metropolitana-di-londra

Guida alla metropolitana di Londra

Che Londra sia una bellissima città, non devo essere io a dirvelo. Basta pensare alla storia, all’arte, alla tradizione e all’innovazione che pulsano fra le sue strade come una linfa, per farsene un’idea. Quello che, però, molto più affascina, secondo me, è un’altra cosa: è quel suo essere una città-sole attorno alla quale gravitano i sogni di milioni di persone.

Dalle campagne e dalle periferie inglesi, ma anche da tutt’Europa e tutto il mondo, ogni anno, giovani e meno giovani ci si riversano nella speranza di raggiungerli. Penso ai manager incravattati e agli aspiranti squali della finanza che invadono la City. Penso ai baristi, ai cuochi e ai camerieri improvvisati dietro i banconi dei caffè. Ma soprattutto – i miei preferiti – ai musicisti che si ritagliano un quadrato di Camden Town con la loro chitarra. Agli artisti che, sui loro blocchi, schizzano i fregi delle metope del British Museum. Ai poeti che narrano il loro folle vivere con i gessetti sui pavimenti delle piazze.

Tutti, pur con le loro differenze, hanno in comune l’ambizione e la voglia di farcela. Ma anche un’altra cosa: la metropolitana di Londra.

Insieme ai fili colorati della Tube, s’intrecciano anche i destini disparati di questi lavoratori, indefessi e soli. Forse, anzi, quello è il loro unico mezzo di contatto: generalmente, qualche sorriso stiracchiato fra estranei che incrociano i loro sguardi, lo scambio di “Sorry” – “That’s ok” quando si scontrano per sbaglio. Osservare queste loro interazioni, immaginare le loro vite, i loro caratteri, le loro storie è, secondo me, il vero tesoro nascosto nel bellissimo scrigno di questa città.

Ecco perché la metropolitana di Londra è senza dubbio il mezzo che più affascinante per muoversi, oltre che il più veloce e pratico! Tuttavia, non è facilissimo destreggiarsi fra zone, tariffe e Travel Card… ecco perché abbiamo pensato di farne un riassunto in quest’articolo!

metropolitana-di-londra_2

Metropolitana di Londra: zone e tariffe

La metropolitana di Londra, con le sue 11 linee, si estende su 6 zone concentriche: le tariffe aumentano all’aumentare del numero delle zone in cui ci si intende muovere. Quasi tutte le attrazioni e i luoghi d’interesse, però, si trovano all’interno della zona 1, e, generalmente, i turisti non si avventurano oltre la zona 2.

Il costo di un biglietto singolo della metropolitana all’interno delle zone 1-2 costa 4,90£, ma non conviene quasi mai comprarne uno singolo. Anzi, è possibile risparmiare molto utilizzando tessere prepagate o mini abbonamenti.

Metropolitana: Oyster Card, Travel Card e Contactless

La Oyster Card è un biglietto elettronico che si può acquistare al costo di (che vengono poi restituiti quando si riconsegna la carta) e su cui si carica un certo credito. Passando la Oyster ai tornelli, viene scalato il costo del biglietto.

Il vantaggio non è solo che un biglietto acquistato tramite Oyster Card costa quasi la metà di uno acquistato singolarmente! Soprattutto, consiste nel daily capping, calcolato sulle 24 ore. Infatti, una volta raggiunto un determinato numero di viaggi, e, quindi, una volta spesa una determinata cifra, non verranno più addebitati costi per i viaggi successivi. Viaggiare con la Oyster, così, non vi verrà a costare più di una Daily Travel Card.

Questa è un’altra opzione disponibile: le Travel Card sono  abbonamenti giornalieri, settimanali, mensili o annuali che consentono un numero illimitato di viaggi a una tariffa fissa.
Tuttavia, grazie al principio del daily capping, la soluzione più conveniente a livello sia economico sia pratico risiede nelle carte Contactless. Chi possiede una carta di credito o di debito che supporta questa modalità di pagamento, in pratica, può usarla come una Oyster, semplicemente passandola ai tornelli della metro. In questo modo, non solo si usufruisce della tariffa dimezzata per il singolo biglietto e del daily capping, ma anche del weekly capping!

metropolitana-di-londra_oyster

Metropolitana di Londra: viaggiare di notte

Dal 2016, è stata introdotta anche la Night Tube, a tariffa standard. Il venerdì e il sabato, infatti, la metropolitana è attiva anche di notte sulle linee Victoria, Central, Jubilee, Northern e Piccadilly. Sulle tratte notturne, inoltre, è stata aumentata la presenza di staff e polizia, che garantiscono la sicurezza e la comodità della Tube anche di notte!

Direi che ora siete pronti a esplorare questa ragnatela londinese!

 

Related Post

  •  
  • 2
  •  
  •  
  • 35
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    38
    Shares
  •  
    38
    Shares
  •  
  • 2
  •  
  •  
  • 35
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •