L’azienda Max Mara, fondata dal Cavaliere Achille Maramotti nel 1951, ha sempre guardato alle proprie secolari origini. La Max Mara AI 2018-2019 presentata durante la fashion week milanese sottolinea, ancora una volta, questo aspetto.

Max Mara AI 2018-2019

La passione per la sartoria è da sempre insita nel DNA della famiglia. Iniziamo dal 1850 quando la bisnonna del Cavaliere, Marina Rinaldi, era proprietaria un un atelier al centro di Reggio Emilia. Nel 1925 la nipote Giulia Maramotti pubblicò una serie di volumi dedicati alla “Teoria del Taglio e Cucito”.

Nato nel mondo delle Confezioni Maramotti, Achille non ebbe problemi ad insediarsi nel mondo della moda, fondando il celebre marchio MAX MARA.

Max Mara AI 2018-2019

Ora la coordinatrice delle linee Max Mara è la stilista emiliana Laura Lusuardi.

Il brand, giunto ai giorni nostri, è simbolo del capospalla di alta gamma, è artigianalità alla vase del Made in Italy. Il risultato sono cappotti, giacconi, giacche e tailleurs costruiti ad arte che diventano vere e proprie opere, pezzi unici nel proprio genere.

Max Mara

La donna Max Mara AI 2018-2019, dall’ufficio al nightclub

Presentata durante la settimana della moda milanese, la nuova collezione Max Mara AI 2018 è ideata per accompagnare la donna in ogni occasione. Da sempre il brand ha dettato le linee guida per l’abbigliamento della donna in carriera.

Max Mara

Ora alla classica donna Max Mara si affiancano sia la donna trasgressiva, dall’animo rock, sia la donna con animo da stella del cinema. Ormai la donna ama cambiare stile, non è più focalizzata in un determinato contesto. La mattina amministratrice delegata; la sera star di Hollywood; la notte rockstar!

Max Mara

La donna Max Mara di oggi è consapevole del suo indiscusso successo. Indossa cappotti con bretelle in pelle lasciate cadere sui fianchi. Per quanto conservatrice, ormai la donna ama arricchire il proprio outfit con dettagli dark, ma allo stesso tempo glamour. I cappotti Teddy Bear, dal taglio classico, viene abbinato a gonne maculate o abiti drappeggiati. Il tradizionale Principe di Galles viene sdrammatizzato da giacche rosa pallido.

Max Mara

Possiamo quindi concludere affermando che l’energia della donna è alla base della collezione AI 2018.

Le borse, i tacchi e gli occhiali cat-eye la rendono una diva.