natale-2013-1

Mercatini di Natale alternativi: i 9 migliori d’Europa

Il ponte dell’Immacolata è alle porte e Natale subito dietro. L’aria profuma di neve, cioccolata e mercatini di Natale alternativi.

Se non avete ancora trovato la scusa giusta per convincere il vostro partner a seguirvi in una gita ai mercatini di Natale, eccola pronta per voi. Quest’anno potrete scegliere insieme uno tra i mercatini di Natale più alternativi d’Europanon la solita solfa insomma. L’Europa è piena di mercatini di Natale alternativi e underground, ambientati nelle location più originali e pronti ad offrire ad un’audience meno tradizionalista un’esperienza decisamente diversa e speciale.

Chi scrive è la versione bionda del Grinch, quindi potete fidarvi e dare almeno un’occhiata a questi nove mercatini di Natale alternativi.

Mercatini di Natale alternativi

Innanzitutto vi spiego da dove viene l’idea dei mercatini di Natale alternativi. Perché il Natale non è solo white ma anche pink, green e dei mille colori della street art…

Stylight, noto portale di e-commerce con sede a Monaco di Baviera, ha elaborato un’infografica con i 9 mercatini di Natale più alternativi d’Europa. Dall’Hans Christian Andersen Christmas Market di Odense al sexy mercatino Santa Pauli di Amburgo, passando per l’hipster Noël Off di Strasburgo. Preparatevi ad un viaggio natalizio… diverso! 

mercatini di natale alternativi

#1 Bressanone – Italia (fino al 7/01)

Partiamo da casa nostra con lo spettacolo di luci del mercatino di Natale di Bressanone. Ogni giorno uno show di luci viene proiettato sulle pareti del Museo Diocesano. Approfittatene per gustare il Apfelglüh mix (bevanda calda analcolica a base di succo di mela) e le altre specialità del Südtirol come lo strudel di mela. Il mercatino di Bressanone è tattico anche per una puntata sulle piste da scii: il comprensorio Plose è davvero dietro l’angolo. Via di fuga perfetta!

#2 Salisburgo – Austria (fino al 17/12)

L’alternativa al tradizionale mercatino di Natale ha luogo nel cortile del birrificio Stiegl. Da provare assolutamente la birra con note di miele chiamata “Christkindl” e la Glühbier dal nome “Ruprecht”. Come souvenir al posto delle palline per l’albero che ne dite di un calice di vetro del birrificio personalizzato a mano da un incisore?

#3 Hinterzarten – Germania (fino al 23/12)

Prodotti artigianali, gastronomia locale e concerti ambientati nella romantica e selvaggia Foresta Nera. Qui il vin blulè scorre a fiumi tra wurstel e salsicce. Il mercatino ha luogo sotto un viadotto illuminato alto 40 metri e accoglie ogni anno circa 30.000 visitatori. Sarete in buona compagnia insomma…

#4 Monaco di Baviera – Germania (fino al 23/12)

A Monaco non perdete il Pink Christmas, nato da un’idea della comunità gay. Si tratta di un mercatino frizzante e colorato senza dubbio più divertente e animato di quello tradizionale. Qui originalità e tradizione vanno a braccetto: potrete trovare addobbi e idee regalo di ogni genere. Troverete inoltre show giornalieri con drag queen, Dj e numerose altre performance.

#5 Strasburgo – Francia (fino al 24/12)

Tutti i prodotti sono equo-solidali e vengono venduti per supportare l’economia sociale. Lo stile di questo mercatino è ispirato dall’arte contemporanea e dalla street art. Dicono che il vin brulè si sposi bene con il cibo bio e vegan. Al Noël Off troverete inoltre arredamento vintage, abiti realizzati a mano e altri oggetti d’arte. Unico il calendario dell’avvento in stile street art: ogni giorno alle 17:30 dall’1 al 24 dicembre, un nuovo oggetto viene mostrato al pubblico da una finestra di uno dei palazzi storici della città.

#6 Traben-Trarbach – Germania (fino al 01/01)

Mosel-Wein-Nachts-Markt è il mercatino di Natale situato in un’ex cantina sotterranea e incentrato sul tema del vino, perfetto per esperti e appassionati winelust. Oltre al vin brulé troverete vini francesi rossi e bianchi. Per quanto riguarda i prodotti tipici, avrete un’ampia scelta tra gioielli fatti a mani e oggetti d’arte.

#7 Valkenburg – Olanda (23/12)

Il Christmas Market Velvet Cave si volge in una caverna sottoterra. Il tour della caverna mostra dipinti naturali, sculture e una cappella del XVIII secolo. Perfetto per gli amanti di arte e storia. Troverete anche stand con prodotti tipici, decorazioni di Natale, artigianato locale e ovviamente vin brulè.

#8 Amburgo – Germania (23/12)

Qui il vostro partner vi seguirà molto volentieri. Il Santa Pauli Weihnachtsmarkt è un mercatino di Natale sexy con vari show e pure un tendone strip-tease. Di tradizionale c’è solo il vin brulé che potete però personalizzare secondo i vostri gusti presso lo stand Santa’s Gluhweinapotheke. Insomma tutto molto alternative! Come ricordo una t-shirt della collezione Santa Pauli mi sembra perfetta.

#9 Odense – Danimarca (10/12)

Odense è la città natale di Hans Christian Andersen: questo mercatino rievoca l’atmosfera natalizia dell’epoca dello scrittore, tuti i venditori indossano abiti tipici del tempo. L’Hans Christian Andersen Christmas Market è perfetto per gli amanti delle fiabe e del Gløgg, bevanda calda con vino, spezie e rum da bere insieme a una æbleskiver una frittella tonda e soffice. Troverete capi di lana lavorati a maglia, ceramiche e tanti altri prodotti artigianali.

Per maggiori informazioni: www.stylight.it

Che altro aggiungere? Anche se il Natale non fa proprio per voi troverete il giusto compromesso per divertirvi in compagnia dei vostri affetti più cari.

Buone Feste 😉

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Related Post