La maison fiorentina Gucci e l’Università Bocconi di Milano hanno siglato una partnership per la creazione del Gucci Research Lab. Questo progetto triennale si occuperà di esplorare come le cosiddette soft skills, ovvero l’insieme dei fattori che contribuiscono al successo di un’azienda, possano contribuire a creare le condizioni necessarie per raggiungere performance superiori al mercato.

Gucci Research Lab: il progetto

La partnership è stata annunciata in occasione dell’apertura dell’anno accademico dell’ateneo milanese dal rettore Gianmario Verona. Il Gucci Research Lab si pone l’obiettivo di identificare e studiare quelle che sono le tendenze che stanno definendo l’evoluzione delle organizzazioni in questi anni. Il focus del progetto riguarda, naturalmente, il settore della moda e del lusso. Il Gucci Research Lab si occuperà di esplorare aspetti come la mentalità da start-up, la responsabilizzazione dei collaboratori, la propensione al rischio, i rapidi processi decisionali e le agili strutture organizzative, possano contribuire alla crescita delle performance di aziende del settore lusso.

Il progetto è concepito per portare il settore della moda e del lusso tra i banchi universitari, diventando materia di studio. Gli studenti di moda e coloro che sono affascinanti da questo mondo, non devono solo conoscere il nome del brand. In fin dei conti, la storia e la filosofia aziendale sono le caratteristiche che rendono le imprese l’una diversa dall’altra. In questo modo, il mondo della moda, dimostra di non essere assolutamente frivolo, leggero e inutile come tanti pensano. E Gucci, negli ultimi anni, è diventato uno dei modelli di piano strategico e cultura aziendale più forti ed esemplari per il successo.

Marco Bizzarri, presidente e CEO Gucci, e Alessandro Michele, direttore creativo Gucci

Marco Bizzarri, presidente e CEO Gucci, e Alessandro Michele, direttore creativo Gucci

“L’obiettivo di questa iniziativa è quello di portare alla luce e valorizzare una serie di variabili sulle quali le aziende devono riflettere. Oggi più che mai una cultura aziendale chiara e identificativa può rappresentare un fattore critico di successo” afferma Marco Bizzarri, presidente e CEO Gucci. Il Gucci Research Lab sarà composto da quattro professori dell’Università Bocconi, coordinati da un Lab Director. Ogni anno i risultati del lavoro saranno resi noti attraverso position papers che verranno presentati pubblicamente.

Con questa nuova collaborazione, Gucci assume il titolo di partner strategico dell’Università Bocconi.