Generic di Philippe Starck si espande. La famiglia Generic era stata lanciata un anno fa per dedicarsi al mondo degli uffici e dei locali pubblici. Dopo il successo riscosso Philippe Starck si è cimentato nel completamento della serie con altre sedute e tavoli in abbinato.

Arriva Generic di Philippe Starck 

Il geniale designer e architetto francese, è molto legato all’ Italia per via delle sue molteplici collaborazioni con le aziende del Bel Paese. Stark, che ha iniziato la sua carriera a fine anni ’60, è oggi considerato come uno dei più grandi e promettenti artisti, noto ai più per la creazione dello spremiagrumi Juicy Salif, disegnato nel 1990 per Alessi.

Il suo stile sovversivo, etico, ecologico, politico e umoristico ha portato alla nascita di oltre 10’000 creazioni e grazie a esso Philippe Starck ha reinventato classici e sdoganato materiali ritenuti poco affini all’ universo luxury. Sempre lui ha reso design pop quello che fino a poco tempo prima sarebbe stato definito solo kitsch. Dalla mente del designer sono nati oggetti utili e pratici ma allo stesso tempo scherzosi e  divertenti.
Generic di Philippe Starck arriva al momento giusto e completa un cammino ben studiato sul ritorno ideale al concetto della funzionalità che sta alla base della progettazione.
 generic-di-philippe-starck_a-e-c

La collaborazione di Philippe Starck con Kartell

 Nel 1988 inizia il sodalizio tra Philippe Starck e Kartell, azienda italiana fondata nel milanese da Giulio Castelli quasi 70 anni fa.
Questa fruttuosa collaborazione ha portato alla nascita di numerosissimi prodotti tra cui La Marie, Ero|S|, Victoria Ghost, l’iconica Louis Ghost, Dr. NO e Dr. NA.

Questa partnership ha fortemente influenzato non solo il corso dell’azienda ma anche la storia del design. Un legame che ha generato forme e prodotti innovativi, grazie al pragmatismo e l’intuizione imprenditoriale e al genio creativo del celebre designer francese, primo a entrare nel team di designer Kartell di fama Internazionale.

Innovazione e sperimentazione convivono nei progetti di Starck per Kartell attraversando i diversi settori del design, dell’arte e della moda e sono il frutto di un atteggiamento comune, di un feeling particolare consolidato nel corso degli anni tramite il costante dialogo, l’impegno reciproco e l’esperienza progettuale.

generic-di-philippe-starck_modello-c

La linea Generic di Philippe Starck

La famiglia di sedute Generic di Philippe Starck, lanciata lo scorso anno con le sedute A e C, dedicate al mondo degli uffici e dei caffè, si allarga in occasione del Salone del Mobile 2017 e vede aggiungersi nuovi elementi. Sono studiate su ideotipi generici negli spazi collettivi dove la funzione diventa protagonista sopra ogni altra cosa. Un ritorno all’essenza che non dimentica lo stile inconfondibile Kartell per materiali e colori. L’offerta spazia dai classici bianco e nero al super attuale verde salvia.

Ma non è finita qui perchè la vasta gamma si espande con ispirazioni ben precise. Prime tra tutti le sedie Generic for Venice in omaggio alla città di Venezia e allo storico Harry’s Bar con il suo gestore Arrigo Cipriani, figlio del fondatore Giuseppe. Segue Generic Catwalk, dedicata al mondo dell’ haute-couture e caratterizzata da finiture super lucide. C’è poi Generic Bistrot, una nuova idea di tavolo, semplice e funzionale, che completa l’abbinamento per gli allestimenti dei locali.

Generic di Philippe Starck