migliori libri 2018

Otto motivi e mezzo per leggere di più: i migliori libri 2018

Ci ripetiamo che è qualcosa in grado di cambiare la nostra prospettiva, che nutre la nostra anima, che ci permette di “vivere mille vite prima di morire” – come dice George R.R. Martin, creatore di Game of Thrones. Eppure il tempo per leggere tra lavoro, università, sonno e estetista non si trova mai. Noi di TATs vi proponiamo otto libri – e mezzo! – che riporteranno la lettura nella vostra top priorities list.

migliori libri 2018

1.) La terra non è mai sporca, Carola Benedetti e Luciana Ciliento

La casa editrice Add Editore si distingue per il proprio impegno nel provare a migliorare, libro dopo libro, l’ambiente in cui viviamo. Questo libro, la cui uscita è programmata per febbraio, non fa eccezione. Tra le pagine troviamo un’idea di “terra” nuova, plasmata dai racconti di ciascuno degli autori. Alpinisti, compositori, stilisti, fisici quantistici e tanti altri ci raccontano la loro idea di terra, riscoprendo una risorsa vitale con cui abbiamo perso il contatto.

2.) Un amore esemplare, Daniel Pennac e Florence Cestac

Graphic novel edita Feltrinelli e già nelle librerie, è il racconto che proviene direttamente dall’infanzia di Pennac. Il piccolo Daniel passa le vacanze a La Colle-sur-Loup, in Costa Azzurra, dove inconta una coppia che vive d’amore e di libri, al punto da sembrare usciti da un racconto. La scelta della graphic novel piuttosto che un romanzo o un film stava nella necessità di rendere il più possibile reali Jean e Germaine. Da qui la scelta di Florence Cestac come illustratrice, vincitrice al festival di Angoulême e conosciuta per la sua capacità di raffigurare le persone come sono nella vita.

migliori libri 2018

3.) L’ora più buia. Maggio 1940, Anthony McCarten

Già premiato per la sceneggiatura di La teoria del tutto Anthony McCarten ci trasporta nella Londra della Seconda Guerra Mondiale. Più precisamente, veniamo immersi nel periodo tra il 10 maggio e il 4 giugno 1940. Churchill, appena eletto da una Camera dei Comuni in cui regnava il disaccordo totale, deve decidere se restare in guerra nonostante la potenza militare e strategica tedesca o se arrendersi al Führer e a Mussolini. Un romanzo intenso, edito da Mondadori, che prova a raccontare la drammaticità della situazione senza tralasciare l’umanità di Churchill.

4.) Atlante delle frontiere. Muri, conflitti, migrazioni, Bruno Tertrais e Delphine Papin

Edito Add Editore, questo libro è il racconto di frontiere che pensiamo appartenere al passato e che invece si rivelano più tangibili e reali che mai. Questo Atlante ci racconta il mondo contemporaneo attraverso le oltre 40 cartine contenute al suo interno, provando a capire cosa sta da entrambe le parti di queste frontiere. A volte si tratta di confini concrete di filo spinato, altri aeree o arbitrali ma altrettanto invalicabili. Un viaggio, nelle librerie da marzo, tra i popoli uniti e divisi da linee umane.

5.) La grande Truffa, John Grisham

Edito Mondadori, questo romanzo racconta in maniera brillante gli interessi e i profitti del business delle scuole private. Argomento attuale in America e in moltissimi altri Paesi. Mark, Todd e Zola sono tre studenti che pur di iscriversi alla scuola di legge a Washington si sono coperti di debiti. Salvo poi scoprire che si tratta di una truffa. Questi tre ragazzi ci trascinano nelle loro incredibili avventure e alla fine anche noi speriamo che il loro piano vada a buon fine e che riescano a farla pagare a chi li ha ingannati.

6.) Parlarne fra amici, Sally Rooney

Lo troveremo a febbraio, edito Einaudi. Un romanzo ambientato a Dublino che racconta una storia al confine  tra amore e amicizia tra due studentesse e una coppia di trentenni di successo. Un ménage a quattro fatto di passione e di gelosia. Il modo in cui Sally Rooney descrive i personaggi e l’avvicendarsi della storia è diretto, senza abbellimenti e giri di parole. Una schiettezza che permette al lettore di entrare davvero nella storia, di essere lì con i protagonisti e di lasciarsi toccare dalla loro vicenda.

migliori libri 2018

7.) La straordinaria famiglia Telemachus, Daryl Gregory  

Un romanzo, edito Frassinelli, tra realtà e immaginazione, ambientato negli Stati Uniti di fine anni ’60. Una famiglia dotata di superpoteri, agli esordi conosciuta in tutta l’America ma che con il tempo ha perso la sua straordinarietà agli occhi del pubblico. La vita dei figli della famiglia Telemachus non è assolutamente come se la sarebbero aspettata. Nonostante dai loro poteri derivino solo disastri, non amare questa famiglia “dotata” è impossibile.

8.) Uno di noi, Daniel Magariel

Il romanzo è in edicola già da gennaio ed è edito Codice Edizioni. Magariel ci racconta il forte legame tra due fratelli. Affidati al padre dopo il divorzio, i due possono contare solo su sé stessi e sulla loro volontà di lottare, nonostante il genitore dopo il trasferimento non sembri più lo stesso.

… e mezzo!

C’è grande attesa anche per la raccolta di racconti di Margaret Atwood, edito Racconti Edizioni. La casa editrice romana è specializzata in raccolte di narrativa breve. Dopo il successo dell’autrice canadese con The Handmaid’s Tale, le aspettative sono altissime anche per questa misteriosa raccolta di racconti.

Avete preso nota dei titoli? Perfetto, afferrate borsa e cappotto e correte nella libreria più vicina!

Related Post

  • 44
  •  
  •  
  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    48
    Shares
  •  
    48
    Shares
  • 44
  •  
  •  
  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •