Tokio, brand dal design contemporaneo che guarda al futuro, arriva in Italia dopo il successo ottenuto nell’ultima edizione di ICFF a New York.

Tokio, forniture & lighting, è un marchio sloveno che propone prodotti di arredamento per ambienti proiettati al futuro. Fondato da Gorazd Malacic nel 2011, Tokio è orgoglioso di essere un brand libero dall’ ingombrante peso della tradizione e al contempo aperto alla contemporaneità. I suoi prodotti vanno al di là di tutto ciò che può essere considerato trendy e del momento. Un design che non si accontenta del dettaglio, ma struttura i suoi lavori con un modus operandi meticolosamente tecnologico. I prodotti realizzati da Tokio sono progettati per gli individui di oggi che amano vedere l’ambiente circostante arredato con uno sguardo al domani.

carbon light _ Tokio

Carbon Light

Carbon Light è una lampada a sospensione modulare che permette di realizzare molteplici configurazioni, arrivando anche ad un estensione di 5 metri. Ha una struttura leggera, in fibra di carbonio, collegata a punti LED ad alta efficienza che consentono di illuminare qualsiasi superficie, garantendo alta qualità e prestazioni eccellenti.

tri light _ tokio

 

Tri Light

Tri light è la lampada prodotta da Tokio, la cui struttura rimanda alla progettazione flessibile. La sua forma ricorda un nido d’ape e la sua composizione modulare può essere ripetuta  all’infinito. Tri light infatti, può essere realizzata su misura per dimensione e forma. Ogni triangolo in alluminio, che compone la struttura, brilla da solo creando un gioco di luci armonioso e diffuso.

Islande Lounge

Divano iconico, dalle grandi dimensioni, per eclettici e amanti dell’architettura. Island Lounge è disponibile, in tre diverse dimensioni, sia nella versione indoor che outdoor.

 

Carbon Claro

Tokio, con Carbon Claro, realizza un  tavolo rettangolare, leggero alla vista ma robusto nella struttura. Carbon Claro ha il piano in massello di noce e le gambe in fibra di carbonio. E’ possibile richiederlo anche in dimensioni personalizzate.