Il moderno invecchia, il vecchio ritorna di moda – Leo Longanesi, La sua Signora, 1957

A Milano l’istituto IED – fondato da Francesco Morelli– e Milano Vintage Week annunciano l’istituzione del primo corso di specializzazione dedicato al vintage, un settore in forte crescita ed espansione. Vintage System: stili e tendenze è un percorso formativo unico nel panorama educational italiano, pensato per formare professionisti in un ambito troppo spesso lasciato all’improvvisazione e non caratterizzato, almeno fino ad ora, dalla presenza di studi strutturati e qualificanti.

milano-vintage-week-archivio-foto-valerio-giannetti-4

Il corso, che avrà inizio a Milano il 17 febbraio 2017 e avrà una durata di 120 ore, prevede un approccio multidisciplinaredalla moda al design, dall’estetica alla comunicazione – tecnico, pratico e progettuale al tempo stesso. Attraverso lezioni e incontri, gli studenti entreranno a far parte di un universo complesso, in continua evoluzione, che richiede conoscenze legate alla storia del costume, al gusto, ai materiali e alle tecniche produttive, oltre a una solida capacità critica e di analisi del linguaggio del vintage e delle sue numerose potenzialità.

A una fase di acquisizione delle competenze, si affiancherà una fase progettuale in cui le nozioni acquisite saranno utilizzate e contestualizzate nel project work conclusivo, per tratteggiare scenari innovativi che abbiano nel vintage il punto di partenza: progetti di start-up (selezione-acquisto-vendita di pezzi vintage; recupero e interpretazione di capi e tessuti in chiave attuale), interventi di styling e allestimento, progetti editoriali online, consulenza uffici stile, organizzazione eventi tematici ecc.

Strutturato in partnership con Milano Vintage Week, la kermesse del vintage di qualità nata con l’intento di proporre un’interpretazione contemporanea e mai nostalgica del passato, il corso Vintage System: stili e tendenze è unico nel suo genere e consente di fare chiarezza in un settore dai contorni spesso troppo sfumati.

milano-vintage-week-archivio-foto-valerio-giannetti-3

Come spiega Francesca Zurlo, coordinatrice del corso e ideatrice di Milano Vintage Week, «il nostro obiettivo è formare professionisti qualificati della materia, sempre più richiesti dal mercato, a cominciare da chi si occupa di ricerca per le aziende di moda e design, chi fa parte del team di progettazione e sviluppo delle collezioni o chi ha competenze nel texile design. Queste figure si affiancano a quelle più tradizionali, ovviamente: ci rivolgiamo anche a chi pensa di avviare un’attività di vendita offline e/o online, a visual e allestitori, a blogger e stylist desiderose di avere una visione più ampia e organica del mondo del fashion, a chi si occupa di comunicazione e vuole approfondire una tematica sempre più presente anche nell’adv. Abbiamo strutturato un piano di studi trasversale per coinvolgere un pubblico ampio variegato: il vintage sta vivendo una stagione d’oro e si delineano molte possibilità».

milano-vintage-week-archivio-foto-valerio-giannetti-2

Per questa prima edizione, Camal s.r.l. e Andrea Franchi per Milano Vintage Week  metteranno a disposizione  due borse di studio, rispettivamente una a copertura totale e una a copertura parziale della retta di frequenza del corso, che verranno assegnate dopo il contest You Too Vintage, inviando una lettera motivazionale e al CV aggiornato.

Per informazioni a coloro siano interessati a partecipare:

Corso