Poche idee e poco budget per le vacanze? L’estate è ormai alle porte e, se vi serve qualche dritta, questo articolo fa al caso vostro. Il concetto di low cost non è facilmente definibile, poiché la disponibilità di spesa di ognuno è soggettiva e molto variabile. Spesso è anche difficile identificare una meta low cost per eccellenza, perché per arrivare ad una stima dei costi complessivi bisognerebbe valutare l’economicità delle singole componenti del viaggio: mezzi di trasposto, alloggi, costo della vita in loco ecc.
Inoltre puntare sui “prezzi bassi” in ambito travel può essere rischioso ed è necessario fare sempre attenzione anche alla qualità per evitare situazioni spiacevoli.
I prezzi variano anche in base al periodo, una vacanza a giugno, luglio o settembre è sempre preferibile rispetto ad una partenza ad agosto. Anche il numero delle persone può influire sulla possibilità di risparmio, in due o tre è più facile trovare occasioni e posti liberi anche all’ultimo minuto. Se però, per motivi di studio o lavoro non ci sono alternative, si possono limitare i danni anche sotto ferragosto.

Lowcost
Prima di parlare delle mete, è di dovere una piccola premessa sul rapporto tra low cost e last minute. Se si è disposti a sacrificare qualcosa in termini di possibilità di scelta e di comodità, la prenotazione dell’ultimo minuto può certamente significare risparmio. Devo dire che la mia esperienza con il last minute è positiva, mi ha permesso di non rinunciare alle vacanze anche quando sembrava ci fossero ben poche speranze.
Per la prenotazione last minute i canali che ho sperimentato sono due ed entrambi efficaci. Il primo online, Lastminute.com consente la prenotazione di viaggi last minute o last second a prezzi scontati. Il secondo tradizionale è rappresentato dalle agenzie Last Minute Tour che propongono pacchetti viaggio last minute a prezzi ridotti.
Parlando di esperienze personali, ho sperimentato l’accoppiata low cost/last minute in due vacanze: Malta, settimana di ferragosto in residence a 500 euro e Rodi in Grecia, prima settimana di agosto formula villaggio all inclusive con volo sempre a 500 euro.
Dato che però siamo a inizio giugno e non a metà luglio, c’è ancora il tempo per valutare con più calma le scelte possibili e ragionare meglio sul rapporto qualità-prezzo per trovare la soluzione più adatta alle nostre esigenze (senza chiudersi in villaggi).
Vediamo allora qualche valida meta low cost che possa competere con le solite Spagna e Croazia per l’estate 2016.

Montenegro

Stupende località di mare come la baia di Boka Kotorska, Becici o Milocer, città da visitare come Podgorica e un entroterra ricco di paesaggi meravigliosi come il lago di Skutari o le montagne della zona centrale che sicuramente sono meritevoli di gite, soggiorni ed escursioni. Il Montenegro rimane una meta poco turistica, ricca di tesori praticamente inesplorati. I costi si mantengono moderati per il trasposto aereo e soprattutto per il traghetto da Ancona o Bari. Le spese per soggiorno e gli alloggi sono in media piuttosto basse.

Budua in Montenegro

Budua in Montenegro

Malta

Oltre alle spiagge da favola con mare cristallino, Malta offre anche splendidi scorci cittadini. Da visitare sopratutto il centro storico della capitale, La Valletta, tra architetture antiche e meravigliosi palazzi. Meta adatta anche ai giovani amanti della movida, soprattutto nella zona di St. Julian ci sono locali sul mare e discoteche molto frequentate. Divertimento garantito a prezzi che non hanno nulla a che vedere con quelli di Ibiza o Formentera. Da non perdere per nessuna ragione l’escursione alle altre due isole dell’arcipelago, Gozo e Cumino con la magnifica Blue Lagoon.

Blu Lagoon a Comino

Blu Lagoon a Comino

Grecia

Conosciamo tutti lo splendore delle isole greche ma spesso per l’estate viene sottovalutata la Grecia continentale che invece offre numerosi itinerari. Il Peloponneso, la Tessaglia, la zona delle Meteore, arrivando a Salonicco, una delle città più interessanti in cui visitare l’antichissima chiesa di San Demetrio e il museo archeologico. Molto bello ad esempio il mare a Parga o Lefkada, facili da raggiungere se si arriva in auto dall’Italia con il traghetto. In alternativa molto bella nella zona sud della Grecia vi è Monenvasia con il suo centro stoico medievale ben tenuto e con un’atmosfera di altri tempi. Lì vicino, dal porticciolo di Neapoli, si raggiunge in pochi minuti di traghetto l’isoletta di Elafonissi con un mare da ricordare.

Monenvasia in Grcia

Monenvasia in Grecia

Slovenia

La Slovenia è già da alcuni anni meta del turismo degli italiani visto l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Paesaggi meravigliosi, parchi naturali e città circondate da montagne. Spettacolari le Grotte di Postumia, il lago e il castello di Bled. Anche il mare non manca, nelle caratteristiche località di Pirano e Portorose. In particolare sono da segnalare le terme in Slovenia, come quelle di Portorose o Catez, una meta ideale per chi cerca il relax.

Lago di Bled in Slovenia

Lago di Bled in Slovenia

Per chi volesse evitare il mare e trascorrete le vacanze visitando città storiche ci sono delle valide alternative tutte low cost.

Budapest

La più famosa per bellezza ed economicità è la capitale ungherese, Budapest, città tutta da scoprire tra le due sponde del Danubio. Partendo dalla Falk Miksa Street, celebre strada ricca di negozi e musei, vi perderete tra i tanti vicoli pieni di storia, i parchi della città e i ristoranti in cui gustare il piatto tipico della nazione, il gulasch.

Castello di Buda

Castello di Buda

Porto

Porto, città del Portogallo fondata sulle sponde del fiume Douro è caratterizzata da affascinanti scorci e luoghi storici come piazza Ribeira, dichiarata Patrimonio dell’Unesco. Porto è accogliente, tranquilla e poco cara. Patria del Porto, caratteristico vino rosso e liquoroso da assaggiare assolutamente. La città si visita in pochi giorni ed è quindi la meta ideale per un week-end alternativo fuori dalle rotte europee più battute.

Porto

Porto

Izmir

Situata sul Mar Egeo e meno conosciuta rispetto a Istanbul e Ankara, la città di Izmir rappresenta un connubio di tranquillità, magnifica fascia costiera e posti eleganti a prezzi contenuti. A giugno si tiene il Festival Internazionale di Izmir in cui si esibiscono nomi illustri della scena internazionale spaziando dalla musica al balletto e dal teatro all’opera.

Monumento a Izmir

Monumento a Izmir

Breslavia

Breslavia, eletta Capitale Europea della Cultura per il 2016, è la destinazione ideale per un viaggio interessante ed economico. Numerosi eventi, concerti, festival e mostre animeranno le strade e le piazze di questa città situata sul fiume Odra, tra innumerevoli parchi e splendidi monumenti.

Centro di Breslavia

Centro di Breslavia

Questi sono solo alcuni esempi. La lista delle città economiche ma che meritano davvero di essere visitate potrebbe essere infinita, dalla Spagna all’est Europa (Valencia, Praga, Sofia ecc.) ma anche il Marocco offre interessanti opportunità come Fez e Marrakech.

Le possibilità per una vacanza a prezzi ragionevoli ci sono, è sufficiente un rapido confronto tra prezzo e condizioni di viaggio per decidere la soluzione più conveniente. Per aiutarvi a valutare tutte le possibili opzioni potreste leggere anche Viaggiare 2.0 e Semplici regole per un viaggio fai da te.