Fresca di debutto nella settimana della moda milanese lo scorso febbraio, la maison di prêt-à-porter Beatrice B amplia il suo lifestyle lanciando una collezione a corollario della linea principale, fatta di borse, cappelli, foulard e gioielli.

Per la prossima stagione estiva la donna di Beatrice B si lascerà alle spalle in modo deciso il caos metropolitano per andare alla ricerca di un’atmosfera più naturale. Natural vibes, questo è il mood d’ispirazione per capi dalla contemporaneità raffinata e poetica che si declina in cromie intense, linee fluide e destrutturate, e stampe vivaci.

Beatrice B, Collezione PE 2017- mini B-bag

Beatrice B, Collezione PE 2017

E non può mancare un accessorio irrinunciabile per completare il sofisticato look firmato Beatrice B. Una borsa piccola, ma pratica e versatile, che si può portare da mattina a sera.

La mini B-bag

La griffe presenta la mini B-bag, borsa dalla classica forma a cartella ma in formato mini. Una capsule collection creata con un mix di materiali inediti, dal metallo alla corda.

mini B-bag

Beatrice B – Mini B-bag

La grintosa B-bag realizzata in eco-pelle ha il manico in cordura ed è impreziosita da una corona di borchie che si abbinano alla chiusura in metallo e che sdrammatizzano la geometria della forma. La tracolla staccabile in cotone a strisce bianche e nere nasce all’insegna di una giovane joie de vivre. I colori scelti, rosso e nero, senape e nero, sono abbinati tra loro a contrasto.

Il marchio Beatrice B è distribuito dal Gruppo Plissè che lo ha lanciato nel 2000 e di cui costituisce la punta di diamante. L’intera produzione è rigorosamente Made in Italy, dalla scelta dei tessuti utilizzati, alla creatività e passione della creative director Morena Bragagnolo, sino all’interno ciclo produttivo.

L’azienda veneta attualmente conta 1300 punti vendita multibrand di cui 1000 in Italia e 300 oltre confine, ed è presente in una ventina di mercati in tutto il mondo compresi i Paesi arabi, Turchia e Sud America.