Il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, continua a stupire con le sue collezioni uniche e stravaganti dando una direzione più giovanile alla casa di lusso  che ha presentato una collezione in edizione limitata con Dover Street Market (Tokyo, New York, Londra e Pechino).

WHO IS DSM?

Dover Street Market, il concept store multibrand ideato 12 anni fa dalla designer giapponese di Comme des Garçons, Rei Kawakubo, che nel marzo scorso ha cambiato casa abbandonando la celebre strada londinese a cui deve il suo nome per trasferirsi nel cuore di Mayfair al 18-22 di Hymarket, storico palazzo eretto da Thomas Burberry nel 1912, su una superficie espositiva triplicata. All’inizio di questo mese, DSM ha messo in vendita l’ultimo libro di Gucci, che documenta il dietro le quinte dell’ultima sfilata presentata dal marchio italiano.

«Oggi ci sono pochi attori nello scenario del retail contemporaneo come Dover Street Market, luoghi ideali per le collezioni di Alessandro Michele. Avviare questo tipo di collaborazioni uniche e stimolanti è un nuovo capitolo per Gucci», dice Marco Bizzarri, Presidente e CEO di Gucci.

In luglio, Gucci ha lanciato la sua nuova partnership con DSM attraverso una collezione simile. Si tratta di una delle prime volte in cui Gucci ha deciso di collaborare con un retailer più innovativo e anticonvenzionale rispetto a quelli in cui si distribuisce solitamente, come è Dover Street Market. Dal momento della nomina di Alessandro Michele nel 2015, Gucci ha compiuto una completa inversione di tendenza a 360 gradi, portando i suoi show ad essere fra i più chiacchierati e attesi a tutte le settimane della moda.

16117544_1222480767831127_80577270_n

ALESSANDRO MICHELE RAPPRESENTA L’IMMAGINARIO UNIVERSO DI FLORA E FAUNA CHE POPOLA LE SUE COLLEZIONI.

La linea comprende un maglione girocollo e un giubbotti di jeans entrambi ricamati con disegni felini e canini.

La giacca stonewash comprende dettagli aggiuntivi e patchwork “XXV 25” (il secondo è il numero fortunato di Michele), mentre la maglia incorpora un disegno floreale rosso e verde.

Per personalizzare i nuovi spazi Gucci nei Dover Street Market, Alessandro Michele, ha preso ispirazione dal contesto metropolitano delle sfilate della collezione autunno-inverno 2015/2016.

Caratterizzato da pannelli in calcestruzzo, un vecchio tappeto in rosa antico, una poltrona in velluto rosso vivace color ciliegia, scaffali di metallo grezzo, schermi contornati da un capitonné di velluto anch’esso in rosa antico e busti tappezzati in velluto ocra, rosso porpora e verde.

DSM by Alessandro Michele

I prezzi della collezione come immaginerete sono prevedibilmente esorbitanti; spazieranno dai 2.200 dollari per il girocollo (2.075 euro) ai 3.300 dollari (3.113 euro) per i giubbotti di jeans.

Il loro design è un omaggio ad alcuni dei pezzi di Gucci più venduti dagli anni ’70 e ogni capo sarà contrassegnato da un tag rosso per sottolineare la limited edition del prodotto.

La collezione è disponibile in location selezionate a Dover Street Market dal 14 gennaio.