Fare amicizia in viaggio: guida pratica e consigli

Viaggiare è un’esperienza meravigliosa. Che lo facciate da soli o con famiglia e parenti, questa guida vi faciliterà l’arduo compito di fare amicizia in viaggio. Condividere i bei momenti, o anche semplicemente commentare e scambiarsi opinioni, sono modi per arricchire la nostra esperienza. E se l’uomo è un animale social(e)…vuol dire che non possiamo proprio farne a meno!

Fare amicizia, specialmente in viaggio, può sembrare più difficile del previsto. Per fortuna non è cosi. Già il fatto che ci si trovi in vacanza rende le persone più disponibili al dialogo e all’incontro. Certo, ritagliarsi del tempo per sè è d’obbligo ma è molto piacevole chiacchierare con qualcuno di nuovo da cui potrebbe nascere una bella amicizia.fare amicizia in viaggio

Dalla mia esperienza posso dire che le persone che ho conosciuto in viaggio o semplicemente all’estero, solo quelle con cui mi sono trovata meglio. Sarà una somiglianza di interessi o un background simile (nonostante la diversità culturale) a rendere questi rapporti così profondi.  Non dimenticatevi che alla fine siamo tutti uguali: abbiamo tutti le stesse paure e insicurezze. Non essere accettati, restare soli o essere giudicati sono alcuni dei blocchi che potrebbero interferire nel fare nuove amicizie, ma in realtà ci preoccupiamo inutilmente.

Specialmente chi viaggia in solitaria, ma non solo, sente l’esigenza di condividere il percorso con qualcun altro che magari abbia lo stesso punto di vista. Ho stilato quindi una serie di consigli utili per chi vuole fare amicizia in viaggio o semplicemente divertirsi e allargare le conoscenze!

FARE AMICIZIA IN VIAGGIO: #1 FREE WALKING TOUR

Praticamente ogni città offre la possibilità di seguire gratuitamente una guida. Camminare insieme per la città, con esperti locali, è un ottimo modo per conoscere meglio il luogo che state visitando e ovviamente per fare amicizia! Probabilmente il gruppo di persone in cui ti troverai è la prima volta che visita il posto, proprio come te…argomento perfetto per cominciare una conversazione!

Vi basta trovare una connessione internet e cercare sul sito della città informazioni sul Free Walking Tour. Troverete tutto ciò che vi serve sapere riguardo a durata, luogo e ora d’incontro. Ci sono sempre molti viaggiatori solitari che apprezzeranno condividere con voi commenti, opinioni ed esperienze.

fare amicizia in viaggio

FARE AMICIZIA IN VIAGGIO: #2 PUB CRAWL

Ok…so cosa state pensando…forse non è la più “salutare” delle idee. Per chi non sapesse cos’è il Pub Crawl è lo spostamento da bar in bar di un gruppo di persone. Spesso viene organizzato proprio dagli ostelli. All’entrata potrete trovare un cartello con luogo e ora di ritrovo. È un’attività sociale divertente e molto utile per fare amicizia in viaggio. Di solito il prezzo che si paga in questi bar è molto ridotto rispetto al normale. Ma non preoccupatevi, non vi sto consigliando di ubriacarvi per riuscire a fare amicizia! È semplicemente un luogo di ritrovo dove troverete tante persone con cui fare due chiacchiere. È attivo sia in Europa che in America. Trovo che sia l’occasione per uscire la sera, soprattutto se viaggiate soli e non avete altra compagnia, per conoscere gente nuova e divertirvi.

FARE AMICIZIA IN VIAGGIO: #3 CITY SIGHTSEEING, BLA BLA CAR, MINI CROCIERA

In tutte le grandi capitali puoi vedere il famoso autobus a due piani, aperto sopra, pieno di turisti intenti a fotografare. Oltre ad essere portato in giro alla scoperta dei principali monumenti, puoi approfittarne per fare amicizia con i tuoi vicini di posto. È una situazione di relax e curiosità che si presta bene per scambiare quattro chiacchiere con chi ti circonda.

Un altro modo molto piacevole di fare amicizia in viaggio è quello di spostarsi con Bla Bla Car. Oltre ad essere più economico rispetto al treno o al pullman, ti dà la possibilità di entrare in contatto con gente del luogo. Quasi tutti vogliono fare un po’ di conversazione durante il tragitto quindi approfittane! Ricorda di scambiavi i numeri o i social in modo da poter restare in contatto.

Un’altra idea è quella di partecipare a mini crociere. Dal giro dell’isola all’aperitivo sulla barca, l’atmosfera a bordo è sempre festosa. Non sarà difficile avvicinarsi a qualcuno ammirando la vista sul mare.

FARE AMICIZIA IN VIAGGIO: #4 ESCURSIONI E ATTIVITÀ ORGANIZZATE

Partecipare ad escursioni o attività organizzate è l’ideale per trovare persone con i tuoi stessi interessi. Informati sul luogo che stai visitando dove è possibile praticare vari tipi di sport e attività. Dalle passeggiate, safari, snorkeling, beachvolley, karaoke, ballo al volo in parapendio e chi più ne ha più ne metta! Dai libero sfogo alla tua fantasia e prova una di quelle attività che non hai mai fatto oppure segui le tue passioni. Ti ritroverai circondato da esperti e compagni alle prime armi per condividere un’esperienza nuova con persone che l’apprezzano come te.

FARE AMICIZIA IN VIAGGIO: #5 LASCIA A CASA LA TIMIDEZZA

Liberati dalla paura di non piacere agli altri o di non avere niente di interessante da dire! Cominciare una conversazione è facile: trova un argomento neutro come punto di partenza. Una domanda è l’ideale per iniziare un discorso così l’altra persona è “costretta” a rispondere, aprendo quindi un dialogo. Un semplice commento potrebbe non essere sufficiente per creare interesse nel tuo potenziale amico. Opta per domande riguardanti il luogo in cui entrambi vi trovate. Dal “che ne pensi di…”, “hai provato quello?”, “sei mai stato li?”, “conosci qualcuno che fa/sa…?; il passo sarà breve perché si avvii la conversazione.

Se viaggi da solo, in ogni ostello che andrai o in qualunque posto visiterai (te lo posso garantire) hai molte possibilità di trovare persone caratterialmente simili a te. Questo è già un ottimo inizio. Considerando che io non sono una persona particolarmente estroversa e socievole, sono riuscita a fare amicizia pure con i miei vicini al ristorante! Se vedi nelle persone che ti circondano l’apertura necessaria, non esitare a iniziare una conversazione.

Sharing is caring.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •