Che si tratti di una settimana o di pochi giorni, di un viaggio in solitaria o di gruppo, ferragosto rappresenta ogni anno l’occasione, per moltissimi italiani, di staccare dalla routine

Quante volte in questo periodo ci sentiamo rivolgere la fatidica domanda: “Che fai a Ferragosto?”. Manca poco al 15 agosto, ma può succedere di arrivare all’ultimo minuto senza idee su dove andare. Niente panico: abbiamo preparato una lista di 8 destinazioni last minute per accontentare i gusti di tutti.

La Festa dell’Adriatico in Riviera romagnola

Rimini e la riviera romagnola sono da sempre un grande classico dell’estate per combinare buona cucina, mare e divertimento. Si celebrano i Riviera Beach Games, le Olimpiadi dei Giochi da Spiaggia, che coinvolgono tutte le città della costa adriatica e moltissime associazioni sportive, impegnate in competizioni di beach volley, canoa, kitesurf, beach soccer e molto altro.

La notte di ferragosto la riviera è animata di party in tutti i locali sulla spiaggia, oltre che l’immancabile spettacolo pirotecnico. Quest’anno il giorno di ferragosto sarà un po’ diverso dal solito a Riccione.

La città infatti ospiterà la prima edizione di SUPpata di Ferragosto – PuliAMO il mare, un evento che vuole sensibilizzare i turisti al rispetto del mare e della natura. Armati di pagaia e di tavola da SUP, o di qualsiasi mezzo galleggiante non a motore, i volontari partiranno dalla spiaggia alla volta del porto Canale, per raccogliere tutta la plastica ed i rifiuti che troveranno nelle acque.

«Sarà la festa dell’Adriatico, per condividere le emozioni e la bellezza che la natura ci dona», sottolinea il presidente del Vela Club Marano, Alfredo Grassi «Il mare si prende cura di noi, perché non ricambiare il favore?».

riviera ferragosto

Fuga in Portogallo

Il Portogallo nasconde una serie infinita di bellezze: la città di Porto è una di queste. Si affaccia sul fiume Dureo, a poca distanza dall’Oceano Atlantico, ed è la meta ideale per gli amanti della cultura. Ferragosto, così come tutta l’estate, vede la città intrisa di eventi culturali e manifestazioni artistiche e musicali.

Per chi invece vuole scappare dal caos della città e rilassarsi al mare, la città di Lagos, in Algarve, è la destinazione ideale. Tra grotte, insenature e spiaggette Lagos è uno dei luoghi più spettacolari per una vacanza di relax in Portogallo. Di notte offre una vivace vita notturna tra bar, pub e ristorantini, con una cucina tipica davvero gustosa.

Algarve

Cultura e musica a Dubrovnik

Mare, sole e prezzi accessibili: la Croazia rappresenta un’ottima meta di vacanza sia per famiglie che per coppie che per gruppi di amici. La città di Dubrovnik è un piccolo gioiello situato lungo la costa dalmata. Il centro storico è patrimonio mondiale dell’UNESCO.

I fan della serie Il Trono di Spade riconosceranno sicuramente molti luoghi nei quali sono state girate alcune scene della serie record d’incassi. Si possono visitare i set e i luoghi tramite dei tour organizzati. L’occasione di ferragosto è perfetta per assistere agli eventi del celebre Dubrovnik Summer Festival, ogni anno da metà luglio a fine agosto, con manifestazioni diverse ogni giorno.

Vengono presentate opere di grande valore artistico di autori croati e stranieri, che trasformano gli antichi ambienti, aperti e chiusi, in palcoscenico. Le manifestazioni vanno in scena in 33 luoghi simbolo della città, dove grandi uomini di lettere antichi e contemporanei creavano le loro opere d’arte. Gli ambienti di palazzi, chiese e conventi si trasformano nelle più acustiche sale per i concerti.

Dubrovnik

Salento destinazione preferita per ferragosto

HomeToGo, il più grande motore di ricerca per case e appartamenti vacanza, ha analizzato quali sono le destinazioni di viaggio più cliccate dagli italiani per il ferragosto 2019. La Puglia è la regione più rappresentata, con ben 4 località nella top 20: Gallipoli, Porto Cesareo, Vieste e Marina di Pescoluse.

La spiaggia si conferma inequivocabilmente come l’attrazione principale per i vacanzieri italiani, e il Salento si riconferma ancora una volta una delle mete più amate. Ma il Salento non è solo mare azzurro e sabbia dorata: per ferragosto la Puglia del sud si anima di eventi legati alla tradizione locale.

A Torrepaduli, tra il 15 e il 16 agosto va in scena la Notte delle Spade (o Notte di San Rocco), con luminarie e processioni a ritmo di tamburelli in cui si trasporta la statua del santo. Dal 17 al 19 agosto a Presicce si festeggia invece con I Colori dell’Olio, con concerti, degustazioni e visite guidate per conoscere la cucina tipica salentina. 

Salento luci

Ferragosto romantico ad Annecy 

Capitale dell’Alta Savoia, Annecy è una città d’arte con una splendida architettura. I canali suggestivi, con le sponde fiorite, e gli adorabili piccoli ponti hanno valso alla città francese il soprannome di Venezia della Savoia. Nel cuore della città vecchia, il Palazzo dell’Isola, era un’antica prigione e palazzo di giustizia del XII secolo, oggi ospita il Museo di Storia di Annecy.

La vicina Rue St. Clair, ricca di belle case con portici è un luogo da non perdere. Per concludere la visita in bellezza, niente di meglio di una passeggiata lungo il bellissimo Lago di Annecy, dove si possono fare crociere in barca e affittare pedalò o piccole barche a motore. Da non perdere il 15 agosto, la tradizionale Traversata a nuoto del Lago.

La manifestazione attira ogni anno centinaia di partecipanti, professionisti e non. L’anno scorso si sono contate 1700 presenze. Si possono nuotare 500 metri, 1 km, 2.4km, 5km e 10km. Non dimenticate il costume!

Annecy traversata ferragosto
Il canale principale al centro di Annecy

Relax e adrenalina a Bormio

Per chi non ama il caldo e il mare e vuole starsene in comodo relax al fresco, la montagna è la scelta migliore. Bormio è la meta ideale per gli appassionati di trekking e arrampicata, che possono avventurarsi per escursioni a piedi o in mountain bike nello splendido scenario del Parco dello Stelvio, e tentare le salite dello Stelvio, Gavia e Mortirolo.

Per i più temerari ci sono arrampicate come la sfida alle grandi cime: l’Ortles e il Gran Zebrù, per non dimenticare la traversata delle Tredici Cime. La cittadina sa essere interessante anche anche per i più pigri e amanti del relax, con 3 centri benessere alimentati da acqua termale: i Bagni Nuovi e Vecchi, e le Terme di Bormio.

Tutti ameranno passeggiare nelle storiche vie del borgo, e ancora di più gustare i piatti tipici della Valtellina: dai pizzoccheri alla bresaola.

Bormio montagne ferragosto

Attività per tutti i gusti in Sicilia

La Sicilia fa al caso di coloro che non sanno decidere tra una splendida cornice montana e la comodità di essere a due passi dal mare. Si può fare trekking sull’Etna o escursioni in quad, un tour in canoa o rafting nelle gole dell’Alcantara; ma il mare è a due passi: si può rilassarsi con un bel giro in barca o godersi il sole in una bellissima spiaggia.

Gli amanti della buona cucina non possono mancare di assaggiare tutti i prodotti tipici della zona e degustare i pregiati vini siciliani. Il weekend di ferragosto sarà ricchissimo di eventi enogastronomici in tutta l’isola, come la Sagra dell’Arancino di Rosolini (SR), dal 13 al 18 agosto; la Sagra del pesce di Pozzallo (RG) e la Festa Aragonese di Montalbano Elicona (ME), dal 12 al 19 agosto.

Sarà un ferragosto speciale quello che si svolgerà a  Mondello, con un tuffo collettivo che coinvolgerà tutta la spiaggia e i tradizionali giochi pirotecnici.

paesaggio Sicilia
La foce del fiume Alcantara e l’Etna sullo sfondo

La tradizione del ferragosto Mantovano

Il ferragosto a Mantova e Curtadone, piccolo borgo sulle sponde del Mincio, è una festa di grande importanza e tradizione antichissima. Era l’11 agosto 1425 quando Gian Francesco Gonzaga, marchese di Mantova, dichiarò il piazzale antecedente il Santuario della Beata Vergine delle Grazie di Curtatone, luogo di “libero mercato di merci”, tra le quali anche il cotechino.

Da allora, ogni ferragosto, la piazza ospita La Fiera delle Grazie. Un connubio tra sacro e profano, con bancarelle, giostre, spettacolo pirotecnico e, dal 1973, l’annuale Incontro Nazionale dei Madonnari. L’evento raccoglie più di 150 artisti dei gessetti provenienti da tutto il mondo. La Fiera delle Grazie però è anche il tipico appuntamento col cotechino.

Più di dieci tonnellate di cotechino in cinque giorni, servito con il pane e annaffiato di lambrusco. Per ferragosto infatti i mantovani sono impegnati a mettere sotto i denti un panino farcito di cotechino e, tra un morso e l’altro, ammirano i disegni dei madonnari a Grazie di Curtatone. 

fiera Mantova ferragosto

Se vi siete appena resi conto che non avete ancora una meta per questo giorno, niente panico! Perché un ferragosto last minute non è necessariamente un ferragosto a casa!