L’entroterra salentino copre una zona molto estesa sotto la provincia di Lecce, in parte Brindisi e Taranto. Sfatiamo il mito che il Salento è solo mare. Per quanto sia uno dei più belli, con nulla da invidiare al mar dei Caraibi o delle Maldive, la Terra circostante è un piccolo tesoro tutto da esplorare. I borghi rurali del Salento sono una realtà in rinascita con un forte carattere legato alle tradizioni popolari. Vi porto alla scoperta di alcuni dei paesi più caratteristici, in un viaggio a tappe nel tacco dell’Italia.

BORGHI RURALI DEL SALENTO #1: SPONGANO

Spongano è un piccolo paese rurale con poco più di 3000 abitanti. Il suo nome si pensa derivi da “spongia” – dal latino spugna  per le caratteristiche geomorfologiche del terreno. Il sottosuolo, infatti, è calcareo e presenta una fitta rete di cunicoli sotterranei. Il terreno è argilloso e molto fertile, capace di assorbire bene l’acqua.

Nonostante la sua dimensione ridotta, Spongano è un borgo che si sta risollevando grazie al turismo. Qui si organizzano molti giochi e attività estive per bambini e adulti. Sono famose le caratteristiche feste patronali, in luglio, con tornei di giochi rionali, fuochi d’artificio, parate e processioni. Nella piazza principale sorge anche quello che fu il primo frantoio salentino per olio ad uso alimentare e non per lampade. Si tratta di un’antica struttura sotterranea aperta da Filippo Bacile, uno dei primi fondatori del paese.

borghi rurali del salento

Questo paesino è ricco di tradizioni e antico sapere tramandato da generazioni fino ad oggi. Per saperne di più leggi l’articolo Le tradizioni di Spongano: un viaggio nel Salento di oggi.

BORGHI RURALI DEL SALENTO #2: POGGIARDO

Poggiardo è famoso nel territorio per ospitare, di mercoledì, il più grande e antico mercato settimanale del Salento. È un paese con poco più di 6000 abitanti, in provincia di Lecce. Dista 8 km dal mare e questo lo rende un ottimo punto di appoggio per evitare la calca estiva dei turisti, rifugiandosi in un’oasi di pace. La tranquillità regna sovrana tra le strade di Poggiardo. È circondato tutt’attorno da alberi di ulivo e dalla caratteristica macchia mediterranea che lo rendono un luogo d’interesse. Poco distanti si possono visitare anche le grotte carsiche ricche di stalattiti e stalagmiti.

borghi rurali del salento

BORGHI RURALI DEL SALENTO #3: SPECCHIA

Specchia è stato inserito tra i borghi più belli d’Italia nel 2013. Situato nel basso Salento, con poco più di 4000 abitanti, questa destinazione rurale ha origini lontane. Il suo nome deriva da “specula – dal latino luogo sollevato –  per la sua posizione lontano dal mare e rialzata su una collina, in un territorio prevalentemente piatto. I primi colonizzatori furono i Messapi, che si succedettero a diverse popolazioni nel Medioevo, garantendo la crescita economica e politica del paese. Basta passeggiare per il centro storico per accorgersi della bellezza delle architetture e dei colori. Specchia è un piccolo gioiello salentino che sta crescendo sempre di più in popolarità, grazie alla sua discreta semplicità e armonia .

borghi rurali del salento

BORGHI RURALI DEL SALENTO #4: CASTRO

Castro si affaccia sul mare. È il borgo più piccolo di questo tour nel Salento. Con appena 2000 abitanti, si erge su un promontorio nella parte orientale del sud della Puglia. La cittadina è stata fondata nel Medioevo e il suo nome deriva da “castrum” – dal latino fortezza -, proprio per l’antico castello ancora oggi presente. A Castro c’è anche una chiesa di origini bizantine, la Chiesa dell’Annunziata, unificata ai resti della vecchia basilica paleocristiana.

Il castello aragonese, oggi con il suo museo interno, fu eretto sui resti delle costruzioni bizantine ma fu saccheggiato dai Turchi nel 1400. Venne quindi ricostruito nel XVI secolo con una pianta rettangolare e quattro torri angolari. Il borgo di Castro è abbracciato dai resti delle mura e comprende anche numerose grotte affacciate sulla costa e un parco naturale, coperto da lecci. Questo albero fu inizialmente così diffuso, da originare il nome alla provincia di Lecce.borghi rurali del salento

Il Salento è ricco di zone e paesaggi mozzafiato che aspettano solo te!