Di giardini incantati, stelle e visioni oniriche. La Schiaparelli Haute Couture 2019 è un sogno di fiori stellati. Durante l’ultima settimana d’Alta Moda parigina la Maison Schiaparelli ha raccontato attraverso i suoi abiti i ricordi d’infanzia della stilista.

Elsa Schiaparelli, coututière dalla personalità estrosa ed eccentrica, era nata sotto una buona stella. La sua ultima collezione la fa rivivere con creatività e passione per l’astronomia e la botanica. Le sue visioni cosmiche e insieme floreali dei suoi giochi da bambina all’interno dei meravigliosi giardini di Palazzo Corsini a Firenze hanno accompagnato tutto il lavoro di Elsa Schiaparelli.

Ora riemergono nella collezione di Haute Couture come un caleidoscopio di comete volubili e fioriture inattese.

Bertrand Guyon, direttore stilistico della maison Schiaparelli dal 2015, ha firmato 45 modelli dai nomi onirici e mitologici veri protagonisti di un racconto di stelle, luna, fiori e sole. All’interno della splendida cornice dell’Operà Garnier di Parigi, ecco sfilare Cassiopea, Sirio, le Pleiadi.

Un cielo opulento e sfarzoso quello delle costellazioni immaginate da Elsa: abiti in tulle ricamati dalla Via Lattea, dee immerse in scintillanti organze lunari. Il nero delle mitologiche silhouettes è ricamato da zodiaci, comete e satelliti che trasportano in un eden quasi marziano. Un cappotto in crepe bordato con piume di struzzo blu cobalto sovrastato dal cappuccio color blu cielo, si fonde ai bagliori del tulle rosa shocking di una cappa a corolla. La svolazzante garza fiordaliso con i suoi petali di rosa si trasformano in abito.

Come le esperidi, mitiche fanciulle mitologiche, custodi di un giardino dai frutti magici e dorati, le creazioni di Schiaparelli fluttuano sulla passerella dell’Operà Garnier come in un bosco incantato. Silhouettes avvolte in stampe grafiche e in piume di struzzo, diffondono le loro ramificazioni su tessuti pregiati e preziosi.

Sete vichy, taffettas brillanti, psichedelici ricami floreali in tulle e organza scolpiscono tailleurs per un giorno ultra femminile.

La notte infine è illuminata da scintillanti sentieri di paillettes su velluti neri e satin arricchiti da fili dorati.

Ricordi e sogni d’infanzia di Elsa Schiaparelli custoditi con amore in un cassetto.
Quale? Nelle sue clutch e borse da sera della linea Secret sigillate da uno splendente lucchetto ricoperto di strass, che illuminano gli abiti come delle meteore di un fuoco d’artificio.

Una collezione pensata per chi ama sognare. Una collezione che invoglia a vestirsi di fiori stellati.