Mirko Fontana e Diego Marquez decidono di interpretare la stagione fredda in modo irriverente proponendo una collezione dal claim “everything is wrong“. Au Jour Le Jour FW19-20 fa infatti sfilare uno “sbagliato” studiato, che travolge e sconvolge i canoni classici per affermare sè stessi in piena consapevolezza.

Le silhouette e i mix cromatici creano volumi inaspettati portando tuttavia ogni tassello al suo posto in un caos ordinato. Il codice di errore che si viene a creare dà vita ad un guardaroba dall’immagine vitaminica e classy allo stesso tempo. La palette di colori è varia e ripropone le tonalità tipiche della Maison giocando tra bianco ottico, ghiaccio, nude e nero. Punto di contrasto viene tuttavia creato da ampi blazer rosa glitterati e gilet con tocchi di giallo, lime e purple.

La destrutturazione delle forme risalta grazie all’estrema cura sartoriale, concretizzata da blazer e gilet dall’attenta costruzione big shoulder. Attraversa la collezione una velata sensualità regalata da scolli profondi ed abiti drappeggiati body shaped che svelano una nuova e rinnovata sfumatura. Così come diceva Fiorella Mannoia, ogni donna è dolcemente complicata e proprio per questo non può limitarsi ad una dimensione bidimensionale per definirla. Il racconto è così quello di una femminilità pura, aggraziata, che vuole mostrarsi e fa del suo carattere un segno distintivo. Una donna, quella della Au Jour Le Jour FW19-20, che afferma in modo chiaro e naturale di avere una personalità differente. Sà di conoscere sé stessa e ha ben chiara l’immagine che vuole comunicare.

Special guest d’eccezione che ha animato la serata con un’esclusiva live performance, M¥SS KETA. La popstar della scena postmoderna, icona senza nome, senza volto ma sopratutto senza tempo, ben rappresenta l’Italia contemporanea e non poteva che essere la giusta Celeb dell’evento grazie al linguaggio nuovo e metropolitano che la contraddistingue.

Tra gli altri ospiti della serata ricordiamo anche la cantante Elodie e la bellissima Beatrice Valli.