Siamo onesti: viaggiare in aereo può essere un’esperienza terribile. Alcune persone odiano volare a meno che non siano in prima classe, e non li biasimiamo. Ma con piccoli accorgimenti e alcuni segreti, la vostra esperienza a bordo può essere molto più piacevole.

Ecco a voi 15 consigli per rendere ogni vostro viaggio un’esperienza migliore, sia che stiate tornando a casa o che stiate partendo per una vacanza.

Consigli pre-partenza

1. Come trovare voli più economici

Questo consiglio vi sarà utilissimo per evitare di pagare i vostri biglietti più del dovuto senza motivo. Quando cercare un volo, usate sempre la modalità “privata” del vostro browser. I siti delle compagnie aeree e i travel operator tengono traccia delle vostre ricerche passate usando i cookies installati sul vostro computer, che possono causare un aumento dei prezzi solo perchè avete già cercato o visualizzato lo stesso volo in passato.

2. Scegliete saggiamente il vostro posto

Fatevi furbi quando si tratta di scegliere il vostro posto a bordo, non pensate soltanto a sedervi vicini ai vostri amici. Cercate sempre di scegliere un sedile con accanto posti liberi, per darvi maggiore libertà di movimento. Se viaggiate in coppia, scegliete un posto finestrino e uno corridoio. A meno che il vostro volo non sia assolutamente al completo, è difficile che qualcuno scelga di sedersi in mezzo. E se anche dovesse succedere, potete sempre chiedere gentilmente di cambiare posto per stare vicini.

In generale, anche se la vista potrebbe non essere delle migliori, cercare di scegliete sempre il corridoio, in particolare per i viaggi molto lunghi: avrete più spazio e libertà per sgranchirvi durante il volo.

3. Fate una valigia intelligente

Fare la valigia è una vera e propria arte. Quante volte ci siamo trovati con qualcosa in più, o con qualcosa in meno di quello che ci serviva? Portare sempre con voi outfit completi.

Il segreto per guadagnare spazio in valigia è quello di iniziare dai prodotti più voluminosi, come giacche, piumini e felpe, e poi aggiungere le cose pesanti. Inserire i capi più delicati come camicie e maglie in comparti separati, mentre gli altri vestiti come jeans, canotte e pigiami possono essere arrotolati per guadagnare spazio.

Non potete mai sapere come sarà il tempo a destinazione, o cosa succederà ai vostri bagagli durante il volo, in particolare se ci sono degli scali. Il modo migliore per proteggere i vostri vestiti è usare bagagli waterproof, oppure acquistare una protezione per la vostra valigia.

4. Preparate saggiamente il vostro bagaglio a mano

Un consiglio fondamentale è di portare sempre con se un cambio completo nel proprio bagaglio a mano, o nello zaino. Non potete mai sapere che fine farà la vostra valigia e se arriverà con voi a destinazione, perciò meglio andare sul sicuro. 

Insieme al cambio di vestiti è bene avere con voi un set di mini taglie di prodotti da bagno. Proprio come i vestiti, nel vaso la vostra vaglia non sia con voi a destinazione, è bene avere con sè alcuni prodotti indispensabili come dentifricio, spazzolino, sapone e deodorante. Vi saranno anche utili durante gli scali nel caso vogliate darvi una rinfrescata. 

Se viaggiate per pochi giorni non è necessario portare con sè i pesanti contenitori interi, e alcune compagnie aeree non lo permettono per motivi di sicurezza. Usate dei contenitori trasparenti più piccoli o meglio ancora, portate con voi prodotti solidi come saponette.

5. Outfit da viaggio

Durante il volo non si può mai essere certi se si patirà il caldo o il freddo. Vestitevi a strati: se è troppo caldo potrete togliervi qualcosa e se è troppo freddo potrete coprirvi. E poi, sono sempre vestiti in più che non occuperanno spazio in valigia!

Vestirsi comodi per un volo dovrebbe essere un dato di fatto. Gli aerei possono essere molto scomodi, soprattutto se il volo è pieno o è molto lungo. È quindi fondamentale potersi mettere a proprio agio. 

Indossate qualcosa di morbido, traspirante, possibilmente di fibre naturali per mantenervi più freschi più a lungo. Portate con voi un paio di ciabatte o di calze pesanti da indossare durante il volo per fare riposare i vostri piedi. Parola d’ordine: comfort!

viaggiare in aereo

6. Preparatevi per il volo

Se dovete viaggiare per molte ore, fatevi trovare preparati! I voli lunghi possono essere molto noiosi. Portate con voi un libro, scaricate la vostra musica preferita e i vostri programmi preferiti. Scaricate sempre tutto in modo che sia disponibile anche senza il wi-fi a bordo. Meglio abbondare, non si sa mai se possono esserci dei ritardi o dovrete aspettare più del dovuto.

È sempre una buona idea anche portare con sè vari snack da casa, piuttosto che spendere molti soldi in aeroporto. Sempre meglio fare delle piccole borse trasparenti con varie porzioni che portare l’intera confezione, in ottica di controlli di sicurezza.

7. Andate ai controlli di sicurezza preparati

Fare i controlli di sicurezza in aeroporto può essere stressante. Cercate di non portare nel vostro bagaglio a mano liquidi o oggetti non permessi. E se proprio non potete farne a meno, teneteli a portata di mano, in modo che sia facile tirarli fuori e metterli via. Cercate di non indossare gioielli, orologi e scarpe pesanti: vi verrà chiesto di toglierli.

Viaggiare in aereo organizzati

8. Bevete spesso

Bere molto e spesso dovrebbe essere una regola d’oro della nostra vita di tutti i giorni, ma dobbiamo averlo bene in mente soprattutto quando si tratta di viaggiare. 

Nonostante sarà fastidioso perchè ci porterà ad andare in bagno più spesso di quanto vorremmo, la nostra pelle e il nostro corpo ci ringrazieranno. Bere molto permette alla nostra circolazione sanguigna di rimanere fluida nonostante la posizione sedentaria per lunghe ore e nonostante gli sbalzi di pressione. 

È anche consigliabile evitare le bevande gasate. Perchè? Perchè aumentano i gas che noi ingeriamo, e cambiando spesso altitudine l’aria si muove più velocemente all’interno dell’intestino rendendo il viaggiare poco piacevole. 

Portare liquidi attraverso i controlli di sicurezza non è permesso, ma potete portare una borraccia vuota. Tutti gli aeroporti hanno modo di riempirla e durante il volo potete chiedere alle hostess di riempirvela con acqua calda o fredda.

9. Come evitare le turbolenze

Chi ha paura di volare solitamente ha paura delle turbolenze. Anche se impossibile evitarle del tutto, scegliere dei posti sopra l’ala può aiutare ad attutire la sensazione di movimento e vuoti d’aria. Infatti, le turbolenze sono più forti sul fondo dell’aeroplano, e meno sulle ali. 

Inoltre, è bene tenere a mente che generalmente viaggiare la mattina diminuisce il rischio di trovare turbolenze in volo piuttosto che viaggiare di sera. Durante il giorno infatti, l’aria calda dalla terra si sposta verso l’alto, causando venti e tempeste che possono rovinare il vostro volo.

10. Come evitare i germi

Portare con voi dei disinfettanti per le mani e delle salviette multiuso. Solitamente tavolini e braccioli non sono disinfettati ma solo puliti grossolanamente. Disinfettate tutte le superfici intorno a voi con delle salviette può farvi sentire più sicuri.

Per sicurezza sarebbe meglio anche evitare il ghiaccio. Non solo occupa spazio nel vostro bicchiere privandolo invece alla bevanda che avete scelto, ma spesso i cubetti di ghiaccio provengono da una cisterna d’acqua, e non potete sempre essere sicuri che sia pulita e priva di germi.

Inoltre se potete, cercate di non usare le coperte che vi vengono fornite a bordo. A meno che non vi siano consegnate in sacchetti sigillati, è probabile che non vengano lavate tra un volo e l’altro. 

11. Tenere sempre accesa l’aria

Può essere fastidioso e un po’ freschino dopo alcune ore, ma è consigliabile sempre tenere le ventole dell’aria aperte, e far continuamente circolare l’aria. Nonostante il freddo, l’aria crea intorno a noi una barriera da germi e virus, e previene la nostra pelle da non seccarsi eccessivamente. 

Per la regolazione della temperatura, tenete a mente queste semplici regole: se siete freddolosi ma non avete paura delle turbolenze, scegliere un posto verso il fondo dell’areo, dove l’aria è più calda. Se al contrario siete più calorosi, solitamente i posti nelle prime file sono i più freschi.

12. Non dormite se non dopo il decollo

È importante tenere presente che la vostra pressione cambierà spesso tra decollo e atterraggio. Il nostro corpo non è in grado di regolare la pressione così velocemente, per questo spesso possiamo sentirci stanchi o doloranti durante decollo e atterraggio.

È importante quindi stare svegli, per poter aiutare il nostro corpo a regolare la pressione interna, masticare una gomma, portare con se degli antistaminici, usare dei tappi per le orecchie. Una volta raggiunta l’altitudine adatta al volo potete rilassarvi senza rischiare che le vostre orecchie facciano male.

13. Fate stretching

Cercate di muovervi il più possibile durante il volo. Appena possibile prendetevi qualche minuto per alzarvi e fare due passi lungo il corridoio, allungate le braccia e le gambe e fate movimenti lenti. 

viaggiare in aereo

14. Ricaricate il vostro telefono appena potete

Non sempre è possibile ricaricare il proprio telefono a bordo dell’aereo, perchè le prese possono non essere disponibili, o può essere proibito per motivi di sicurezza. È consigliabile ricaricare il telefono appena possibile, soprattutto durante l’attesa al gate. I caricatori portatili sono permessi, potatene uno con voi e tiratelo fuori durante i controlli di sicurezza. Non aspettate di rimanere con la batteria scarica a bordo!

Consigli dopo l’atterraggio

15. Come gestire il jet lag

Il jet lag è una delle conseguenze più antipatiche del viaggiare in aereo, in particolare se avete poco tempo in vacanza per adattarvi al nuovo orario. Può volerci più di un giorno, per alcuni anche una settimana per adattarsi, e questo potrebbe rovinare la vostra intera vacanza.

Il miglior modo per affrontare il jet lag è assecondarlo, non andate a dormire appena atterrati a meno che non sia notte. Se riuscite, scegliete un volo che vi poterà a destinazione di notte, in modo da poter dormire e riposarvi per il giorno successivo. Dormite quando è buio e state svegli con il sole: la luce solare aiuterà il vostro “orologio interno” ad abituarsi più velocemente.