Da nord a sud, da Milano a Roma, da Firenze a Venezia: le città italiane sono deserte. Ecco le immagini più suggestive sui social dell’Italia lockdown.

Negli ultimi mesi, come sappiamo, il mondo si è fermato: i Governi di molti Paesi hanno deciso di chiudere la maggior parte dei luoghi pubblici per cercare di fermare la diffusione del nuovo coronavirus. Le strade e le piazze dell’Italia in lockdown erano vuote. Pochissime le persone che passeggiavano per le vie delle nostre bellissime città. Scuole e molte attività commerciali sono ancora chiuse, il silenzio ha pervaso le strade accomunando tutte le città della penisola.

In un momento come questo la tecnologia non può essere altro che la nostra migliore alleata, per tenerci a contatto con il resto del mondo, e permetterci di svagarci per qualche minuto. Noi di TAT’s abbiamo deciso di portarvi in un breve viaggio virtuale per la penisola, con una piccola raccolta delle foto più belle e suggestive delle città italiane ai tempi del coronavirus.

Milano: la quotidiana frenesia va in pausa

View this post on Instagram

We’ll be back

A post shared by Eleonora Costi | Travel Photo (@trav_ell_er) on

Firenze: le sue bellezze svuotate dai turisti

Roma: calma e silenzio irreali nella Capitale

Venezia: bellezza cristallizzata nel silenzio

Vedere queste città solitamente così caotiche all’improvviso così vuote, può fare uno strano effetto. Nel tentativo di trovare almeno un aspetto positivo in questo lockdown, pensiamo a quante volte la frenesia della vita quotidiana ci ha dato fastidio, sia in viaggio, sia nella nostra città natale.

Le strade affollate, la gente che spinge, i rumori che si mischiano. Adesso tutto questo si è spento: abbiamo tempo per fermarci, prenderci una pausa, e chissà… magari programmare il prossimo viaggio appena possibile?