Vivere a Londra: tutto quello che bisogna sapere

La capitale inglese è sempre una delle mete più gettonate. Essendo una grande metropoli, vi aiuterò con consigli e tips per organizzarvi e (soprav)vivere a Londra.

Trasferirsi a Londra è un passo che la maggior parte di noi ha fatto o contempla di fare. Città vivace, dalle mille opportunità, piena di storia e a sole due ore dall’Italia. È divisa in zone e quartieri, più o meno residenziali e più o meno costosi. Muoversi e gestire tutti gli imprevisti iniziali può sembrare una dura prova, ma non preoccupatevi, vi coprirò le spalle con i miei suggerimenti!

vivere a londra

VIVERE A LONDRA #1: CERCARE CASA

Cominciamo dalle basi: dove dormirò? Il London Bridge, per quanto affascinate, come tutti i ponti rischia di essere umido di notte. Meglio pensare ad una vera casa. Per fortuna ci sono moltissimi siti da consultare. Primo fra tutti, il mio preferito, SpareRoom. Ma anche Gumtree, Rightmove e le pagine Facebook  dove potete scrivere in italiano tra connazionali che cercano/offrono stanze.

Devo avvertirvi: non aspettatevi una reggia! Per quanto ci siano molte soluzioni di condivisione di camera o stanze singole, l’appartamento sarà irrimediabilmente rivestito da moquette. Spesso il bagno è diviso in due stanze, una con il water e l’altra con lavandino e vasca da bagno. Il che è un bene se si divide l’appartamento con tante persone, così ci si intralcia di meno. Ma scordatevi il bidet!

Io ho preso contatto con i vari host o landlord (proprietari) dall’Italia, prima di partire. Londra però è una città veloce che non ti permette di riservarti il posto se non sei subito disponibile. Vi consiglio quindi di fare la vostra ricerca pochi giorni prima di arrivare e fissare subito un appuntamento per velocizzare la cosa. Potete anche contattare un’agenzia immobiliare (real estate agency) ma si terranno una fee (percentuale) che è sempre meglio evitare se possibile.

Per quanto riguarda le zone, la scelta sta molto a voi. Dipende se arrivate già con un lavoro o stage, magari vi è comodo vivere non troppo distanti dal posto oppure se siete alla cieca in cerca di fortuna. Generalmente la zona ovest è molto più cara dell zona est per vivere. Consiglio di cercare nei quartieri Whitechapel, Shadwell, Finsbury Park e tutta la fascia est della zona 2. Se passate alla zona 3, l’affitto si abbassa leggermente ma si alza il costo dei mezzi, quindi la scelta è vostra.

vivere a londra

VIVERE A LONDRA #2: APRIRE UN CONTO

Step numero 2: aprire un conto in banca e gestire le sterline. Siete fortunati perché è davvero semplicissimo. Vi consiglio di rivolgervi alla Lloyds Bank che vi chiederà poche referenze e nel giro di venti minuti avrete aperto il vostro conto inglese. A Londra si paga tutto con la carta di credito, la accettano anche per una spesa di 1 pound per cui è comodissimo. È utile aprire un conto per non pagare la commissione se usate le carte italiane o anche se prelevate dal bancomat. Dopo questo passo, la carta vi arriverà a casa al vostro nuovo indirizzo nel giro di 7/10 giorni.

Per quanto riguarda il telefono è bene munirsi di una sim card inglese, sempre per non spendere uno sproposito con la tariffa italiana o dover essere wifi-dipendenti. Il costo mensile può essere comodamente addebitato sul nuovo conto per praticità. La scelta è vasta, potete informarvi sulle tariffe nei vari centri e negozi di telefonia che troverete ovunque, specialmente a Oxford Street.

vivere a londra

VIVERE A LONDRA #3: SPOSTARSI

Su questo argomento abbiamo già pubblicato l’articolo “Guida alla metropolitana di Londra” che vi consiglio leggere. Io posso aggiungere che l’oyster card è essenziale, va timbrata sempre all’entrata e ricaricata settimanalmente, mensilmente o annualmente secondo le vostre esigenze. Oltre alla metropolitana, che è molto funzionale e copre bene tutto il territorio urbano, Londra è provvista anche di una solida rete di bus e treni. Fino a poco tempo fa la tube non era attiva tutta la notte per cui il bus era l’unica soluzione economica per tornare a casa.

Il servizio uber è molto diffuso come il suo fratello lyft per farvi dare passaggi in stile taxi ma molto meno caro. Basta scaricare le app e cercare se ci sono passaggi attivi o richiederli, e nel giro di pochi minuti arriverà la vostra auto per portarvi a destinazione.

vivere a londra

VIVERE A LONDRA #3: NIN e NHS

Per lavorare legalmente nella Capitale inglese è bene richiedere il NIN (National Insurance Number). È  semplicemente un numero personale con cui l’azienda per cui lavorerete vi identifica fiscalmente. I tempi di attesa sono un po’ lunghi, circa tre settimane dal colloquio al rilascio del vostro numero. Basta consultare la sezione Apply for a National Insurance Number del sito www.gov.uk e chiamare il numero indicato per un appuntamento. È importante perché in pochi posti vi accetteranno senza questa tessera. Un giorno vi sarà utile anche per riscuotere la pensione.

La sanità è un altro tema importante da sistemare nei primi tempi a Londra. Rivolgetevi al NHS (National Health Service) più vicino a casa vostra. È un centro medico pubblico in cui potete registrare i vostri dati. Spesso vi danno la possibilità di fare un test gratuitamente come “benvenuto”. Meglio pensarci prima così in caso di bisogno saprete già a chi rivolgevi.

VIVERE A LONDRA #4: FARE LA SPESA

Uno dei miei argomenti preferiti! Dove fare la spesa a Londra? Ovviamente ogni quartiere pullula di supermercati e negozi. Ma come evitare i più cari? Per non rimetterci di tasca vostra, vi elenco i nomi delle principali catene che consiglio:

  • Poundland: costa tutto un pound ed è perfetto per i casalinghi, la cancelleria, le decorazioni, i prodotti per l’igiene e tutto ciò che può venirvi in mente per la casa.
  • Iceland: ottimi prezzi per il cibo.
  • Tesco: approfittate delle offerte 3×2.
  • Sainsbury’s: di solito sono grandi e troverete un’ampia scelta di prodotti e alimenti.
  • Waitrose: un po’ caro ma se fate la tessera avrete il caffè gratis!
  • Whole Food Market: Adoro! Ma ahimè super caro…vasta scelta di prodotti bio e naturali.

vivere a londra

VIVERE A LONDRA #5: DA NON PERDERE

Londra è famosa per i suoi mercati e fiere di cibo. Non perdeteveli, sono fissi ogni weekend. Esplorate poi Camden, il Borough Market, la pittoresca Brick Lane e i quartieri di Notthing Hill e Covent Garden. Fate anche un salto a Greenwich e al mercato dei fiori di Columbia Road!

Londra è una città ricca e dal fascino antico. Ogni angolo nasconde delle bellezze uniche che aspettano solo voi!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Related Post