X Factor 2018 è partito. La grande macchina scova talenti si è rimessa in moto giovedì sera, dopo giorni di trepidante attesa, ma anche preoccupazione per le vicende che hanno coinvolto il giudice Asia Argento. Saranno quattro le puntate di Audition, due quelle dei Bootcamp e infine una puntata sarà dedicata agli Home Visit. I Live Show andranno in onda dal 25 ottobre, per sfociare il 13 dicembre nella finalissima al Forum di Assago. Se avete mancato la puntata di giovedì, scoprite di seguito cosa vi siete persi.

X Factor 2018

X Factor 2018: Per me è sì!

Non so voi, ma io personalmente attendo ogni anno l’inizio di X Factor come un bimbo aspetta l’arrivo di Babbo Natale. Il palco, Alessandro Cattelan, il tavolo dei giudici, le voci. È un appuntamento irrinunciabile, che ancora sa sorprendermi e regalarmi emozioni. Sono proprio le emozioni a dominare i pensieri dei giovani concorrenti della prima puntata, che sussurrano speranze e timori alle telecamere di Sky. L’ultima riflessione è del presentatore, che fa roteare il microfono in aria, per poi riprenderlo e fiondarsi sul palcoscenico.

In un boato generale, Alessandro Cattelan, riconfermato per la settima volta, dà il benvenuto ai quattro giudici. Al tavolo si siedono Fedez, novello sposo e veterano del programma. Manuel Agnelli, sempre più a suo agio nel ruolo assegnato. Mara Maionchi, regina, guru, guida spirituale senza peli sulla lingua. E infine la new entry Asia Argento, che supera subito l’imbarazzo ed affronta disinvolta il primo step.

I promossi della prima puntata

La puntata, come di rito, mischia lacrime e sorrisi. Tanti gli scellerati fuori contesto, gli artisti improvvisati e i poco convincenti. Grasse risate per gli stonati, ma anche, e soprattutto, sorprese commoventi. Dobbiamo già segnarci qualche nome. Il primo è quello di Manuele Bertelli, che rompe il ghiaccio e inaugura il palcoscenico di X Factor 2018. Solo sedici anni, ma una voce già matura e calda nella versione da pelle d’oca di Human, di Rag’n’Bone Man. Sono i giovincelli a farla da padroni, come dimostrano le altre due standing ovation della serata.

X Factor 2018

Sono due voci bambine, ma terribilmente intense. Una è Elena, che sceglie Io che amo solo te di Sergio Endrigo. Ukulele in mano, è la prima a smuovere i condotti lacrimali dei giudici, che la definiscono “un bellissimo allineamento di pianeti”. L’altra (personalmente la mia preferita) è Martina, anche lei sedicenne. Cresciuta a pane, acqua e Renato Zero, è cantautrice. Scrive le sue canzoni, che ha riunito in una playlist dal tema “disturbi mentali.” Presenta ad X Factor 2018 l’inedito Cherofobia, aprendo una finestra drammatica sulla paura di essere felici. Brillante. Decisamente più convenzionale la ventunenne Sherol nella scelta di I’m telling you, di Jennifer Hudson. Per nulla scontato, però, il risultato. Un fiato da paura, intonazione perfetta, pulita, precisa. Un piacere per le orecchie.

X Factor 2018

Il caso Asia Argento

Unica nota stonata in un’edizione che si preannuncia bellissima, la dichiarazione affidata ad Alessandro Cattelan prima dell’inizio della puntata. “[…] Quando tre mesi fa abbiamo iniziato le registrazioni non potevamo immaginare che uno dei nostri giudici venisse coinvolto in una vicenda che niente ha a che fare con lo spirito del programma e che, sinceramente, ci ha un po’ spiazzato. […] Come probabilmente saprete, al termine di queste puntate ci saranno i Live, e ai Live ci sarà un nuovo giudice, proprio perché vogliamo che nessuna polemica o fatto al di fuori del nostro programma possano distogliere l’attenzione dalla musica e dai talenti che per otto puntate si daranno battaglia. Buona visione.

 

Il messaggio è molto chiaro. Sky Italia e FremantleMedia si erano mostrati intenzionati a prendere questo tipo di decisione, una volta confermati i fatti che hanno coinvolto Asia Argento. Da vittima a carnefice, l’attrice è stata accusata dal New York Times di aver pagato un giovane attore, Jimmy Bennett, a seguito di una presunta violenza sessuale quando lui era minorenne. Il putiferio mediatico che ne è conseguito ha gettato in pessima luce la paladina del movimento #metoo, tramutatosi rapidamente nell’hashtag virale #shetoo.

X Factor 2018

Il resto è superfluo. Gli avvoltoi si sono gettati sulla carcassa della donna, attualmente nell’occhio di un terribile ciclone. Purtroppo per lei (ma per fortuna), ciò che preme agli autori di X Factor, come detto, è che l’attenzione del programma venga rivolta ai ragazzi e alla musica. Non c’è spazio per questioni personali, che si discostano nettamente dallo spirito della trasmissione. In attesa di scoprire chi sostituirà Asia Argento nei prossimi Live Show, l’appuntamento è giovedì prossimo, alle 21:00, su Sky Uno.