Quando il proprio volo è in ritardo, viene cancellato o è in overbooking spesso la prima reazione che si ha è una sorta di mix fra rabbia e ansia. Tutto comprensibile. Come comportarsi in modo razionale quando si ha questo impedimento? E sopratutto, come ottenere il rimborso per volo in ritardo o cancellato?

Da qualche tempo in rete è possibile trovare diverse piattaforme in grado di aiutare il cliente ad avere un rimborso per il disagio avuto. Grazie all’Unione Europea potreste quindi avere un risarcimento, il regolamento 261 del 2004  ha reso più incisive le misure di tutela dei passeggeri aerei.

La regola è applicabile solamente ai passeggeri che partono da uno stato membro dell’UE oppure per un Paese dell’UE da uno stato terzo con una compagnia aerea europea.

Le opzioni possibili:

Volo in ritardo: se il volo è in ritardo di 3h o più, rispetto a quelle programmate, viene rimborsata una cifra di 250€ per le distanze fino ai 1500 km, 400€ per quelle da 1500 km a 3500 km e 600€ per distanze oltre i 3500 km.

Se invece il volo è in ritardo per circostanze straordinarie, condizioni climatiche o sciopero non si ha diritto a richiedere alcun rimborso.

Unica nota positiva, per chi viaggia in tratte con un lungo viaggio, è il diritto ad avere assistenza per pasti, bevande ed in caso di necessità anche pernottamento e trasferimento. 

Volo in Overbooking: se il vostro volo è in Overbooking vi spetta oltre che l’assistenza in loco anche il trasferimento sul primo volo utile; il rimborso è uguale in caso di ritardo o con una diminuzione del 50%

Volo Cancellato: in caso di cancellazione entro i 14 giorni o se le variazioni d’orario sono comunicate entro 7 giorni non si ha diritto ad un rimborso; stessa cosa se le cause di cancellazione del volo è di circostanze eccezionali.

Se la domanda che ora vi frulla in testa è quali sono queste piattaforme “miracolose” e quali caratteristiche hanno non preoccupatevi! Prendetevi 5 minuti per leggere la nostra lista con quelle più famose ed efficienti. 

Come ottenere il rimborso per volo in ritardo

1# Piattaforme per rimborso: Volo-in-ritardo.it

Volo in ritardo.it ha un sistema specializzato che consente di poter avere tutte le informazioni sui voli e sulle condizioni atmosferiche.

Hanno un team di esperti legali che mettendo a disposizione le proprie competenze in ambito giuridico analizzando il data base dei voli cercheranno la soluzione più adatta a voi.  

Il tasso di vincite è del 98%, questo determina un forte numero di successi in tribunale.

Il loro guadagno del 25% sulla somma avviene solamente se, in caso di un reclamo, la compagnia decide di pagare il risarcimento. 

Come ottenere il rimborso per volo in ritardo

2# Piattaforme per rimborso:Risarcimentovolo.it

Risarcimentovolo.it è l’unica piattaforma che tratta anche pratiche delle compagnie extraeuropee, applicando inoltre la Convenzione di Montreal che permette di agire anche in casi di viaggi intercontinentali operati da compagnie extraeuropee, con partenza da un paese extraeuropeo. 

Tramite il loro sito la pratica può essere affidata con solamente 3 clic, vi serve la foto dei documenti essenziali e la firma online. 

Il loro guadagno in caso di vincita è dal 25% se chiusura di una pratica stragiudiziale al 45% se notifica di citazione di giudizio; in caso di esito negativo, tutti i costi sostenuti rimangono a carico del sito.

Anche questa piattaforma ha un alto successo di vincita, tra il 98% ed il 99%.

3# Piattaforme per rimborso: AirHelp

E’ una start-up finanziata da Y Combinator, il loro punto forte è basarsi su tecnologie all’avanguardia per far in modo di velocizzare le procedure.

“L’investimento di AirHelp in strumenti con intelligenza artificiale aiuta l’azienda a ridurre ritardi amministrativi dovuti a procedure lunghe e complesse” 

Spiega l’amministratore delegato, Henrik Zillmer.

Anche i loro numeri di successo sono da capogiri, dal 2013 dichiarano di aver aiutato oltre 5 milioni di persone, con un valore di 300 milioni di euro di rimborso totale.

Il loro compenso è del 25% sul risarcimento in caso di vincita, i servizi offerti sono tutti gratuiti. 

Come ottenere il rimborso per volo in ritardo

4# Piattaforme per rimborso: SkyGenius

Partono con il fare un’analisi approfondita di ciascun volo attraverso metodologie avanzate affinate nel tempo. A discrezione dei vari esperti si riservano di far fare anche perizie esterne per dimostrare la necessità di rimborso dei voli. 

SkyGenius trattiene il 25% + Iva per coprire i costi della gestione della pratica, soltanto in caso di successo e anche nel caso in cui si debba andare in giudizio.

Effettuiamo un’analisi approfondita che include tutti i dati dei voli, il meteo, e tutte le circostanze straordinarie che possono aver impattato un volo e non ci limitiamo alla richiesta del solo risarcimento di legge

Spiega il fondatore.

5# Piattaforme per rimborso: Rimborsoalvolo.it

Rimborsoalvolo.it è senza dubbio una delle poche piattaforme con anche l’applicazione da scaricare, così è possibile effettuare effettuare la richiesta già direttamente in aeroporto, accelerando i tempi.

L’assistenza è gratuita e non prendono una percentuale in caso di vincita; si rivale direttamente sulle compagnie aeree. Nei casi di insuccesso è invece il portale stesso a caricarsi dei costi.

Dopo aver effettuato il reclamo in cinque giorni dalla richiesta viene redatto e inviato un atto di diffida alla compagnia aerea e, se il rimborso viene negato, un atto di citazione. Il tasso di successo delle richieste è superiore al 90%

Come ottenere il rimborso per volo in ritardo

La speranza è quella di non trovarsi mai in situazioni simili, ma nel caso siete già informati su come muovervi e su come ottenere il rimborso per volo in ritardo o cancellato!

Per gli amanti delle avventure, consigliamo di dare un’occhiata al nostro articolo sui viaggi multidestianzioni.