. La realtà di Luigi è piena di cieli azzurri e nuvole ma anche di mare e barche e ci permette di entrare nei suoi occhi tramite il suo specchio dalla cornice in legno.

Luigi ha il cuore caldo della Sicilia ma vive a Milano da diversi anni dove lavora come consulente d’immagine. Il suo rapporto con le immagini è particolare perché non solo un lavoro ma è anche una storia d’amore fatta di emozioni, sensazioni e impulsi di pancia.

Così ha preso in mano uno specchio e ha deciso di condividere tutto ciò tramite questo grosso occhio dalla superficie in vetro. Ora su Instagram tutti lo conoscono come “quello che fa le foto con lo specchio e che scrive parole che si abbracciano” perché oltre alle immagini un’altra grande passione di Luigi è la scrittura grazie al quale collabora con il blog di Nicoletta Carbone di Radio24 e Il sole 24 ore.

specchio

@luigisutera12

Dietro i suoi specchi, Luigi si è sbottonato nella nostra intervista in cui, come è sua abitudine, le parole hanno giocato un ruolo speciale.

Presentati: Passionale, creativo, curioso 

Francesco in 3 aggettiviPassionale, creativo, curioso 

Il lavoro dei tuoi sogni: Musicista 

La musica che ti piace ascoltare la domenica mattina: La domenica la mia musica è mio figlio! 

Cosa sceglieresti tra un muro colorato e una colazione:Un muro colorato 

Il luogo in cui ti identifichiMilano

Una galleria bianca o colorata: Bianca

Se Instagram non esistesse: Insieme a tanto altro mi perderei anche quest’intervista

L’hashtag che ti rappresenta#specchio

Nelle tue foto non manca mai: La libertà 

Se mi girassi di spalleTi chiederei di girarti e di guardarmi negli occhi

Se non fossi Francesco chi/cosa saresti: Un altro bambino 

Il tuo Instagramer preferitoTanti ma… @david_gram

Il tuo prossimo scatto in galleria: Non so: amo sorprendere! anche me stesso..

specchio

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Related Post