Belle, morbide, sicure: ecco le donne curvy da cui bisogna prendere esempio. Queste nuove blogger stanno combattendo la battaglia contro i rigidi canoni della moda, che spesso mettono a disagio fin troppe ragazze. A differenza delle altre, le influencer curvy non si limitano a condividere outfit e a dare consigli di moda, ma diffondono positività e amore per il proprio corpo, facendo rivalutare i fisici burrosi, che in passerella vengono troppo spesso banditi.

Laura Brioschi

Fashion blogger e modella curvy, nel 2015 Laura Brioschi ha creato il blog www.lovecurvy.com per diffondere un messaggio di positività e amore. Il suo profilo instagram @lovecurvy__laurabrioschi al momento è seguito da quasi 500 mila persone, rendendola una delle influencer curvy più accreditate. Lo scopo della pagina social di Laura è influenzare positivamente i follower, diffondendo immagini reali, con i difetti che moltissime donne hanno, valorizzandoli e apparendo bellissima nonostante le imperfezioni.

Dal 2009 ha iniziato a lavorare come modella e oggi vanta persino una sua linea di bikini totalmente made in Italy, @The_LoveCurvy_Bikini, dedicato alle donne che hanno bisogno di sentirsi belle e di amarsi anche nel momento più difficile dell’anno: l’estate.

A marzo 2019 anche Laura Brioschi ha partecipato all’iniziativa #BodyPositiveCatwalk che ha visto sfilare in piazza Duomo a Milano un gruppo di donne con fisicità diverse per allontanare i pregiudizi e mostrare al mondo che si può essere belle in qualsiasi taglia.

Perché seguirla? Per superare il panico da prova costume e trovare qualcosa di bello guardandoci allo specchio, senza focalizzarci solo e sempre sui nostri difetti.

Influencer Curvy

Gabi Gregg

Questa talentuosa ragazza, nota sui instragram col nick @gabyfresh, è seguita da più di 700 mila fan. Nella vita oltre ad essere una style blogger e cofondatrice di Premme, ha fatto suo l’obiettivo di rivoluzionare l’industria dello swimwear. A posare per la campagna di costumi ha chiamato le sue follower, garantendo così una bellezza naturale, genuina e semplice. Oltre a dispendare i consigli tipici di un’influencer curvy, Gabi ha quindi concesso a tutte le follower di mettersi in gioco, mostrando le proprie curve e spogliandosi di ogni timore.

Le donne scelte da Gaby per la sua campagna avevano fisici diversissimi, erano di etnie differenti, assicurando così una meravigliosa varietà. Inoltre era presente anche una ragazza che soffre di alopecia, perché la vera bellezza è inclusiva e non lascia a casa nessuno.

Perché seguirla? Perché il mondo della moda, soprattutto quando si tratta di costumi da bagno, ha bisogno di gente come Gabi, che prende gli stereotipi e li distrugge, dando la possibilità a tutte di sentirsi favolose.

Influencer Curvy

Nicolette Mason

Nel 2017 Nicolette Mason è stata ritenuta da Forbes tra le top infleuncer. La giovane americana è entrata nel mondo della moda grazie alla sua laurea in design e soprattutto grazie al suo blog www.nicolettemason.com, aperto nel 2008. Nicolette è riuscita a coniugare l’amore per la moda e per il suo corpo, postando i suoi bellissimi outfit. Grazie ai suoi scatti si possono trovare moltissimi spunti per look alla moda e consigli sui brand migliori per i fisici curvy.

Nicolette scrive una rubrica mensile per Marie Claire e offre consigli di stile in diversi programmi tv americani. Nel suo profilo non si parla solo di moda, ma si affrontano tantissimi temi importanti per l’attualità, come il razzismo e la sessualità.

Perché seguirla? Se avete un fisico burroso e non avete idea di come valorizzarlo, il talento di Nicolette fa al caso vostro, basterò guardare i suoi scatti per farvi ispirare dai suoi look.

Influencer Curvy

Paloma Elsesser

Influencer curvy, nata a Londra da padre cileno-svizzero e da madre afroamericana, Paloma è diventata modella grazie ad uno scouting su instagram. Con più di 200 mila seguaci su instagram, Paloma, aka @palomija, combatte il body shaming con i suoi magnifici post. Oltre che a sostenere la causa del body positive, Paloma è schierata in prima linea per distruggere i pregiudizi razzisti.

Perché seguirla? Perché la bellezza è diversità e Paloma cerca di farlo capire in ogni post.

Elisa D’Ospina

Nata a Vicenza nel 1983, Elisa è in assoluto la modella curvy italiana più nota: sfila per grandi marchi, spesso la si trova a fare l’opinionista in televisione, collabora con diverse testate.

Questa giovane ragazza porta la bellezza curvy italiana in giro per il mondo, sensibilizzando gli spettatori su temi sensibili, quali i disturbi alimentari e l’accettazione del proprio corpo. Elisa ha unito l’amore per la moda e il buon senso, studiando per essere preparata a lottare contro i disturbi alimentari, che l’hanno afflitta in prima persona.

Elisa è inoltre l’autrice del libro Una vita tutta curve, nel quale “una top model fuori misura insegna come accettare il proprio corpo”, impegnandosi a combattere anoressia e bulimia.

Perché seguirla? Il mondo curvy è nelle mani di Elisa, per essere informate sul tema come si deve lei è la chiave.

Insomma, il mondo curvy è bello, vivace, felice. Questo tipo di messaggi può essere davvero d’aiuto per combattere insicurezze e sofferenze che colpiscono tantissime donne il cui corpo non rientra nei canoni prestabiliti dall’industria del fashion. E’ grazie a donne coraggiose, come quelle sopracitate, che non si curano delle critiche e delle prese in giro, che moltissime altre trovano la froza di scrollarsi di dosso il senso di disagio che provano verso loro stesse.

Il lavoro di queste influencer non va affatto sottovalutato, perché ha un valore enorme soprattutto per il benessere di tutte le ragazze che le seguono.

Speriamo che questi profili possano aiutarvi a sentirvi a vostro agio e bellissime, come meritate. Ricordate: la moda appartiene a tutte, non bisogna credere che sopra una certa taglia venga preclusa la possibilità di essere fashion e ben vestite.

Se ancora non vi abbiamo convinte e volete qualche consiglio per essere splendide in spaggia? Ecco qualche spunto: adv.