Audacia, ispirazione, fallimento, curiosità. Questi sono stati i quattro pilastri della quarta edizione di Marketers, tenutosi questo 16 giugno a Venezia.

Not “Impossibile” but “I’m possible”

Il filo conduttore della quarta edizione di Marketers è stata la community e la sua capacità di ispirare, generando un circolo virtuoso. Le realtà chiamate a parlare ai partecipanti dell’evento sono persone che hanno deciso di scommettere nei propri sogni prima di tutto, nelle capacità proprie e in quelle di chi stava attorno a loro in secondo luogo. In questo modo hanno dato forma a progetti incredibili, che hanno ispirato e continuano ad inspirare.

Rockin’ 1000, i Foo Fighters a Cesena

Se vi sembra impossibile che i Foo Fighters possano suonare a Cesena per davvero, il progetto Rockin’ 1000 fa per voi. Stanco di dover passare ore in macchina per andare ai concerti delle sue band preferite Fabio Zaffagnini ha deciso di chiamare i Foo Fighters a Cesena.

In testa una convinzione: la gente comune può fare la differenza. Siamo in grado di influenzare una macchina così grande se partiamo da noi.

Per questo assieme a Mariagrazia Canu e a 1000 tra musicisti e cantanti hanno suonato una canzone tributo ai Foo Figheters, un invito a Cesena per il gruppo statunitense. La risposta non si è fatta attendete, un sì deciso. “Bisogna percorre strade che nessuno prima di noi ha percorso, perché altrimenti non è innovativo. Nel percorrere strade nuove non datevi regole, sperimentate” dice Fabio. Ora Rockin’ 1000 è la band più numerosa al mondo e si prepara per due giorni di mega concerto a luglio in Val Veny (Valle d’Aosta).

Marketers 2017 e Community, the power to inspire

Siate audaci 

Cosa faresti se non avessi paura? Questo uno dei mantra della community più grande al mondo, Facebook. Dalla sua data di fondazione ad oggi la mission del social network per eccellenza non è cambiata. L’obiettivo rimane quello di dare alle persone il potere di condividere, rendendo il mondo un luogo più aperto e connesso. Questo target è stato raggiunto e continua ad essere raggiunto attraverso tante piccole sfide quotidiane; rendere il sito più fruibile e personalizzabile in base all’utente, fare in modo che vi sia la possibilità di accedere a Facebook anche nei posti più remoti. “Quante più persone sono connesse a internet, tanto più abbiamo possibilità di imparare qualcosa; l’unica possibilità che abbiamo di risolvere le cose è farlo assieme” dice Paolo Picazio, Facebook Global Marketing Partnerships.

Andare oltre

Il messaggio di Gianluca Segato, fondatore della piattaforma Uniwhere, è chiaro l’università non basta. Potenzialmente qualsiasi ambiente in cui interagiamo è un ambiente in cui formarsi. Bisogna uscire dalla propria confort zone per acquisire nuove competenze e conoscenze, valorizzando l’esperienza di chi è più grande e guarda i nuovi progetti da una prospettiva diversa.

Marketers 2017 e Community, the power to inspire

Da Youtube alla Slim Dogs Production

La Slim Dogs Production è una società di produzione video e comunicazione digitale iniziata 15 anni fa con il canale Youtune di Matteo Bruno, uno dei fondatori oltre a Giovanni Santonocito, Adriano Santucci e Marco Cioni. A motivare questo cambiamento è stata la voglia di trasmettere dei contenuti che potessero andare oltre il far divertire l’utente. L’elemento chiave nell’esperienza Slim Dogs è la passione, perché “quando quello per cui stai in fissa diventa il tuo lavoro, allora sì che è una figata!” racconta Matteo.

Learning by doing- Marketers 2017

Il motto di Marketers è “imparare facendo”, come ha sottolineato il fondatore Francesco Favaro. Progettare, proporre idee nuove è fondamentale, ma ancora più importante è provare a buttarsi. Trovare l’energia di scommettere davvero in questi progetti, senza demonizzare la paura di fallire. Quando si inizia a dare una forma concreta alle proprie idee, il fallimento è un possibilità reale, tangibile. Ma fallire non significa aver perso, aver buttato via energie e tempo. Fallire può insegnare molto più che avere successo, aiuta a vedere le cose che non vanno. Non bisogna però svalutare l’importanza di essere circondati da persone che condividano le stesse passioni, che abbiano davvero voglia di mettersi in gioco e costruire un progetto.

Se sono mesi che avete un’idea che vi ronza in testa, non indugiate un secondo in più.

Take action!