Quando pensiamo ad Edimburgoa ragione – ce la immaginiamo gelida e piovosa: anche nella bella stagione, le temperature si alzano poco e il vento resta tagliente. Edimburgo in primavera, però, è tutta un’altra cosa. Chi ha la fortuna di visitarla in un giorno di sole, rimane senza fiato di fronte al suo inedito volto. Prati verdissimi, distese di cielo azzurro, vento intriso di mare. 
Ecco perché visitare Edimburgo in primavera è un’ottima idea! Scopriamo insieme qualche attività da non perdere per vivere appieno questa città nella bella stagione, magari con un Free Walking tour.

Edimburgo in primavera: Arthur’s Seat

Arthur’s Seat è un’imponente cima rocciosa di origine vulcanica che si erge al centro di Edimburgo come un’oasi selvaggia. Chi la raggiunge può godere di una vista a 360° su tutta la città, dall’antico Castello al porto, passando per Calton Hill. Quale occasione migliore di una bella giornata di primavera per salirci sopra?

Edimburgo in primavera
La scarpinata dura circa venti minuti con l’ausilio di scale di roccia ma al suo termine si può trovare ristoro sulle distese di erba estremamente soffice che ricoprono la collina. Se scendete verso Est, vi troverete poi di fronte un piccolo lago – Dunsapie Loch. Qui intorno si può correre o andare in bicicletta, specialmente in primavera!

Edimburgo in primavera: Meadows

Proprio alle spalle della celebre Università di Edimburgo si distende un manto erboso che, in primavera, si riempie immediatamente di studenti e turisti. Si tratta del Meadows, un parco che diventa teatro non solo delle classiche scampagnate fra amici (ci sono anche aree appositamente designate per le griglie!).

Edimburgo in primavera

Qui, ogni primavera, vengono organizzati eventi che soddisfano tutti. Primo fra tutti il Meadows Festival, che riunisce in un unico evento musica, artigianato, cibo e attività per bambini.

Edimburgo in primavera: Grassmarket

Grassmarket è una storica strada che, un tempo, ospitava il mercato (e anche le esecuzioni pubbliche). Di questo suo antico uso restano a testimonianza le taverne, i pub e gli ostelli che la circondano. Molti di questi, con l’arrivo delle belle giornate, aprono ombrelloni e tavolini: il luogo ideale per una colazione o un pranzo sotto il sole!

Edimburgo in primavera
Caldamente consigliati il Black Bull e il Biddy Mulligans, per le loro ambientazioni suggestive, il personale gentile e i prezzi abbordabili. Per i più macabri, invece, consiglio The Last Drop: qui, come suggerisce il nome, i condannati a morte potevano ricevere il loro ultimo drink.

Edimburgo in primavera: Water of Leith Walkway

Sapevate che ad Edimburgo c’è anche un piccolo fiume? Va sotto il nome di Water of Leith e percorre tutta la città. Proprio lungo il suo corso, dal 1981, è nata la Water of Leith Walkway: una pista ciclo-pedonale lunga quasi 20 km che permette a chi la percorre di sentirsi in mezzo alla natura, invece che in una metropoli. Che sia a piedi o in bicicletta, una passeggiata in questo corridoio immerso nel verde è imperdibile, tanto più in primavera.

Cosa ne pensate di queste proposte per approfittare di Edimburgo in primavera?