Sfatiamo il luogo comune di vivere il giardino solo nei mesi caldi e vediamo alcune soluzioni per un garden makeover utile a mantenerlo bello ed accogliente in tutte le stagioni. Inoltre, se pensate di poter vivere outdoor tutto l’anno, al riparo dal sole, protetti dalla pioggia o dall’umidità serale e, perché no, con uno stile che non passi inosservato, ecco alcune soluzioni per poter realizzare i vostri desideri sfruttando al meglio ogni stagione. Tuttavia non preoccupatevi se il vostro outdoor è uno spazio “small size”, non è obbligatorio incidere eccessivamente sull’ambiente circostante per ricavare un ambiente esterno da vivere tutto l’anno. Anzi, alle volte, tettoie e pergolati sono un ottima soluzione per ampliare verso l’esterno le abitazioni di piccole dimensioni.

Garden Makeover:Manutenzione

garden makeover

Nei giardini in cui predomina il verde sono diversi e periodici gli interventi da apportare, soprattutto in primavera e in autunno. Taglio regolare del prato da metà primavera a fine estate, potatura delle siepi ogni due mesi, ad eccezione di quelli invernali, e raccolta in autunno delle foglie che cadono dagli alberi. Per la cura e la manutenzione del giardino non occorre essere un esperto giardiniere ma per ottenere un buon risultato e poter vivere il giardino in tutte le stagioni, il consiglio è affidare questo lavoro alle mani di giardinieri professionisti.

Dai consigli sulla scelta delle piante alla manutenzione, dalla semina alla potatura, dalla rimozione delle erbacce alla cura delle malattie delle piante, i giardinieri svolgono tutti questi compiti con professionalità e passione. Oggi, inoltre, è possibile risparmiare sui costi della manutenzione dei vostri giardini attraverso vantaggiose offerte che offrono un assistenza puntuale e mensile che vi permetterà di vivere il vostro giardino in tutte le stagioni.

Garden Makeover:Bonus verde

Altra novità importante è la proroga per tutto il 2019 del bonus verde. La detrazione fiscale al 36% nel limite massimo di 5.000,00 euro sulle spese sostenute per gli interventi di sistemazione di giardini, balconi, terrazzi nonché la manutenzione di impianti di irrigazione e pozzi. Sono inoltre comprese le spese per la realizzazione di coperture verdi e di giardini pensili. Il bonus verde spetta a privati e a condomini che a partire dal 1 gennaio del 2019 entro il 31 dicembre 2019, sostengano spese per la sistemazione del verde, il recupero del verde dei giardini di interesse storico, la fornitura di piante o di arbusti, la riqualificazione di prati, le grandi potature, la sostituzione di siepi e il rifacimento di impianti di irrigazione.

Garden Makeover:Tettoie in legno e pergolati

garden makeover

Queste strutture trasformano i vostri ambienti esterni in luoghi piacevoli in cui rilassarsi e passare momenti gradevoli da soli o in compagnia. Gli step sono: quantificare il budget a disposizione, valutare i prezzi per le tettoie in legno, trovare maggiori informazioni sulle lavorazioni da eseguire e scegliere il professionista più adatto alle vostre esigenze. Per quanto riguarda le tipologie la tettoia in legno è una struttura più consolidata rispetto alla pergola in quanto dotata di una vera e propria copertura. La pergola è una struttura in grado di fornire una leggera ombreggiatura e può essere arricchita con tendaggi o piante rampicanti. Una soluzione più romantica e bohémien se pensata con fili di luce pendenti o tendaggi svolazzanti. Entrambe possono essere impiegate in un giardino come strutture a sé stante, addossate a parete oppure a protezione di un terrazzo.

Tuttavia a seconda del tipo di struttura che si installa, bisogna richiedere delle autorizzazioni al Comune di appartenenza e al condominio in cui si risiede. Importante è individuare la categoria dell’opera che si intende realizzare per determinare il titolo edilizio adeguato e non incorrere in un abuso, seppur inconsapevole. Quindi è bene consultare il Regolamento Edilizio del proprio Comune e richiedere la consulenza di un tecnico abilitato. Tuttavia la normativa edilizia dà valore anche alla precarietà e all’amovibilità dell’opera: un manufatto è definito precario se rimovibile senza demolizioni ed ha carattere temporaneo; in questo caso l’opera è esente da autorizzazioni.

Idee outdoor

Per arredare al meglio il tuo piccolo o grande spazio outdoor sono pochi gli accorgimenti da usare: luci, colori, accessori giusti e un tocco green. Decorate il vostro spazio con fili di luce da appendere al soffitto o alle pareti regaleranno un atmosfera romantica alle vostre serate. Aggiungete i colori con accessori e tessili. Scegliete piante di limoni o mandarini che porteranno colore profumando le vostre sere d’estate. E come alternativa ai vasi provate i sacchi di juta naturali.