Non ho mai avuto il piacere di viaggiare con bambini, ma immagino che farlo sia un’esperienza che rasenta il sovrannaturale: prendete una città d’arte, lo stress che è di per sè connaturato al viaggio, aggiungete un paio di pargoli urlanti e annoiati e tirate voi le somme! Ciò non significa, però, che farlo sia una missione impossibile: la tecnologia, ancora una volta, giunge in nostro soccorso.

Il 26 ottobre è stata ufficialmente lanciata un’applicazione che ha come fine proprio quello di semplificare la vita di genitori/fratelli maggiori che vogliono visitare Roma con i più piccoli e uscirne vivi: si tratta de “La Mappa Parlante di Roma”, un prototipo di guida interattiva a misura di bambino che viene sperimentata proprio per la Città Eterna.

Di che si tratta? Scopriamolo insieme!

viaggiare con bambini_ tapsyViaggiare con bambini: La Mappa Parlante di Roma

Top Service, una compagnia svizzera specializzata in servizi per il turismo, si è unita alla casa editrice The Mole Hill per dire basta alle guide turistiche prolisse e monotone che i bambini detestano. Da quest’idea ha preso vita “La Mappa Parlante di Roma”, un’applicazione gratuita correlata a una mappa cartacea acquistabile in libreria, che, tramite il personaggio della talpa Tapsy, vuole avvicinare la cultura e lo splendore di Roma anche ai bambini.

Come? Con una grafica colorata, delle voci prese in prestito da cartoni animati e racconti ricchi di aneddoti che non possono che suscitare curiosità e divertimento.

Ad ogni monumento o luogo di interesse selezionato, fra cui i grandi classici Colosseo, San Pietro, Fontana di Trevi e Castel Sant’Angelo, ma anche l’Elefantino di Piazza Minerva, le fontane di Piazza Navona, l’Ara Pacis e le Terme di Caracalla, corrisponde un QR code che apre direttamente sullo smartphone la descrizione e un racconto originale del luogo di interesse prescelto, che con perizia, aneddotica e leggerezza, svelano i segreti nascosti e la storia di Roma. In più, l’applicazione fornisce suggerimenti e consigli anche su luoghi di svago e ristoro, adatti soprattutto ai bambini, nei dintorni del monumento prescelto.

viaggiare con bambini_appViaggiare con bambini… e non solo!

Paola de Paolis, CEO di Top Service, ha affermato che “La Mappa Parlante di Roma” è una perfetta alternativa alle classiche  guide turistiche; vuole dare , infatti, una nuova opportunità alle famiglie per far conoscere e vivere la città anche ai più piccoli, in allegria e con poche proteste, senza comunque dimenticare i desideri degli adulti.

A tal proposito, l’idea de “La Mappa Parlante di Roma” mi sembra non solo molto intelligente, in quanto potenziale ausilio per tutti quei genitori che finora hanno categoricamente escluso l’idea di portare con sé i figli in viaggio per paura di dover fare i conti con capricci e musi lunghi, ma –perché no – potrebbe anche essere un modo più divertente di esplorare le città per noi adulti! Voi cosa ne pensate?

“La Mappa Parlante di Roma” è disponibile in download gratuito per iOs e Android, la mappa correlata è acquistabile in libreria al costo di 9,99€.