Nel cuore dell’Italia, precisamente nel Lazio, tra piccoli borghi e viste suggestive, si trova la città medievale di Viterbo. Importante per essere stata la sede papale durante il XIII secolo, è una delle città medievali più suggestive in Italia. Con i suoi 64.500 abitanti, detti viterbesi, Viterbo è il luogo ideale dove passare un weekend all’insegna della cultura, del buon cibo e del relax; è infatti anche un’importante zona termale, ricca di terme libere immerse nel verde più lussureggiante. Può anche essere scelta come punto di partenza per poter visitare i suoi meravigliosi dintorni: come il Lago di Bolsena, Civita di Bagnoregio o anche chiamata “La città che muore”, o semplicemente immergersi nel bosco incantato del Parco dei mostri di Bomarzo. Viterbo porta con sé meraviglie indescrivibili in un mix di storia e sapori perfetto. Ecco cosa non perdersi assolutamente quando si va alla scoperta di Viterbo.

Alla scoperta di Viterbo: Il Centro storico

Il centro storico di Viterbo è una delle zone più importanti e famose della città: racchiude buona parte delle principali attrazioni, come i bellissimi palazzi nobiliari che hanno visto la residenza di papi e nobili, il palazzo dei papi, uno degli edifici storici di Viterbo risalente al XIII: la parte più famosa è sicuramente la “loggia” chiamata “delle Benedizioni” dalla quale si mostrava il Papa dopo il conclave. Ma soprattutto qui possiamo trovare la Cattedrale di San Lorenzo.

Costruita sopra quello che un tempo era il Tempio di Ercole, la sua spettacolarità risiede nella pavimentazione di rara bellezza e nel quadro di Girolamo da Cremona “La benedizione di Cristo”.

alla scoperta di viterbo
Palazzo dei Papi

Alla scoperta di Viterbo: Il Quartiere San Pellegrino

Una delle zone più caratteristiche della città è il Quartiere di San Pellegrino. È una zona ricca di palazzi del Duecento che ancora oggi conservano le loro facciate originali. È un quartiere ricco di locali, dove poter mangiare e bere ottimo vino, immerso nella cultura e nella storia.  Da non perdersi a inizio maggio il Festival di San Pellegrino in fiore, dove tutto il quartiere viene allestito con fiori ed istallazioni che lasciano senza parole.

alla scoperta di viterbo
Quartiere di San Pellegrino

Alla scoperta di Viterbo: La Macchina di Santa Rosa

Uno degli eventi più suggestivi e più importanti a Viterbo è il trasporto della Macchina di Santa Rosa che si tiene la sera del 3 settembre. Portata a spalla da più di 100 facchini, sono così chiamati gli uomini che portano a spalla la macchina per le vie del centro storico, è alta 33 metri ed è completamente illuminata sia da luci elettriche sia da luci a fiamma viva. Questa manifestazione è la più importante dell’anno, l’atmosfera che si respira è magica e unisce le persone da ogni zona della provincia e non solo. L’emozione che si prova è di pura gioia e commozione, diventata da pochi anni patrimonio immateriale dell’Unesco, è sicuramente la cosa da non perdersi.

Macchina di santa Rosa

Alla scoperta di Viterbo: Il Parco dei mostri di Bomarzo

Il Parco di Bomarzo è una delle attrattive più particolari presenti nella provincia di Viterbo. Conosciuto in tutto il mondo per le sue sculture in basalto del XVI secolo, rappresentanti vari soggetti mitologici e talvolta mostruosi, fu progettato su commissione del Principe Orsini all’architetto Pirro Ligorio. Il Parco contiene molte attrazioni tra cui il piazzale “dei vasi” ma soprattutto la casa pendente. Il parco è un luogo che sicuramente lascia senza parole e ammaliati sia grandi che piccoli.

Casa Pendente

Alla scoperta di Viterbo: Le Terme del Bullicame

L’ingresso alle Terme del Bullicame è totalmente gratuito, è un posto dove potersi rilassare e dove passare una giornata in tranquillità. È un punto di ritrovo per i giovani e per le famiglie che vogliono allontanarsi dal caos cittadino per immergersi nella natura. L’acqua termale proviene da un laghetto formato da un profondo cratere naturale e protetto da una struttura trasparente. Il Bullicame viene anche citato da Dante nella Divina Commedia, infatti nel parco è presente una stele con i versi del passo.

Terme del Bullicame

Il viterbese è una zona di cui sicuramente, una volta conosciuta, non si può fare a meno. I suoi dintorni trasmettono storia, cultura e tanta tradizione; e Viterbo è una città che ti fa innamorare al primo sguardo.

Se questo articolo vi è piaciuto leggete qui.