That's All Trends http://www.thatsalltrends.com That’s All Trends è il magazine che parla di Moda, Bellezza e Lifestyle con ironia e classe, diventando la vostra fonte di riferimento numero uno. Fri, 20 Jul 2018 19:00:25 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.5 http://www.thatsalltrends.com/wp-content/uploads/2018/04/cropped-favicon-tats-32x32.jpg That's All Trends http://www.thatsalltrends.com 32 32 Sulcis: vacanza lampo nella Sardegna meno turistica http://www.thatsalltrends.com/travel/sulcis-vacanza-sardegna-meno-turistica/ http://www.thatsalltrends.com/travel/sulcis-vacanza-sardegna-meno-turistica/#respond Fri, 20 Jul 2018 19:00:25 +0000 http://www.thatsalltrends.com/?p=36801 Che la Sardegna sia una delle località estive preferite non è in discussione, lo scorso anno l’ho definita una “meta evergreen” in un articolo interamente dedicato alle sue bellezze. Spiagge spettacolari, mare cristallino, movida ma anche tranquillità, natura incontaminata e ottimo cibo. Nessuna novità sconvolgente insomma. Quello che vorrei proporvi è un mini-viaggio alla scoperta […]

L'articolo Sulcis: vacanza lampo nella Sardegna meno turistica sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
Che la Sardegna sia una delle località estive preferite non è in discussione, lo scorso anno l’ho definita una “meta evergreen” in un articolo interamente dedicato alle sue bellezze. Spiagge spettacolari, mare cristallino, movida ma anche tranquillità, natura incontaminata e ottimo cibo. Nessuna novità sconvolgente insomma. Quello che vorrei proporvi è un mini-viaggio alla scoperta del Sulcis Iglesiente, l’area geografica situata nell’estremo sud-occidentale della Sardegna. Ber farla breve: meno movida, meno costi, più natura e più riposo.

Io ho scelto la formula del week-end lungo (da giovedì sera a lunedì sera) con volo low cost su Cagliari. Ecco a voi alcune proposte per un week-end alternativo che profuma di mare, mirto e relax.

sulcis

Tuarredda

1# Sulcis: qualche spiaggia

Le variazioni di azzurro che offrono alcune spiagge del Sulcis sono qualcosa di incredibile. La fine sabbia bianca rende il tutto ancora più spettacolare e ovviamente avrete una vasta scelta. Imperdibili le dune bianche di Porto Pino, vi sembrerà di essere in un posto esotico e incredibilmente suggestivo. Tra le altre meraviglie vi segnalo le spiagge di MalfatanoPiscinnì, Tuerredda, Cala cipolla e Porto Tramatzu. Credo che le immagini valgano più di mille parole.

Malfatano Beach

2# Sulcis: le grotte di Santadi

Se per una mezza giornata volete staccarvi dalla vita da spiaggia, vi consiglio di trovare refrigerio nelle bellissime grotte di Santadi. Le Grotte Is Zuddas si sviluppano lungo un percorso di circa 500 m. Potrete ammirare stupende e imponenti stalattiti e stalagmiti, ma anche le rare Aragoniti eccentriche: formazioni filiformi che sviluppandosi in ogni direzione assumono spesso delle forme davvero bizzarre.

sulcis

Grotte Is Zuddas

3# Sulcis: gita alle isole di Sant’Antioco e San Pietro

Raggiungibile via terra con un lunghissimo ponte oppure via mare con escursioni organizzate, Sant’Antioco merita davvero una visita. Questa piccola isola offre degli scorci mozzafiato e delle spiagge incredibili come la bianchissima Coaquaddus. La vicina isola di San Pietro offre panorami altrettanto meravigliosi, d’obbligo una tappa nel comune di Carloforte per assaggiare il pregiatissimo tonno.

Spiaggia di Coaquaddus

Consigli utili: il noleggio della macchina è indispensabile, per risparmiare sui costi potete alloggiare in uno dei tanti agriturismi situati leggermente all’interno. Assicurati ottimi piatti della tradizione con prodotti a km 0. Io ho scelto l’agriturismo Grotta del Tesoro, immerso nel verde a pochi km dal comune di Santadi, cucina spettacolare, ospitalità eccezionale e tanta santa pace.

Gustosi ravioli dolci fatti a mano

Se volete scoprire di più sulle bellissime spiagge sarde leggete anche la nostra guida completa “Le spiagge più belle della Sardegna“.

 

L'articolo Sulcis: vacanza lampo nella Sardegna meno turistica sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
http://www.thatsalltrends.com/travel/sulcis-vacanza-sardegna-meno-turistica/feed/ 0
Con i Blister Alcatraz la confezione per le pastiglie diventa un libro http://www.thatsalltrends.com/art/il-blister-la-confezione-per-le-pastiglie-che-diventa-un-libro/ http://www.thatsalltrends.com/art/il-blister-la-confezione-per-le-pastiglie-che-diventa-un-libro/#respond Thu, 19 Jul 2018 19:00:35 +0000 http://www.thatsalltrends.com/?p=36663 Cosa hanno in comune il Blister e un libro? Apparentemente niente o almeno fino ad ora. È appena stata ideata una nuova collana di libri, edita dall’ agenzia Alcatraz, intitolata “Blister”. Questa parola fa pensare giustamente alle confezioni di plastica delle pastiglie. La collana si propone di far guarire qualsiasi persona che abbia voglia di […]

L'articolo Con i Blister Alcatraz la confezione per le pastiglie diventa un libro sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
Cosa hanno in comune il Blister e un libro?

Apparentemente niente o almeno fino ad ora.

È appena stata ideata una nuova collana di libri, edita dall’ agenzia Alcatraz, intitolata “Blister”. Questa parola fa pensare giustamente alle confezioni di plastica delle pastiglie. La collana si propone di far guarire qualsiasi persona che abbia voglia di assumere giornalmente pillola dopo pillola, frase dopo frase, una medicina esilarante, ma anche riflessiva. In grado di guarire mente e corpo.

Ogni libro contiene 101 pillole di saggezza pronunciate in varie occasioni da un personaggio influente della nostra epoca. Proveniente dal mondo della cultura, dello spettacolo, dello sport…
Paolo Villaggio, Francesco Totti, Vasco Rossi, Raffaella Carrà, Jovanotti, Karol Wojtyła, Maradona e tanti altri ti aspettano in libreria o su Amazon.

Blister Alcatraz

Potrai essere per la prima volta in presenza dei tuoi idoli, senza che loro lo sappiano, e origliare le loro conversazioni. Oppure potrai regalare questi libricini ad un familiare o ad un amico appassionati di questi personaggi.

Sono libri agili, leggeri e tascabili da portare dove vuoi. Che sia al cinema in attesa del film, sul divano mentre aspetti l’inizio della serie tv, in treno o sotto l’ombrellone prima di tuffarsi nel mare… entrano pure nella pochette! O in un trolley se stai andando in vacanza e le cerniere minacciano di abbandonarti, ma non vuoi assolutamente rinunciare a portare un libro con te.

Confezionati con cura da Maurizio Ceccato, questi libri non mancano di originalità e di una copertina che li accomuni, ma anche di un’immagine centrale che cattura e ricollega al protagonista del libro.

Blister Alcatraz

Libri da spedire

Un’altra idea molto carina da regalare o spedire a sé stessi sono i libri-cartolina, editi da L’Orma editore. Si tratta di libricini molto piccoli che contengono raccolte inedite di lettere tratte dagli epistolari di alcuni fra i massimi artisti, scrittori e pensatori di ogni tempo.
Secondo me è un ottimo modo sia per leggere qualcosa di un personaggio che ci ha sempre incuriosito, ma di cui non abbiamo mai letto niente, sia per aggiungere un pezzo mancante della vita privata di queste persone.

Blister Alcatraz

Biblioterapia in valigia

Un’ultima dritta: leggete “Curarsi con i libri, rimedi letterari per ogni malanno”!
Ella Berthoud e Susan Elderkin si sono rivelate farmaciste letterarie molto simpatiche. Le autrici hanno schedato ogni possibile malattia, sia reale che letteraria, associando un libro-medicina da assumere secondo la ricetta medica tutto in un colpo o a piccole dosi.
Per le dimensioni di questo libro dovrete rinunciare ad un paio di tacchi da mettere nella valigia, ma ne vale la pena.

 

L'articolo Con i Blister Alcatraz la confezione per le pastiglie diventa un libro sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
http://www.thatsalltrends.com/art/il-blister-la-confezione-per-le-pastiglie-che-diventa-un-libro/feed/ 0
La nuova collezione Antoniolupi incontra l’arte http://www.thatsalltrends.com/art/design/la-nuova-collezione-antoniolupi-incontra-larte/ http://www.thatsalltrends.com/art/design/la-nuova-collezione-antoniolupi-incontra-larte/#respond Wed, 18 Jul 2018 19:00:19 +0000 http://www.thatsalltrends.com/?p=36584 Il fil rouge che lega l’arte al design è ormai un segno distintivo della nuova collezione Antoniolupi. Una contaminazione tra l’arte del bello e gli oggetti di uso quotidiano che tutti noi conosciamo. COLLAGE DI LUCA GALOFARO  Luca Galofaro influenza con la propria visione alcuni prodotti della nuova collezione antoniolupi e stringe ancora di più la collaborazione […]

L'articolo La nuova collezione Antoniolupi incontra l’arte sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>

Il fil rouge che lega l’arte al design è ormai un segno distintivo della nuova collezione Antoniolupi. Una contaminazione tra l’arte del bello e gli oggetti di uso quotidiano che tutti noi conosciamo.

COLLAGE DI LUCA GALOFARO 

Luca Galofaro influenza con la propria visione alcuni prodotti della nuova collezione antoniolupi e stringe ancora di più la collaborazione nata circa un anno fa con Andrea Lupi.

Alcuni dei disegni di architettura facenti parte della mostra sono stati infatti selezionati ed applicati agli specchi della linea antoniolupi: è la linea Collage. L’idea di trasformare alcuni di questi lavori in oggetti di arredo nasce dall’idea di trasferire l’architettura su un oggetto d’uso quotidiano. La tecnica con cui è stato costruito Collage si basa su una sovrapposizione di frammenti. Gli specchi sono realizzati attraverso una stratificazione di lastre in vetro stampate che creano dei collage tridimensionali in cui l’ultimo strato specchiato sembra quasi far entrare l’osservatore entra nell’immagine.

nuova collezione antoniolupi_collage

LA NUOVA COLLEZIONE ANTONIOLUPI

Tra le altre novità entrano a far parte della collezione antoniolupi anche due nuovi progetti. Si tratta della linea Atelier disegnata da Mario Ferrarini e di Geometrie Volanti di Paola Pastorini.

La prima è una linea di mobili contenitori dalle linee essenziali, dal design pulito e rigoroso. La sua caratteristica principale sono le molteplici possibilità di combinazione che si possono realizzare. L’anta è composta da un profilo in alluminio con frontale in legno, di tutte le essenze e le laccature antoniolupi che, a seconda di come viene inserito, crea una gola donando un segno grafico distintivo alla composizione.

nuova collezione antoniolupi_atelier

La seconda invece è una collezione di tappeti realizzati in velluto stampato con tecnica Tufting. Prendendo spunto dalle avanguardie artistiche dei primi del ‘900 e degli anni ’60 reinterpretati in chiave moderna, i segni, le geometrie e le grafiche dialogano con l’ambiente bagno donandogli un’aria elegante e artistica.

nuova collezione antoniolupi_geometrie volanti

 

.

L'articolo La nuova collezione Antoniolupi incontra l’arte sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
http://www.thatsalltrends.com/art/design/la-nuova-collezione-antoniolupi-incontra-larte/feed/ 0
SOS Vacanze Last Minute in Europa: dove andare http://www.thatsalltrends.com/travel/vacanze-last-minute-in-europa/ http://www.thatsalltrends.com/travel/vacanze-last-minute-in-europa/#respond Tue, 17 Jul 2018 19:00:33 +0000 http://www.thatsalltrends.com/?p=36652 Se anche quest’anno avete aspettato troppo a prenotare le vacanze e adesso state cercando l’ispirazione dell’ultimo minuto eccovi una lista di mete in giro per l’Europa che potranno far decollare la vostra voglia di partire! Ecco un elenco di vacanze last minute che potrebbero fare al caso vostro. Vacanze Last Minute: Bruxelles La capitale del […]

L'articolo SOS Vacanze Last Minute in Europa: dove andare sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
Se anche quest’anno avete aspettato troppo a prenotare le vacanze e adesso state cercando l’ispirazione dell’ultimo minuto eccovi una lista di mete in giro per l’Europa che potranno far decollare la vostra voglia di partire! Ecco un elenco di vacanze last minute che potrebbero fare al caso vostro.

Vacanze Last Minute: Bruxelles

La capitale del Belgio, meta di pellegrinaggio per tutti gli amanti della birra è tra le mete last minute più scelte dai viaggiatori di tutto il mondo. Tra le attrazioni principali di Bruxelles non potete non visitare il quartiere di Saint Gilles, la Chiesa di Notre Dame de Sablon e, per gli interessati, il Museo belga del Fumetto.

Vacanze Last Minute: Dublino

Non c’è periodo migliore come quello estivo per visitare Dublino. Se non fosse per i turisti che ogni estate prendono d’assalto la città irlandese, sarebbe in tutto e per tutto la meta ideale. Caratterizzata dal clima mite e per la maggior parte del tempo soleggiato, la Dublino estiva è tutta da scoprire. Tra pub, passeggiate al parco e spettacoli di musica dal vivo, non vi pentirete di trascorrervi nemmeno un minuto.

Vacanze Last Minute: Valencia

Una vacanza last minute potrebbe essere l’occasione giusta per scoprire la bellissima Valencia. La città spagnola vanta un’innumerevole numero di attrazioni che vale la pena visitare almeno una volta nella vita. Prima fra tutte la Città delle Arti e delle Scienze, proseguendo poi per posticini come il Cafe de las Horas o la Lonja de la seda. Affacciata sul mare, è la meta anche per coloro che vogliono trascorrere una vacanza tranquilla tra sole, mare e paella.

Vacanze Last Minute: Bordeaux

Meta insolita ma non per questo meno valida, la piccola città francese è una delle mete last minute più gettonate. Collegata benissimo con l’aeroporto di Bordeaux de Merignac, Bordeaux è il posto ideale dove trascorrere un weekend tra passeggiate nel centro storico, buon vino e tranquillità. Appassionati di fotografia adesso è a voi che mi rivolgo: se capitaste nella città ricordatevi di recarvi a visitare lo scenografico Miroir d’eau, gigantesco specchio d’acqua situato nel cuore di Bordeaux che riflette il profilo degli edifici circostanti.

Vacanze Last Minute: Creta

Perchè non optare per Creta come vacanza last minute? La splendida isola greca potrebbe fare esattamente al caso vostro! L’isola di Creta colpisce infatti per il suo fascino storico e per le sue spiagge di sabbia bianchissima. Il periodo ideale per visitarla è sicuramente la primavera, ma anche d’estate ci si gode il soggiorno tranquillamente per via del vento che soffia regolarmente sull’isola e che rende la calura estiva sopportabile e quasi piacevole.

Se non foste soddisfatti di questa soluzione, perchè non cercare la meta perfetta per le vacanze estive su instagram?

 

L'articolo SOS Vacanze Last Minute in Europa: dove andare sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
http://www.thatsalltrends.com/travel/vacanze-last-minute-in-europa/feed/ 0
Alla scoperta delle candidature degli Emmy 2018 http://www.thatsalltrends.com/cinema/scoperta-candidature-degli-emmys-2018/ http://www.thatsalltrends.com/cinema/scoperta-candidature-degli-emmys-2018/#respond Mon, 16 Jul 2018 19:00:08 +0000 http://www.thatsalltrends.com/?p=36723 Giovedì 12 Luglio sono state svelate le candidature degli Emmy 2018. Le nomination sono state annunciate dall’attrice Samira Wiley e l’attore Ryan Eggold e hanno confermato il successo di The Handmaid’s Tale. La serie di Hulu è candidata per venti premi, tra cui quello per Miglior serie drammatica vinto già nel 2017. LE CANDIDATURE DEGLI […]

L'articolo Alla scoperta delle candidature degli Emmy 2018 sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
Giovedì 12 Luglio sono state svelate le candidature degli Emmy 2018. Le nomination sono state annunciate dall’attrice Samira Wiley e l’attore Ryan Eggold e hanno confermato il successo di The Handmaid’s Tale. La serie di Hulu è candidata per venti premi, tra cui quello per Miglior serie drammatica vinto già nel 2017.

candidature Emmy' s 2018

Samira Wiley e Ryan Eggold gli annunciatori delle nomination

LE CANDIDATURE DEGLI EMMY’S 2018

PROGRAMMI TELEVISIVI

Miglior serie drammatica

The Americans, distribuita da FX

Stranger Things, distribuita da Netflix

The Handmaid’s Tale, distribuita da Hulu

This Is Us, distribuita da NBC

The Crown, distribuita da Netflix

Il Trono di Spade, distribuita da HBO

Westworld, distribuita da HBO

Miglior serie commedia

Atlanta, distributa da FX

Barry, distribuita da HBO

Black-ish, distribuita da ABC

Curb Your Enthusiasm, distribuita da HBO

The Marvelous Mrs Maisel, distribuita da Amazon Video

GLOW, distribuita da Netflix

Silicon Valley, distribuita da HBO

Unbreakable Kimmy Schmidt, distribuita da Netflix

Miglior miniserie

The Alienist, distribuita da TNT

American Crime Story- L’assassinio di Gianni Versace, distribuita da FX

Genius: Picasso, distribuita da Nat Geo

Godless, distribuita da Netflix

Patrick Melrose, distribuita da Showtime

candidature Emmy' s 2018

The Handmaid’s Tale in lotta con ben venti nomination anche per la categoria regia e sceneggiatura

RECITAZIONE

Miglior attore protagonista in una serie drammatica

Jason Bateman in Ozark

Sterling K Brown in This Is Us

Ed Harris in Westworld

Matthew Rhys in The Americans

Milo Ventimiglia in This Is Us

Jeffrey Wright in Westworld

Miglior attrice protagonista in una serie drammatica

Claire Foy in The Crown

Tatiana Maslany in Orphan Black

Elisabeth Moss in The Handmaid’s Tale

Sandra Oh in Killing Eve

Keri Russell in The americans

Even Rachel Wood in Westworld

Miglior attore protagonista  in una serie commedia

Anthony Anderson in Black-ish

Ted Danson in The Good Place

Larry David in Curb Your Enthusiasm

Donald Glover in Atlanta

Bill Hader in Barry

William h Macy in Shameless

Miglior attrice protagonista in una serie commedia

Pamela Adion in Better Things

Rachel Bronahan in The Marvelous Mrs Maisel

Allison Janney in Mom

Issa Rae in Insecure

Tracee Ellis in Black-ish

Lily Tomlin in Grace and Frankie

candidature Emmy' s 2018

Darren Criss candidato come Miglior attore protagonista in una miniserie o film per il suo ruolo di Andrew in American Crime Story-L’assassinio di Gianni Versace

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica

Nicolaj Coster-Waldau in Il Trono di Spade

Peter Dinklage in Il Trono di Spade

Joseph Fiennes in The Handmaid’s Tale

David Harbour in Stranger Things

Mandy Patinkin in Homeland

Matt Smith in The Crown

Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica

Alexis Bledel in The Handmaid’s Tale

Ann Down in The Handmaid’s Tale

Yvonne Strahovski in The Handmaid’s Tale

Millie Bobby Brown in Stranger Things

Lena Headey in Il Trono di Spade

Vanessa Kirby in The Crown

Thandie Newton in Westworld

candidature Emmy' s 2018

La locandina degli Emmy’s Awards 2018

Ora non ci resta che aspettare la notte del 17 Settembre per scoprire i vincitori della  70ª edizione Emmy’s awards. La cerimonia di premazione sarà trasmessa in diretta su Rai 4.

L'articolo Alla scoperta delle candidature degli Emmy 2018 sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
http://www.thatsalltrends.com/cinema/scoperta-candidature-degli-emmys-2018/feed/ 0
12 Miles to happiness mi ha fatto cambiare idea sui viaggi sabbatici http://www.thatsalltrends.com/rubriche/guardo-il-mondo-da-un-oblo/12-miles-to-happiness-mi-ha-fatto-cambiare-idea-sui-viaggi-sabbatici/ http://www.thatsalltrends.com/rubriche/guardo-il-mondo-da-un-oblo/12-miles-to-happiness-mi-ha-fatto-cambiare-idea-sui-viaggi-sabbatici/#respond Sun, 15 Jul 2018 19:00:35 +0000 http://www.thatsalltrends.com/?p=36637 L’argomento di questo mese si intitola 12 Miles to happiness. Prima, però, è doverosa una premessa.  Non c’è niente al mondo che mi piaccia più del mio lavoro. Al centro della mia realizzazione personale si erge monumentale il mio praticantanto. Sono felice di fare ciò che faccio, anche in quei giorni in cui non sembro […]

L'articolo 12 Miles to happiness mi ha fatto cambiare idea sui viaggi sabbatici sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
L’argomento di questo mese si intitola 12 Miles to happiness.

Prima, però, è doverosa una premessa.  Non c’è niente al mondo che mi piaccia più del mio lavoro. Al centro della mia realizzazione personale si erge monumentale il mio praticantanto. Sono felice di fare ciò che faccio, anche in quei giorni in cui non sembro farne una giusta e scrivere mi pare più difficile che zappare. Non smetterei di fare giornalismo nemmeno per il patrimonio di Paris Hilton, non rimpiazzerei le 8 ore in redazione neppure per un giro del mondo in mongolfiera. Insomma, sto benissimo dove sto e non sogno alcuna fuga.

Non mi affascinano particolarmente i racconti di viaggio, né i diari sabbatici.

Il pippone è per spiegare il mood in cui mi trovavo quando, un paio di giorni fa, ho ricevuto un messaggio Linkedin in cui mi si chiedeva di guardare la docuserie 12 Miles to happiness, della regista e produttrice di Lifestills Nicoletta Atzeni. Il video diario di viaggio di Claudio Pelizzeni, trentenne piacentino che ha lasciato la ventiquattore per indossare uno zaino.

Claudio ha lavorato in banca per dieci anni. Anni in cui, ogni mattina, si spostava da Piacenza a Milano a bordo di un treno colmo di pendolari incravattati e annoiati come lui. Fino a quando, dai finestrini di quello stesso treno, ha visto spuntare i caldi raggi del sole al tramonto. E quella fu la sua redenzione sulla via di Piacenza. Quel giorno Claudio decise di mollare tutto e partire alla ricerca di se stesso. La serie 12 Miles to happiness è la storia della sua avventura.

44 paesi in 1000 giorni, il giro del mondo senza mai salire su un aereo.

Perché guardare il mondo dall’alto ha il suo fascino, ma le cose più belle si vivono quando si hanno i piedi ben piantati per terra.

Dall’Asia al Sud America, Claudio si è trovato in contatto con mondi fino allora sconosciuti, culture differenti e persone che con lui non condividevano altro se non l’appartenenza alla specie umana. La sua è una di quelle esperienze che ti cambiano per sempre. Di quelle che, una volta tornato, non sei più lo stesso – e non solo per via dei braccialetti di conchiglie e della barba incolta.

Eppure Claudio non se la mena o, perlomeno, le interviste di Nicoletta non gli permettono di farlo. Nel raccontare ciò che ha vissuto, il giovane piacentino è schietto, sincero, reale. Non si erige a guru, non si professa portatore di verità assolute. È un semplice ragazzo impegnato a vivere qualcosa di unico, coraggioso e intraprendente, ma pur sempre umano.

È proprio questo ad avermi colpito di 12 Miles to happiness. Il suo essere un racconto scevro da qualsivoglia “misticità”. Il mondo è grande e variegato, esplorarlo ti apre la mente, ma non puoi smettere di essere ciò che sei, di pensare ciò che ti hanno insegnato come giusto, di aver bisogno di quello che hai sempre ritenuto necessario.

Lo so, ho scritto tanto senza dire niente. L’ho fatto di proposito. Non ho intenzione di narrare i colori dei paesaggi osservati in diretta da Claudio. Non voglio svelarvi nulla dei personaggi che lo hanno accompagnato lungo il tragitto. Preferisco che lo facciate voi. Guardatelo 12 Miles to happiness, anche se, come me, non avete nessun interesse nelle fughe. Guardatelo perché l’estate è la stagione dei viaggi, e questa è una serie che permette di girare il globo pur restando comodamente spaparanzati sul divano.

 

L'articolo 12 Miles to happiness mi ha fatto cambiare idea sui viaggi sabbatici sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
http://www.thatsalltrends.com/rubriche/guardo-il-mondo-da-un-oblo/12-miles-to-happiness-mi-ha-fatto-cambiare-idea-sui-viaggi-sabbatici/feed/ 0
Maschere viso Wycon: una coccola di bellezza! http://www.thatsalltrends.com/beauty/maschere-viso-wycon-una-coccola-di-bellezza/ http://www.thatsalltrends.com/beauty/maschere-viso-wycon-una-coccola-di-bellezza/#respond Sat, 14 Jul 2018 19:00:06 +0000 http://www.thatsalltrends.com/?p=36368 La bellezza del viso non inizia mai dai trucco ma dal benessere della pelle, e quale modo migliore di coccolare al meglio il proprio viso se non utilizzando delle maschere? Wycon Cosmetics propone una gamma completa di maschere viso e contorno occhi ispirate ai rituali di bellezza asiatici, con principi attivi che donano risultati visibili […]

L'articolo Maschere viso Wycon: una coccola di bellezza! sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
La bellezza del viso non inizia mai dai trucco ma dal benessere della pelle, e quale modo migliore di coccolare al meglio il proprio viso se non utilizzando delle maschere? Wycon Cosmetics propone una gamma completa di maschere viso e contorno occhi ispirate ai rituali di bellezza asiatici, con principi attivi che donano risultati visibili già dopo la prima applicazione.

Le maschere in tessuto agiscono in pochi minuti ed efficacemente sulla pelle del viso o del contorno occhi, grazie ad ingredienti specifici sapientemente studiati per rispondere alle diverse esigenze.

Scopriamo insieme la collezione.

INSTANT DETOX

Antiossidante e purificante

Wycon propone una maschera detox altamente purificante che ossigena in profondità la pelle, donandole una piacevole sensazione di benessere.

La Salvia è l’ingrediente chiave, essendo per natura antifiammatoria, balsamica, tonificante, antisudorifera, antisettica, espettorante, dermopurificante, antiossidante, e carminativa.

TOTAL RADIANT

Idratante e Illuminante

Lo dice il nome: avere il viso raggiante è il sogno di ogni donna.
Questa maschera Wycon va in soccorso di tutte coloro che vogliono concedersi un momento di totale relax dopo una giornata stressante e faticosa. Total Radiant contiene acido ialuronico per un effetto idratazione, mentre l’Habarlea Rhodopensis, detta “pianta della resurrezione” permette di resistere allo stress della siccità, il che rende la maschera ideale per un trattamento anti-age.

CHARCOAL MASK

Maschera viso con carbone vegetale

Una maschera viso detox con carbone vegetale, acido ialuronico, pioppo, tè nero ed estratti bio di mirtillo e ribes nero.
Perfetta per liberare i pori dalle impurità e dalle tossine; l’acido ialuronico all’interno della formula, tonifica e rinvigorisce i tessuti rendendo la pelle più tonica e luminosa. Infine, i frutti bio rossi e neri, assicurano l’azione antiossidante e antinfiammatoria.

ANTI-BORSE ILLUMINANTE

Calmante

Una maschera occhi a base di camomilla e calendula, ingredienti noti per le loro proprietà lenitive, emollienti, purificanti e protettive.
Particolarmente indicata per le pelli sensibili e delicate.

ANTI-BORSE NO STRESS

Distensiva

Un’altra maschera contorno occhi, questa volta anti borse no stress, grazie all’utilizzo dell’arnica e della centella asiatica. Stimolanti e tonificanti, questi componenti favoriscono la microcircolazione mantengono l’elasticità cutanea.
Inoltre, la loro combinazione promuove la riduzione del gonfiore delle odiatissime borse.

ANTI-OCCHIAIE ILLUMINANTE

Ossigenante

Ideale per il grigiore attorno agli occhi, questa maschera utilizza le proprietà della caffeina, ben nota per la sua capacità di riattivare la circolazione, distendere i tessuti e proteggere dai danni causati dall’invecchiamento.

ANTI-OCCHIAIE NO STRESS

Drenante

L’ultima della collezione, prevede l’utilizzo del castagno d’India, per andare ad ossigenare i tessuti, contrastare i radicali liberi e svolgere un effetto rivitalizzante sulla zona del contorno occhi.

Quindi, le appassionate di maschere viso e beauty routine potranno avvalersi anche di questa interessante collezione Wycon.

Le maschere, che siano per una specifica esigenza o semplicemente per una coccola da dedicare a se stessa, sono sicuramente l’ideale da tenere nel proprio beauty, a casa o in viaggio, sia per la loro efficacia sia per la praticità della bustina monoapplicazione.

 

L'articolo Maschere viso Wycon: una coccola di bellezza! sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
http://www.thatsalltrends.com/beauty/maschere-viso-wycon-una-coccola-di-bellezza/feed/ 0
Serie tv Estate 2018: cosa guardare sotto l’ombrellone! http://www.thatsalltrends.com/cinema/serie-tv-estate-2018-guardare-ombrellone/ http://www.thatsalltrends.com/cinema/serie-tv-estate-2018-guardare-ombrellone/#respond Fri, 13 Jul 2018 19:00:56 +0000 http://www.thatsalltrends.com/?p=36452 D’estate, si sa, si ricaricano le batterie: si dorme più a lungo, le serate durano di più… e nei pomeriggi roventi che si fa? Se fate anche voi parte della categoria dei pigri, allora la risposta può essere una sola: divano e serie tv. Tra nuove uscite e vecchie glorie, ce n’è davvero per tutti […]

L'articolo Serie tv Estate 2018: cosa guardare sotto l’ombrellone! sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
D’estate, si sa, si ricaricano le batterie: si dorme più a lungo, le serate durano di più… e nei pomeriggi roventi che si fa? Se fate anche voi parte della categoria dei pigri, allora la risposta può essere una sola: divano e serie tv.

Tra nuove uscite e vecchie glorie, ce n’è davvero per tutti i gusti. Vediamo insieme qualche candidata papabile, che ci faccia compagnia per questa estate 2018.

Serie tv Estate 2018 #1 – Orange is the new black

Per le appassionate la data da tenere a mente è il 27 luglio: l’attesissima serie di Netflix torna con la 6a stagione. A metà fra il drama e il comedy, questa serie ambientata nel penitenziario femminile di Litchfield ha collezionato fan in tutto il mondo e a quanto pare tornerà sugli schermi con delle novità importanti.

Insomma, che siate rimaste col fiato sospeso dall’ultima puntata della stagione precedente oppure che siate delle nostalgiche di Prison Break: questa è la serie che fa per voi.

Serie tv Estate 2018 #2 – Suits

Non esattamente una delle più recenti, qua siamo nella categoria vecchie glorie. Ma da quando il Royal Wedding ha invaso i tabloid e Instagram, questa serie tv sta vivendo una seconda giovinezza.

Per chi non lo sapesse, stiamo parlando della serie tv che ha lanciato Meghan Markle (alias Rachel Zane), nonchè neo-moglie del Principe Harry d’Inghilterra. Ambientata in un raffinato (e al contempo spietato) studio legale nel centro di Manhattan, questa serie unisce casi milionari, intrighi e romanticismo.

Un episodio tira l’altro, garantisco.

Serie tv Estate 2018 #3 – Sense8

Di tutt’altro genere invece è Sense8, serie tv creata dalle sorelle Wachowski e che narra le vicende di 8 personaggi dalla mente intrecciata. Quindi se siete amanti del genere (un po’ paranormale e un po’ drammatico), questa è la serie che fa per voi quest’estate.

La serie si compone di due stagioni più un maxi episodio finale della durata di due ore, il tutto disponibile sulla piattaforma di Netflix. E data l’insurrezione che c’è stata sui social dopo che proprio Netflix aveva annunciato che non ci sarebbe stato un seguito all’ultima stagione, sembra proprio che valga la pena darle un’occhiata.

Serie tv Estate 2018 #4 – Westworld 2

Ultimo ma non ultimo, proponiamo l’ultima stagione di Westworld: un mix vincente tra fantascienza, western e drama che vanta nel cast un fiore all’occhiello come Anthony Hopkins. 
La trama è scomposta e intrigante, sicuramente non è una serie tv da guardare mentre scorriamo Instagram, dunque per non arrivare completamente digiuni vi consiglio di leggere questo articolo. Ma la complessità della narrazione non vi deve scoraggiare, perché se ha vinto 3 Golden Globe e svariati altri premi un motivo sicuramente c’è.

A questo punto non rimane che impossessarsi del divano, scegliere quella che vi intriga di più e godervi il meritato relax. Buona visione e…buona estate!

 

L'articolo Serie tv Estate 2018: cosa guardare sotto l’ombrellone! sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
http://www.thatsalltrends.com/cinema/serie-tv-estate-2018-guardare-ombrellone/feed/ 0
Libri da aMare 3.0: i più bei libri da portare in vacanza http://www.thatsalltrends.com/lifestyle/libri-da-amare-3-0/ http://www.thatsalltrends.com/lifestyle/libri-da-amare-3-0/#respond Thu, 12 Jul 2018 19:00:56 +0000 http://www.thatsalltrends.com/?p=36596 L’estate è arrivata e anche quest’anno siamo pronti a consigliarvi i 5 libri più belli da portare in vacanza e leggere sotto l’ombrellone: i libri da aMare edizione 3.0. Divorare il cielo, Paolo Giordano L’omaggio a un autore Premio Strega è doveroso, ecco dunque Paolo Giordano con Divorare il cielo. Una storia che vede protagonisti […]

L'articolo Libri da aMare 3.0: i più bei libri da portare in vacanza sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
L’estate è arrivata e anche quest’anno siamo pronti a consigliarvi i 5 libri più belli da portare in vacanza e leggere sotto l’ombrellone: i libri da aMare edizione 3.0.

Divorare il cielo, Paolo Giordano

L’omaggio a un autore Premio Strega è doveroso, ecco dunque Paolo Giordano con Divorare il cielo. Una storia che vede protagonisti quattro ventenni provenienti dalla campagna pugliese. Una generazione vitale, trasgressiva e alla continua ricerca di qualcosa. Le vite dei tre fratellastri vengono sconvolte dall’arrivo di Teresa, che inizia con uno dei tre una storia d’amore passionale e travolgente.

Ma Bern ha un’inquietudine che lei non conosce, un modo di volere le cose travolgente e ossessivo, il che condurrà a un finale decisamente inaspettato.

libri da portare in vacanza

Il presidente è scomparso, James Patterson

Assolutamente da mettere in valigia, Il Presidente è scomparso è il thriller più avvincente e inaspettato degli ultimi anni, dalla penna di James Patterson. Nato dalla collaborazione tra il presidente Bill Clinton e lo scrittore, il libro è mozzafiato, tale da rendere davvero l’idea di cosa voglia dire sedersi nello Studio Ovale. La pressione snervante, prendere decisioni e assumersene la responsabilità, il potere che logora.

Un romanzo avvincente che si legge volentieri in una settimana di vacanza.

libri da portare in vacanza

I figli di Dio, Glenn Cooper

Anche per l’edizione 3.0 di libri daAmare, non poteva mancare il romanzo di uno dei miei scrittori preferiti: Glenn Cooper. Il titolo è I figli di Dio, nelle librerie da giugno. Il libro è incentrato sul grande potere della suggestione, sulla fede e sull’incredibile amore che sconvolge ogni piano. Tre ragazze, vergini, tutte e tre incinte. Ciò che le accomuna è il nome, Maria. Tre sedicenni provenienti da parti del mondo differenti, Irlanda, Filippine e Perù.

Il Papa deve dunque capire cosa sta accadendo, intrigo o miracolo?

libri da portare in vacanza

Hippie, Paulo Coelho

Fate l’amore, non fate la guerra” è l’inno del ’68, anno straordinario di una generazione che tutti ricordiamo per gli ideali e per le rivoluzioni pacifiche degli hippie. A 50 anni dal ’68, Paulo Coelho torna in libreria con un romanzo autobiografico in cui racconta il suo straordinario viaggio da Amsterdam al Nepal, a bordo del Magic Bus. Dove Paulo incontra Karla, per poi decidere di affrontare insieme a lei il viaggio sulla rotta degli figli dei fiori, lungo la via dell’amore libero.

Consigliato, oltre per le doti scrittorie di Coelho, per la spensieratezza e la libertà che il libro riesce a trasmettere con grande consapevolezza.

libri da portare in vacanza

Eleanor Oliphant sta benissimo, Gail Honeyman

Chiudo la top5 con un libro che secondo la stampa internazionale rimarrà negli annali della letteratura. Eleanor Oliphnat sta benissimo, un romanzo – definito un capolavoro – di Gail Honeyman. Caso editoriale dell’anno, pubblicato in trentacinque paesi e per mesi in vetta alle classifiche, vincitore del Costa First Novel Award e presto anche base di un film. Eleanor, protagonista che dice sempre ciò che pensa e in cui tutti possono riconoscersi, sta bene nella sua vita piena di sofferenza, finché qualcuno si accorge di lei.

Una storia di resilienza, di forza, di dolore, di speranza. Un romanzo con una grande anima.

libri da portare in vacanza

 

 

L'articolo Libri da aMare 3.0: i più bei libri da portare in vacanza sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
http://www.thatsalltrends.com/lifestyle/libri-da-amare-3-0/feed/ 0
Home Festival 2018: tutto quello che c’è da sapere http://www.thatsalltrends.com/music/home-festival-2018/ http://www.thatsalltrends.com/music/home-festival-2018/#respond Wed, 11 Jul 2018 19:00:57 +0000 http://www.thatsalltrends.com/?p=36424 È arrivato puntualissimo anche quest’anno il festival trevigiano Home Festival. Si tratta ormai di uno degli appuntamenti musicali più attesi dell’estate italiana. I grandi appassionati di musica possono stare certi, infatti, di trovare a Treviso pane per i loro denti. Cinque giorni, sette palchi, molti artisti e tanto cibo. Home Festival 2018: vediamo più da vicino […]

L'articolo Home Festival 2018: tutto quello che c’è da sapere sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
È arrivato puntualissimo anche quest’anno il festival trevigiano Home Festival. Si tratta ormai di uno degli appuntamenti musicali più attesi dell’estate italiana. I grandi appassionati di musica possono stare certi, infatti, di trovare a Treviso pane per i loro denti. Cinque giorni, sette palchi, molti artisti e tanto cibo. Home Festival 2018: vediamo più da vicino cosa ci aspetta.

Home Festival 2018: un’esperienza a 360°

Ancora una volta è stato Amedeo Lombardi a fare gli onori di casa. In conferenza stampa, ha presentato orgoglioso la nuova edizione del festival con tante conferme, ma anche novità. Home Festival 2018 mira ad essere un’offerta sempre più appetitosa per le migliaia di persone che accorrono da ogni parte del Paese, e dall’estero. Offerta che riguarda ovviamente la proposta musicale, ma anche tutta la cornice che sta attorno, ovvero la vita in quei quattro giorni nell’area dell’ex Dogana.

Un festival è una casa dove si dorme in tenda e dove ci si arricchisce culturalmente e artisticamente. Un’esperienza totale, che ti permette di conoscere anche la città che lo ospita e fare nuove amicizie.” Home Festival non si smentisce e regala alla gente un’esperienza piena, a 360°. Proprio per questo motivo, la gamma dei servizi in loco si amplia notevolmente. Lezioni di yoga visite guidate – le Home Garden Excursions riservate a chi è ospite del camping. Food trucker e attività per famiglie e bambini, solo per citarne alcune.

Home Festival 2018

Grandi artisti, aftershow e treni speciali per la nona edizione di #HF

Home Festival 2018 si distingue dalle edizioni precedenti per il numero di live – ben 126 in cartellone ad oggi – e per la varietà dei generi musicali rappresentati. Tra gli headliner di quest’anno Prodigy, Incubus, Alt-J, Eric Prydz, Afrojack, White Lies, passando per i nostri Caparezza e Prozac+. Ma spaziamo anche da Cosmo, Canova, Coma Cose, Francesca Michielin, Motta a Myss Keta, Dark Polo Gang ed Elettra Lamborghini. Da mercoledì 29 agosto a domenica 2 settembre è l’Europa dei grandi festival a guardare oltre le mura di Treviso per sbirciare la nona edizione di #HF.

La quantità di artisti che sfileranno on stage vuole gettare uno sguardo il più ampio possibile sulla scena musicale contemporanea, ma espande altresì lo spazio dedicato ai live. “Vogliamo aprirci a tante persone. Home deve essere la casa di tanti” dichiara Lombardi e annuncia la novità degli aftershow. Al termine dei live la musica non si ferma e le casse risuonano fino alle 8 del mattino. Potenziati, a tal proposito, i trasporti. Treni speciali, al termine delle serate di venerdì 31 agosto e di sabato 1 settembre, riporteranno a notte fonda gratuitamente chi lo desidera alle stazioni di Mestre e di Treviso.

Home Festival 2018

Home Festival 2018: un’esperienza unica

Andare a Home Festival significa fare una vera e propria full immersion musicale, ma non solo. “Per noi è più importante l’esperienza che facciamo vivere al pubblico, che ha valore oggettivo, rispetto a quello che succede sul palco, che ha invece carattere soggettivo” puntualizza Amedeo. Importantissima rimane comunque la proposta musicale, soprattutto nella prospettiva di un’ulteriore espansione e rilevanza a livello internazionale. Sul sito ufficiale dell’evento è disponibile la line up completa dei cinque giorni ed è possibile acquistare abbonamenti e biglietti. Welcome back Home.

 

 

L'articolo Home Festival 2018: tutto quello che c’è da sapere sembra essere il primo su That's All Trends.

]]>
http://www.thatsalltrends.com/music/home-festival-2018/feed/ 0