I cioccolatini sono per chi ha carenze d’affetto. Gli orsacchiotti per chi è privo di originalità. Se il vostro amore è un intellettuale, regalategli un San Valentino al museo. Niente più di un’opera d’arte accende la passione. Ecco la lista delle più belle iniziative.

MUDEC in love

Al Museo delle Culture di Milano si fanno le cose in grande. San Valentino si celebra per una settimana intera, dall’11 al 17 febbraio. Per 7 giorni l’installazione en plein air di Stefano Rossetti colorerà di rosa il cortile del museo. È il Rossetti Design Park che, la sera del 14, farà da cornice a un romantico aperitivo. Plus non ultra: se ci si presenta in biglietteria con la dolce metà, si otterrà uno sconto valido per tutte le mostre in corso.

Art Lovers alle Gallerie d’Italia

È San Valentino, non esiste mostra più adatta di quella che ha per nome Romanticismo. E che, il 14 febbraio, diventa ancora più romantica. I visitatori riceveranno una mappa che indica le opere più suggestive. Accanto a esse, una guida decorata da un cuoricino rosso svelerà gli amori che l’hanno ispirata. E non finisce qui, con il Taccuino Romantico offerto dal museo, una volta usciti, si potrà partire mano nella mano alla ricerca dei 25 luoghi più romantici di Milano  e dintorni – abbiamo ripetuto troppe volte la parola romantico?

Brera a cuore aperto

Prendete ispirazione dal più famoso tra i capolavori di Goya e andate a limonare in Pinacoteca. È il museo stesso a chiedervelo. Anche questo San Valentino si rinnova l’iniziativa di Brera che invita i propri visitatori a scattarsi un dolce selfie di fronte ai suoi quadri più belli, #lovebrera. A dar ritmo ai baci, la voce di Marco Gambino che leggerà le lettere d’amore scritte dai più grandi artisti presenti al museo.

La dea dell’amore ai Musei Reali di Torino

Per festeggiare il giorno degli innamorati uno storico dell’arte vi spiegherà la nascita e i misteri de La nascita di Venere di Botticelli, il più bel ritratto della dea dell’amore. Finita la lezione, potrete farvi un giro attraverso le sale di rappresentanza e l’armeria per ascoltare le storie degli idillii amorosi e delle losche tresche della dinastia sabauda.

Se non puoi visitare l’arte, regalala

Un diamante è per sempre, ma prima dei 40 fa cafone. Meglio regalare un’opera d’arte contemporanea. Potrete ammirarla mentre fate l’amore e rivenderla al doppio se e quando l’amore finirà. Per San Valentino, la galleria Pisacane Arte ha messo in saldo le sue grafiche più romantiche.