Se anche voi, come me, non siete riusciti a preparare le valigie e trascorrere il Carnevale in qualche posto insolito? È il momento giusto per proporvi alcune delle mete imperdibili del Carnevale in Italia.

Il Carnevale si festeggia in ogni città e Paese d’Italia e le scelte potrebbero essere davvero infinite. Oggi ve ne proponiamo 5 tra le più famose. È vero, in alcuni luoghi i festeggiamenti del Carnevale hanno già avuto inizio, ma avete tempo fino ai primi giorni di marzo per godere di questa coloratissima festa e mascherarvi per le strade di una di queste città.

#1 Carnevale in Italia: Milano

Non è davvero Carnevale senza festeggiamenti, maschere e costumi. Milano non manca nel festeggiare secondo la sua tradizione il Carnevale Ambrosiano. Dal 28 febbraio, giorno del cosiddetto “Giovedì Grasso”, inizia un lungo weekend all’insegna dei festeggiamenti, le sfilate e i carri allegorici. La tradizione di questo Carnevale risale all’epoca di Sant’Ambrogio – patrono di Milano – che tornato in ritardo in patria, chiese di dare inizio ai festeggiamenti. Ecco perché a Milano il capodanno dura un po’ di più e si festeggia fino al 9 marzo.

Quindi direi che non avete scuse! Anche se siete in ritardo e non siete ancor riuscite ad organizzarvi, a Milano potrete festeggiare ancora per un po’.

#2 Carnevale in Italia: Venezia

Ovviamente, tra i più affascinanti ed eleganti al mondo, non può mancare il famosissimo Carnevale di Venezia. Ogni anno ha un tema specifico, ma da sempre gli abiti sono ispirati all’eleganza veneziana. Maschere storiche, abiti imponenti di stile ottocentesco, enormi mantelli e veneziane a coprire il viso, sono tutti elementi caratteristici dello storico Carnevale di Venezia.

Per chi si fosse perso uno degli appuntamenti iconici del Carnevale, il “Volo dell’Angelo” in Piazza San Marco, il 3 marzo sarà possibile ammirare il “Volo dell’Aquila” che vedrà come partecipante – a sorpresa – un personaggio del mondo dello spettacolo o dello sport.

Carnevale di Venezia

Fino al 3 marzo sarà possibile, inoltre, partecipare al Concorso della Maschera più bella. Ovviamente assicuratevi che il vostro travestimento sia davvero particolare e all’altezza della raffinatezza ed eleganza dei veneziani. I festeggiamenti si concluderanno il 5 marzo con lo “Svolo del Leon” simbolo della città di Venezia. Il leone alato di San Marco, lanciandosi sulla folla della piazza, sancirà la fine del Carnevale.

#3 Carnevale in Italia: Viareggio

In Toscana il protagonista è il Carnevale di Viareggio, manifestazione che richiama centinaia di migliaia di persone. Qui, i protagonisti indiscussi del Carnevale sono i giganteschi carri allegorici. Tutti i quartieri della città si trasformano in un evento a cielo aperto ricco di musica, balli e spettacoli e ovviamente tante maschere e travestimenti. Verrete coinvolti in un enorme spettacolo che non ha eguali in Italia.

Sono molti i turisti che si apprestano a raggiungere la cittadina toscana per partecipare alle sfilate. Impossibile non rimanere incantati dalla maestosità dei carri allegorici, veri e propri giganti di carta pesta. Dietro questo spettacolo si cela un lavoro che dura un intero anno. Un vero e proprio patrimonio culturale, che si tramanda di padre in figlio. Sono custodi di un patrimonio unico al mondo: l’arte della lavorazione della cartapesta.

Carnevale di Acireale

Quest’anno uno dei temi principali delle rappresentazioni allegoriche è l’esaltazione della donna. Tra le rappresentazioni più coinvolgenti quella di Frida Khalo, il mito di Medea e delle sirene di Ulisse. Ovviamente non mancano i riferimenti ironici ai personaggi del mondo politico: dal premier Conte, passando per Salvini e Di Maio e per finire, anche, il presidente oltreoceano Donald Trump.

Tanti anche gli eventi collaterali: le feste dei vari rioni, le visite guidate, gli spettacoli teatrali, concerti e veglioni in maschera. Insomma, il divertimento per un Carnevale in Italia ricco di avvenimenti, musica e colori a Viareggio è assicurato.

#4 Carnevale in Italia: Acireale

Il Carnevale di Acireale è considerato il più bello di tutta la Sicilia. Anche qui è possibile assistere a sfilate di carri allegorico-grotteschi e di carri infiorati. Spettacolare, provocatorio e coloratissimo, è un evento che riesce a coinvolgere tutti, dai più grandi ai più piccini.

Le stupende vie e piazze del centro storico di Acireale faranno da cornice a uno spettacolo indimenticabile, dove maschere, luci e musica accompagnano la sfilata dei carri, frutto dell’abilità e della fantasia degli artigiani. Da sempre una delle caratteristiche è l’allestimento floreale. Insieme ai carri allegorici – che ripercorrono l’arte della satira, i fatti del mondo politico, sociale e dello spettacolo – si potranno ammirare anche i coloratissimi carri infiorati.

Carnevale di Acireale

Domenica 3 marzo sarà possibile assistere alla sfilata dei carri accompagnati dai gruppi mascherati, un mix di divertimento e stupore che continueranno fino al 5 marzo, quando verranno proclamati i vincitori dei concorsi carnevaleschi.

#5 Carnevale in Italia: Ivrea

Più storico e leggendario è il Carnevale piemontese a Ivrea, conosciuto ai più per la spettacolare Battaglia delle Arance, che si svolge per tre giorni nelle principali piazze cittadine. La Battaglia delle Arance rievoca la ribellione del popolo di Ivrea contro la tirannia feudale.

Questa manifestazione affonda le sue radici nel Medioevo; un evento unico in cui storia e leggenda si intrecciano per dar vita a un festa popolare dal grande valore simbolico. Si caratterizza per un insieme di cerimonie che provengono da diverse epoche storiche e finisce con un Corteo Storico. Durante il corteo, le nove squadre a piedi si danno battaglia con i tiratori sulle Pariglie sui Tiri a quattro.

Carnevale di Ivrea

Protagonista della festività è la Vezzosta Mugnaia, simbolo della libertà ed eroina della festa, che affiancata dal Generale, ha il compito di garantire il corretto svolgimento della manifestazione.

Siete ancora indecisi su dove trascorrere il Carnevale? Beh, gli eventi del Carnevale in Italia sono davvero numerosi, quindi seguite i nostri consigli per partecipare a degli spettacoli davvero imperdibili, che da sempre fanno parte della tradizione del nostro Bel Paese.