Winelust milanesi – e non – attenzione! Se anche voi come me non mancate un appuntamento dedicato ai vini, vi segnalo subito il prossimo. Domenica 3 e lunedì 4 marzo arriva in città Live Wine 2019, il Salone Internazionale del Vino Artigianale. Vi racconto i dettagli di questo appuntamento unico con le produzioni vitivinicole artigianali di qualità.

Live Wine 2019: quello che c’è da sapere

150 cantine italiane e estere si riuniranno nei luminosi spazi del Palazzo del Ghiaccio per la quinta edizione del Salone Internazionale del Vino Artigianale. Live Wine 2019 è realizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Lombardia e con la storica manifestazione Vini di Vignaioli di Fornovo.

Un evento aperto a tutti che permette di conoscere da vicino i vini e il lavoro appassionato di viticoltori che praticano metodi biologici o biodinamici in vigna e vinificano senza additivi enologici. Un approccio che riduce al minimo gli interventi in cantina in modo da ottenere un vino che sia reale espressione del territorio di provenienza, dell’annata e della sensibilità del produttore.

live wine 2019

Live Wine 2019: focus sulla quinta edizione

Al centro di Live Wine 2019 due territori d’eccezione: la rinomata Alsazia con i suoi splendidi vini aromatici noti in tutto il mondo e il Roero, che negli ultimi anni sta vivendo una stagione radiosa anche grazie al lavoro di una giovane generazione di vignaioli. Proprio a questi due territori saranno dedicate le degustazioni guidate di domenica dal titolo Alsazia zero solfiti e Roero on my mind.

Degustazioni ma anche approfondimenti tematici. Infatti, Lunedì 4 marzo alle ore 14.30, si terrà la tavola rotonda Il giusto prezzo del vino (naturale), una riflessione allargata e condivisa su cosa determini il valore del vino e come influisce sulle scelte del consumatore.

Moderati dal giornalista e critico gastronomico del Corriere della Sera, Valerio M. VisintinRaffaele Bonivento (fondatore e amministratore di Meteri distribuzione di vini), Pietro Caroli (socio e responsabile vino del ristorante Trippa di Milano) e il produttore friulano di vini Damijan Podversic cercheranno di fare chiarezza su un tema che riguarda tutte le parti della filiera.

live wine 2019

Fuori Live Wine 2019

Come ogni salone milanese che si rispetti, anche Live Wine ha il suo “fuori salone”. Infatti, da sabato 2 a lunedì 4
marzo, con Live Wine Night la filosofia del vino artigianale conquisterà la città con degustazioni, incontri
e serate a tema nelle enoteche, nei ristoranti e nei locali che hanno scelto di aderire all’iniziativa.
La lista delle cantine presenti e il programma completo della manifestazione sono consultabili sul
sito www.livewine.it.

Live Wine 2019: info utili

Il biglietto d’ingresso da 25 euro (20 € per i soci AIS) consente la degustazione di tutti i vini presentati e la possibilità di acquistarli direttamente dai produttori.

Orari

Domenica 3 marzo, dalle 10 alle 20
Lunedì 4 marzo, dalle 10 alle 18

Contatti

Sito: www.livewine.it | e-mail: info@livewine.it
Facebook: www.facebook.com/livewine
Twitter: twitter.com/LiveWineMilano
Instagram: livewinemilano