La prima cosa che noti entrando in casa di Alessandra e Silvia, è il loro sorriso. So che può suonar strano ma è un dettaglio che mi è rimasto particolarmente impresso. Può dipendere dal fatto che quando si è immersi in una routine stagnate in cui il lavoro non concede particolari momenti di ilarità, certe cose balzino più facilmente all’occhio. La certezza è che quei sorrisi non li dimentichi facilmente.

Il vostro sorriso è davvero contagioso. Stupendo!

Alessandra: “Ti ringraziamo” Sorride. “Il nostro sorriso è il frutto di un duro lavoro. E’ difficile non essere felici quando il tuo impegno e i tuoi sacrifici vengono finalmente premiati. Abbiamo iniziato ormai più di un anno fa ad immaginare come poter concretamente avverare il nostro sogno e oggi facciamo fatica a credere che tutto questo sia stato possibile.”
Silvia: “E’ vero. Abbiamo intrapreso questo percorso convinte che sarebbe stato difficile se non impossibile rendere concrete le nostre idee. Non pensavamo che un giorno avremmo potuto avere uno spazio tutto nostro in cui vendere le nostre creazioni.”
Alessandra: “Non pensavamo di poter avere delle creazioni!”
Ridono.
Alessandra: “A parte gli scherzi, abbiamo creduto nel nostro lavoro e nelle nostre idee. Suppongo sia questo il segreto.”

Vi guardo e penso che siate due ragazze davvero speciali. Avete un’energia che travolge. Vi sentite così?

Alessandra: “Ci sentiamo molto particolari. Topless è un brand nato proprio dall’esigenza di trasporre un pezzetto di noi in un prodotto concreto. Siamo sorelle e come spesso capita, siamo caratterialmente agli antipodi. L’unico aspetto che ci ha spesso e volentieri avvicinate, è stato ed è oggi il bisogno quasi spasmodico di giocare con la nostra creatività. Entrambe abbiamo sempre sentito l’esigenza di utilizzare la nostra immaginazione per qualcosa che potesse essere palpabile, tangibile.
Silvia: “E’ esattamente così. Abbiamo iniziato percorrendo due strade completamente diverse, entrambe alla ricerca di un luogo in cui poterci esprimere. Un giorno i nostri pensieri si sono incrociati e le idee hanno iniziato ad affiorare con una spontaneità inaspettata.”

Topless beachwear- costumi
Packaging Topless Beachwear

Alessandra: “Siamo due spiriti liberi e Topless rispecchia il nostro stile di vita. Inizialmente l’idea era quella di creare un nuovo slip che permettesse alle ragazze di muoversi in completa “libertà”, con tessuti di prima scelta e un taglio che fasciasse delicatamente le forme del corpo senza strizzarle in fastidiosi laccetti. Abbiamo iniziato a disegnare e a creare, immaginando una forma che potesse essere l’emblema della libertà e che rappresentasse questa nostra esigenza. Nascono così i due modelli che oggi sono la base dell’intera collezione. A rappresentare questo tema sono gli slip con quelle che noi definiamo le “ali”, ossia le fasce che avvolgono delicatamente i fianchi.”
Silvia: “Lo spirito iniziale era proprio quello di concentrarci unicamente sugli slip, rimanendo fedeli al tema da cui siamo partire ossia “la libertà”, sia in termini fisici che spirituali. Ci piaceva l’idea che le nostre clienti potessero divertirsi “liberamente” nel mischiare la parte sotto con la parte sopra, trovando numerosi – se non infiniti – abbinamenti tra i costumi di cui erano già in possesso.”


Alessandra: “Abbiamo cambiato strada quando ci siamo rese conto che i materiali su cui ci stavamo concentrando, fossero fin troppo particolari e di difficile comunione con altri prodotti. Da qui l’attenzione al dettaglio e la scelta scrupolosa dei tessuti, dei fornitori e dei produttori. Ci teniamo a specificare che tutto quello che realizziamo è 100% made in Italy, dalla materia prima all’azienda che si occupa dell’assemblaggio, al confezionamento. E’ importante per noi evidenziarlo perché nonostante ci piaccia viaggiare ed entrare in contatto con diverse realtà, sempre con la valigia pronta e sempre in movimento, crediamo fortemente nelle risorse del nostro Paese e in quello che di bello ci possa offrire in termini di materia prima e di qualità.”

Topless beachwear- dettagli
Topless Beachwear

Siete soddisfatte del vostro percorso?

Sorridono guardandosi.
Alessandra: “Amiamo il nostro lavoro. E’ un percorso appena iniziato ma abbiamo già potuto registrare i nostri primi piccoli successi. Credo che il segreto stia nel riuscire a cogliere e rispondere correttamente ad un concreto cambiamento. La moda è un ambiente dinamico, ricco di menti creative, per non parlare del settore costumi da bagno che è considerato un mercato a parte, di nicchia. Le esigenze femminili sono in continua evoluzione e noi abbiamo semplicemente provato a creare qualcosa di nuovo che potesse rispondere al meglio a questo cambiamento. Libertà è il motore. La donna è oggi libertà.”


Silvia: “Abbiamo scelto di investire nel nostro talento e nel nostro impegno. Oggi abbiamo avviato un’attività di vendita e-commerce, in cui è possibile acquistare tutti i prodotti realizzati. In occasione della settimana della moda passata, abbiamo affittato uno spazio in cui presentare i nostri campioni e vi confesso che non ci aspettavamo così tanta affluenza e interesse. Siamo oggi presenti a Milano in un negozio che vende diversi marchi che si chiama Dress You Can e uno a Cortina, Le Guerresco. Stiamo lavorando su tanti eventi e iniziative ma è tutto in fase di sviluppo ancora, vi terremo aggiornati!”.

Le Ali di Topless Beachwear

BE TOPLESS Beachwear!

Alessandra e Silvia si siedono accanto a me e tra una risata e l’altra mi raccontano la loro storia. Sono due sorelle simpaticissime, piene di vita. La loro avventura è stata di ispirazione per me e spero che possa esserlo per ciascuna di voi. So che può sembrare una banalità ma sono fermamente convinta che impegno e dedizione, portino sempre a qualcosa di buono. Oggi dopo questo incontro, ne sono ancor più convinta.

Qualora voleste conoscere e approfondire il loro lavoro care lettrici, vi invito a consultare le loro pagine social Facebook, Instagram, e il sito Topless Beachwear in cui poter anche acquistare i prodotti.