Sabato sera è terminato il Festival di Cannes 2018 e l’Italia non va via a mani vuote per quest’anno. Marcello Forte, il protagonista di Dogman di Matteo Garrone vince come Migliore Interpretazione Maschile invece Alice Rohrwacher si porta a casa il Premio per Miglior Sceneggiatura.

Cannes 2018

L’attore italiano Marcello Fonte vincitore del Prix d’Interpretation Masculine

Cate Blanchett, la Madame Presidente a capo della Giuria di questo Festival di Cannes 2018, ogni volta che è apparsa sulla Croisette ha sorpreso con look diversi. Impossibile dimenticare l’abito di Mary Katrantzou, con cui ricordava una farfalla in volo o il Givenchy nero con gonna arcobaleno. L’attrice australiana, testimonial di Armani, durante la Cerimonia d’apertura ha sfoggiato una creazione di Re Giorgio, già esibita anche durante i Golden Globe Award’s 2014.

Cannes 2018

Il Presidente di Giuria Cate Blanchett e tutti gli altri giurati  durante la Cerimonia d’apertura

Kristen Stewart e Lea Seyduox, ambasciatrici entrambe di due differenti case di moda francesi, durante i dieci  giorni di manifestazione hanno incantato chiunque. L’americana in Chanel è passata da abiti romantici a completi maschili androgini. Invece, la francese in Louis Vuitton era sexy ed elegantissima con audaci spacchi e trasparenze. Da non dimenticare la giornata del 12 Maggio quando sulla Montee des Marches, hanno sfilato 82 donne del cinema, tra cui anche le giurate, in rappresentanza dei movimenti femminili per la parità di genere.

Cannes 2018

Sulla scalinata della Croisette erano in 82 donne. Da quando esiste il Festival i film realizzati da donne e selezionati per il concorso sono stati solo 82, contro i 1645 dei colleghi registi

Come è di rito a Cannes sono stati proiettati anche molti titoli non in concorso. Nella sezione Proiezioni di mezzanotte è stato presentato il nuovo film tv di HBO trasposizione dell’ononimo romanzo Fahrenheit 451. Il 14 Maggio Lars von Trier è tornato, dopo essere stato bandito nel 2011 per colpa di dichiarazioni che furono interpretate come filonaziste. Il suo The House That Jack Built, ha fatto parlare ancora una volta di se, visto che alcuni spettatori hanno abbandonato la sala a causa delle troppe scene disturbanti e violente.

Cannes 2018

Alden Ehrenreich e Emilia Clarke in compagnia di Chewbecca

Martedì 15 Maggio è stata la volta della nuova pellicola di Ron Howard, con Solo A Star Wars Story che racconta le avventure di un giovane Han Solo. Invece il film scelto per la chiusura di questa edizione del Festival del cinema di Cannes è stato The Man Who Killed Don Quixote di Terry Gilliam.  

Cannes 2018

Il regista Terry Gilliam con gli attori Jonathan Pryce e Adam Driver

FESTIVAL DI CANNES 2018: I PREMI

Palma d’oro: Shoplifters, regia di Hirokazu Kore’eda

Grand Prix Speciale della Giuria: BlacKkKlansman, regia di Spike Lee

Prix de la mise en scene: Pawel Pawlikowski per Cold War

Prix du scenario: Alice Rohrwacher per Lazzaro Felice ex-aequo Nader Saeivar e Jafar Panahi per Three Faces

Prix d’interpretation feminine: Samal Yeslimova per Ayka

Prix d’interpretation masculine: Marcello Fonte per Dogman

Premio della giuria: Capharnaum, regia di Nadine Labaki

Palma d’oro speciale: Jean-Luc Godard per Le Livre d’Image