Tutti almeno una volta hanno avuto la curiosità di visitare le città dell’est Europa, per svariati motivi: prezzi economici, clima molto più fresco, bellezze architettoniche… In molti si sono mossi a est spinti dalla voglia di visitare città diverse dall’ordinario sia per tradizione che per cultura. Ogni viaggiatore che si rispetti ha sognato di passeggiare sul ponte delle catene di Budapest, mangiare kosher a Cracovia, visitare Praga la città delle “cento torri”, immergersi nella storia di Sofia o semplicemente passeggiare nella vivace e bellissima Tallinn. Ecco quindi le 5 città da prendere assolutamente in considerazione per un weekend nell’est Europa.

Weekend nell’Est Europa: Budapest

La città di Budapest, definita la “Parigi dell’Est”, attira tantissimi turisti ogni anno sia per la caratteristica principale, ossia i tantissimi ponti che collegano i due centri storici, Buda e Pest, sia per la sua bellissima architettura. La città è anche conosciuta per le sue famose terme, che raccolgono turisti da tutto il mondo. I viaggiatori che visitano questa città vengono catturati dall’aria un po’ bohemien che si respira, come se il tempo si fosse fermato così da dare modo alle persone di ammirare le maestosità della città. Da non dimenticare è il vivacissimo quartiere ebraico pieno di locali e di pub in rovina, grande attrazione per i turisti.

Weekend nell'est europa

Weekend nell’Est Europa: Cracovia

La città di Cracovia è la seconda città della Polonia per importanza. Unica nel suo genere, Cracovia ha la bellezza di una città in evoluzione ma ben conscia delle sue tradizioni. La piazza principale è una delle più grandi d’Europa, dove si possono ammirare i bellissimi mercatini di ambra o dove poter mangiare i buonissimi pierogi, i tipici ravioli di carne polacchi. È una città senza tempo, libera da ogni tipo di etichetta. Imperdibile è il Castello di Wawel, dove poter ammirare un bellissimo tramonto che scalda il cuore.

weekend nell'est europa

Weekend nell’Est Europa: Praga

Praga o “Citta magica” è una città custode di architetture di epoche diverse, ama dagli artisti di tutto il mondo è il covo degli scrittori.  Dominata dal castello e dal fiume Moldava taglia in due il centro storico, ma il vero simbolo della città è il Ponte Carlo. Collega il Quartiere Piccolo o Malà Strana, famoso per i suoi vicoli colorati, dalla Città Vecchia. Il ponte brulica di turisti, artisti e musicisti jazz: imperdibile di sera.

Ponte Carlo a Praga
Praga

Weekend nell’Est Europa: Tallinn

La città di Tallinn, capitale dell’Estonia, è famosa per il suo centro storico diventato patrimonio dell’UNESCO nel 1997. È la città medievale per eccellenza, con i suoi tetti rossi, le mura ancora intatte e i palazzi nobiliari. Piccola per dimensione ma che all’interno può offrire bellissimi scorci e le sue bellissime tre chiese. Impossibile non assaggiare i pasticciati piatti di carne e crauti. Ammirate il bellissimo Mar Baltico dove per un po’ riuscirete a riconciliarvi con la bellezza della natura e forse anche con voi stessi.

città vecchia tallin

Weekend nell’Est Europa: Sofia

Capitale della Bulgaria, Sofia è una delle capitali meno conosciute dell’Est Europa. È una città elegante e sobria, è una meta decisamente low cost, ma dietro la sua austerità ed il suo essere poco appariscente è una città che sa regalare e donare tantissimo. Le sue chiese ortodosse sono uno spettacolo mozzafiato ma ciò che più sconvolge è il senso di autenticità che la città è riuscita mantenere. Da non perdere è il mercatino delle pulci più grande della regione, il Bitaka, dove poter acquistare curiosi e particolari souvenir.

weekend nell'est europa

Ora che avete tutte le informazioni necessarie a quando il prossimo viaggio? Se siete in cerca di qualche spunto per l’estate a “est” leggete anche questo articolo.