Versace Manifesto

Versace Manifesto, il cortometraggio

Versace Manifesto, una celebrazione dell’amore sotto ogni sua forma.

Dopo varie esperienze nella moda di Gianni Versace, prese corpo l’idea di creare una griffe Gianni Versace e, pertanto, nacque nel 1978 la prima collezione dello stilista. Aprì poi la prima boutique ufficiale e si avviò in tal modo un processo di crescita che proseguì costantemente negli anni. Nel 1997, per la prematura scomparsa del fondatore, si decise di utilizzare solo il suo cognome. Nel 1990 limitatamente ad specifici utilizzi compare l’iconica medusa stilizzata che nel 2008 ha subito un restyling che l’ha resa più leggera.

Versace Manifesto

Versace nel novembre 2017 ha presentato il nuovo manifesto del brand in cui si vogliono mettere in evidenza nuovi valori. Il cortometraggio è stato realizzato in collaborazione con Luca Finotti. Il breve film in bianco e nero, della durata di sessanta secondi, vuole celebrare l’amore in ogni sua forma.

Versace Manifesto

Le eleganti e raffinate immagini di Versace Manifesto sono profondamente evocative, le parole non servono. Ogni azione parla da sola: mani che si cercano, labbra che si incontrano in un bacio. Le dita si incontrano, si intersecano, formando una V, simbolo di forza, di unità ma anche l’iniziale del nome del brand: Versace.

Versace Manifesto

Oltre alle fortunate linee Versus, Atelier ed Home Collection, create da Donatella, il mondo Versace comprende diverse linee che partono dall’Haute Couture arrivando alla cosmetica, dal prêt-à-porter agli accessori.

I modelli danzano sfiorandosi, si abbracciano, rievocando i rituali bucolici delle antiche ninfe, potenza divina della natura. Durante il video si vedono, alternandosi, prevalentemente occhiali da sole ed orologi. Gli outfit sono chiaramente a cura della maison.

Antico elemento decorativo dei templi greci, la Medusa scolpita nella pietra si staglia come simbolo di forza e potere, incarnando il Manifesto di Versace.

Versace Manifesto

“Non importa chi siamo o da dove veniamo, questo è quello che la società di oggi dovrebbe sapere. Dovremmo tutti vivere in armonia e rispetto. “ Donatella Versace 

Don’t forget: “Love. Equality. Strength. Unity. Diversity. Power. Courage.”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Related Post