krakow-2745231_640

Mete low cost: 7 località belle ed economiche

Molto spesso si associa al concetto di viaggio quello di soldi. È vero, a meno che non si voglia partire con uno zaino sulla spalla, due mutande e una saponetta di marsiglia, quando si viaggia i soldi sono importanti. Ma sono davvero così vincolanti? Davvero la possibilità di viaggiare dipende interamente da quanto pesa il nostro portafoglio oppure esistono delle valide mete low cost?

Sono convinta che sia possibile viaggiare senza rinunce e rimpianti. Per dimostrarlo ho stilato l’elenco delle 7 mete low cost. Ecco a voi la mia classifica dei posti più economici e belli in cui viaggiare!

Mete low cost #1: SAN PIETROBURGO

Di San Pietroburgo abbiamo già parlato qui. La Venezia del Nord è la meta ideale per chiunque voglia fare un viaggio all’insegna della cultura e del divertimento. La città offre un sacco da fare e da vedere e il costo della vita è esiguo. Per intenderci, un biglietto della metro costa 45 rubli (neanche un euro) e si può mangiare nei ristoranti in centro spendendo meno di 20 euro a persona!

Mete low cost #2: PRAGA

Praga è rinomata per essere una delle mete giovanili per eccellenza. Da sempre è all’inizio della lista delle città dove andare quando la voglia di viaggiare è tanta ma le risorse sono poche. La città è costellata di ostelli dove alloggiare a poco, di pub e attrattive per tutte le tasche.

mete low cost

Praga

Mete low cost #3: BUDAPEST

Non tutti sanno che Budapest è chiamata anche La Parigi dell’est  e che è una delle città più vivibili d’Europa. Dalla Chiesa di Mattia ai Bastioni del pescatore, Budapest è decisamente una di quelle città piene di bellezza da vedere spendendo poco.

Mete low cost #4: SOFIA

Sono tantissimi i pensionati che decidono di lasciare l’Italia, tantissimi gli imprenditori e gli studenti che decidono di partire e stabilirsi in Bulgaria in maniera definitiva. 

In Bulgaria infatti si vive bene con pochi soldi. A Sofia per fare un esempio, il costo medio di un pasto completo al ristorante è di 20 euro e i biglietti della metro costano 50 centesimi. 

Per chi vuole iniziare una nuova vita ma anche (e soprattutto) per chi vuole visitarla! Se volete scappare dal caos cittadino, La Bulgaria è un paese da scoprire ricco di bellezze naturali come ad esempio le spiagge che si affacciano sul Mar Nero. Tra queste è giusto citare Varna, anche detta la perla del Mar Nero, che negli ultimi tempi è diventata una delle mete estive per eccellenza di chi vuole godersi il mare senza incappare nelle spiagge affollate del Mediterraneo.

mete low cost

Varna

Se siete interessati, vi segnaliamo inoltre il sito bulgaria.it dove nella sezione “storie” è possibile reperire le testimonianze di chi ha deciso di cambiare vita e trasferirsi in questo Paese.

Mete low cost #5: BUCAREST

Se volete trascorrere quattro giorni in totale relax ma il vostro budget non è sufficiente per rintanarsi in una spa, Bucharest è la città per voi! Questa bella città dell’est offre ai suoi visitatori un sacco di confort tra cui le terme che sono le più grandi d’Europa. Inoltre a Bucarest pranzi, cene e trasporti non costano niente in confronto allo stile di vita italiano e della maggior parte dell’Europa occidentale quindi è molto conveniente visitarla. La popolazione è ospitale ed è possibile conoscere la cultura e le tradizioni della città rumena andando a cena in uno dei ristoranti in cui vengono presentati i balli tipici.

Mete low cost #6: CRACOVIA

Nota anch’essa per essere una città universitaria, Cracovia è piena di cose da vedere a costi irrisori come ad esempio il Castello di Cracovia o le famossissime e mozzafiato Miniere di Sale della città. 

mete low cost

Cracovia – miniere di sale

Mete low cost #7: SANTORINI

Quando una mia amica mi propose Santorini come meta per un ultimo viaggio all’insegna di relax e divertimento a prova di studentessa non ci volevo credere. Nonostante venga spesso associata ad una vacanza all’insegna del lusso, Santorini è un’isola economica! Certo, importante è visitarla nel periodo giusto: nelle settimane di fine luglio e ferragosto, come per qualsiasi meta i prezzi si alzano, ma basta aspettare qualche giorno e tutto diventa più abbordabile.

Se si vuole trascorrere una settimana in questo gioiellino il periodo fine agosto – inizio settembre è l’ideale! I paesini sono meno affollati, le spiagge sono meno caotiche e c’è meno confusione.

Attenzione però! Ricordatevi di mettere in valigia un golfino o un giubbottino di jeans perché di sera il vento abbassa le temperature!

In conclusione quindi, se si hanno pochi soldi ma tanta voglia di viaggiare si possono visitare un sacco di posti senza rinunce!

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Related Post